Redazionali Ondarossa http://www.ondarossa.info/feed 87.9FM a Roma e provincia it Laura Conti: una lepre dalla faccia di bambina http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/laura-conti-lepre-dalla-faccia-bambina <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/ror-210410_1117-1206-lauraconti/ror-210410_1117-1206-lauraconti.mp3" title="Link diretto per ascoltare "> ror-210410_1117-1206-lauraconti </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H49M52S"> 49m 52s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p>Con Marco Martorelli, redattore scientifico, presentiamo la ristampa di un libro di Laura Conti sul disastro che avvenne nel 1976 e che procurò spargimento di diossina in tutta l'aerea dell’hinterland milanese provocando una catastrofe ambientale che sconvolgerà la vita degli abitanti di Seveso. Laura Conti segue la storia di un ragazzo e di una ragazza che si trovano ad affrontare la moria di animali, le bolle sulla faccia, la paura di partorire bimbi malformi. Sara e Marco si fanno tanto domande a cui Laura Conti proverà a dare delle risposte. Un libro di grande attualità in tempi di pandemia che preseniamo anche con una giovane ragazza delle medie. Quanto recepiscono le nuove generazioni dei cambamenti che il continuo sfruttamento del capitalismo sta apportando anche sulle loro future vite?</p> <p>Quanto della politica ecologica di Laura Conti è arrivato fino a loro?</p> <p> </p> <p> </p> Sat, 10 Apr 2021 15:49:18 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/laura-conti-lepre-dalla-faccia-bambina Presentazione di Antirezine. So da dove vengo. http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/presentazione-antirezine-so-dove-vengo <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/ror-210408_1012-1116-/ror-210408_1012-1116-.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> ror-210408_1012-1116- </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT1H3M43S">1h 3m 43s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p><span>Con </span> <span>Wissal Houbabi</span> presentiamo il <span>Numero Zero di <strong>Antirezine. So da dove vengo</strong>, una nuova fanzine pensata come strumento di confronto, scambio e messa in rete di energie da diverse aree d’Italia col fine di raccontare e contrastare i fenomeni di razzismo. </span><span>Da “Il razzismo è una brutta storia” è partita una chiamata, che ha innescato un processo collettivo di elaborazione dei temi e dei linguaggi con l’obiettivo di rendere accessibili a un pubblico più ampio le riflessioni oggi centrali per il tema dell’integrazione in Italia.  </span><br /><span>Antirezine è scaricabile a questo </span><a href="https://drive.google.com/file/d/1b2tdBNCRVnX3K11Utt-cTE9IVLaGBUkS/view" rel="noopener noreferrer" target="_blank"><span><strong>link</strong></span></a><span>.</span></p> Thu, 08 Apr 2021 10:00:00 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/presentazione-antirezine-so-dove-vengo Smontare la gabbia: #StopCasteller - II manifestazione nazionale, Trento 10 aprile http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/smontare-gabbia-stopcasteller-ii <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/ror-210408_1137-1208-stopcasteller/ror-210408_1137-1208-stopcasteller.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> ror-210408_1137-1208-stopcasteller </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H30M39S"> 30m 39s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p><span>Con Marco dell'Assemblea Antispecista parliamo della II manifestazione nazionale STOP CASTELLER – SMONTIAMO LA GABBIA a Trento per chiedere la liberazione immediata degli orsi M49, M57 e DJ3, il sequestro della struttura e la liberazione immediata di tutti i plantigradi.<span> </span></span>Allarghiamo poi il ragionamento alla cornice entro cui la stessa manifestazione si inscrive: smontare la norma antropocentrica e il paradigma estrattivista (svelare il conflitto fra visioni dello “sviluppo” e del modo di vivere la montagna in cui orsi diventano ora un simbolo da sfruttare, ora mostruosi aggressori da abbattere), centralità dell'autodeterminazione dei soggetti e delle pratiche intersezionali. Maggiori info <a href="https://www.facebook.com/pg/assembleaantispecista/posts/?ref=page_internal">qui</a> e <a href="https://www.facebook.com/centro.bruno/">qui </a></p> Thu, 08 Apr 2021 11:30:18 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/smontare-gabbia-stopcasteller-ii Covid in Brasile: una strage senza fine http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/covid-brasile-strage-senza-fine <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/ror-210408_1122-1135-brasile/ror-210408_1122-1135-brasile.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> ror-210408_1122-1135-brasile </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H13M17S"> 13m 17s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p><span><span><span>In Brasile nelle sole ultime 24 ore si sono registrate 4.195 vittime. Il Paese, dove in totale si calcolano almeno 336.947 morti per complicanze legate al virus su 13.100.580 contagi accertati, è il secondo Paese al mondo più colpito dalla pandemia dopo gli Stati Uniti. La crisi connessa alla pandemia non ha portato solo nuovi  problemi strutturali ma ha rivelato problemi già esistenti e li ha rafforzati. C’è una grande negligenza da parte del governo federale nel coordinare le azioni contro la pandemia. I vaccini arrivano a singhiozzo e la necropolitica attuata da Bolsonaro ha condizionato la popolazione, alimentando il negazionismo nei comportamenti. Ne parliamo con una redattrice di Radio Città Aperta.</span></span></span><span><span><span> </span></span></span></p> Thu, 08 Apr 2021 11:00:00 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/covid-brasile-strage-senza-fine Gestione dei dati sensibili per accedere al vaccino in Italia http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/gestione-dati-sensibili-accedere-al <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/mazzeo/mazzeo.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> mazzeo </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H16M16S"> 16m 16s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p>Ci si aspetterebbe che il trattamento dei dati sensibili e il loro eventuale trasferimento a soggetti terzi per <em>fini di ricerca</em> venga attribuito al Sistema sanitario nazionale.</p> <p>Il soggetto responsabile è invece INVITALIA S.p.A.</p> <p>Oltre alle informazioni anagrafiche e quelle relative alla professione svolta, vengono richieste le condizioni di salute odierne e le eventuali malattie pregresse (patologie cardiocircolatorie e respiratorie, condizioni di compromissione del sistema umanitario - cancro, leucemia, linfoma, HIV/AIDS, trapianto); <em>se si ha avuto attacchi di convulsioni o qualche problema al cervello o al sistema nervoso</em>; l’esistenza di allergie; la tipologia dei farmaci, integratori naturali, vitamine, minerali o eventuali medicinali alternativi utilizzati; l’effettuazione di trasfusioni nell’ultimo anno; eventuali gravidanze in corso <em>o se si sta pensando di rimanere incinta nel mese successivo alla prima o alla seconda somministrazione</em>; la <em>convivenza con soggetto ad alto rischio</em>, contagi e/o risultati di eventuali test anti-Covid; finanche i <em>viaggi internazionali effettuati nell’ultimo mese </em>e<em> </em>la possibile <em>frequenza di comunità</em>...</p> <p>Certo, in teoria, si può sempre rifiutare di dare il proprio consenso ma – si sottolinea in calce – “il conferimento dei dati è OBBLIGATORIO per registrare l’avvenuta somministrazione del vaccino Anti-Covid 19 verso il Sistema Sanitario Nazionale e che l’eventuale rifiuto di fornire tali dati comporterebbe la mancata prosecuzione del rapporto”. </p> <p><em>Se vuoi il vaccino dacci i dati! <br /><br /> Chi gestisce questa mole enorme di dati?</em></p> <p>Ne parliamo in collegamento telefonico con Antonio Mazzeo.</p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> Thu, 01 Apr 2021 11:30:00 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/gestione-dati-sensibili-accedere-al Il dl Zan contro la violenza sulle persone lgbtiq+ ancora fermo http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/dl-zan-contro-violenza-sulle-persone <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/ror-210401_1010-1034-dlZan/ror-210401_1010-1034-dlZan.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> ror-210401_1010-1034-dlZan </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H23M47S"> 23m 47s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p>A partire da una ripresa degli attacchi delle destre - Lega in particolare - contro il disegno di legge che porta il nome del parlamentare Alessandro Zan contro l'omotranslesbobifobia (il dl è stato votato alla Camera ma non calendarizzato al Senato) parliamo con una compagna dei contenuti di questa proposta, della storia del dispositivo e del dibattito politico e mediatico</p> <p> </p> Thu, 01 Apr 2021 10:47:01 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/04/dl-zan-contro-violenza-sulle-persone Se toccano una rispondiamo tutte: sui fatti di San Berillo http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/se-toccano-rispondiamo-tutte-sui-fatti <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/sanberillo_cut/sanberillo_cut.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> sanberillo_cut </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H39M7S"> 39m 7s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p>Con tre compagne e abitanti del quartiere San Berillo di Catania parliamo di quanto avvenuto il 18 marzo scorso. Dai loro racconti emerge una storia di sconcertante abuso di potere, di violenza istituzionale, omertà e connivenze. <span><span>L'ultima di una lunga serie.</span></span></p> Wed, 31 Mar 2021 11:00:00 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/se-toccano-rispondiamo-tutte-sui-fatti Kill the Bill: proteste a Bristol contro la proposta di legge che aumenta i poteri della polizia http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/kill-bill-proteste-bristol-contro <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/ror-210331_1033-1104-/ror-210331_1033-1104-.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> ror-210331_1033-1104- </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H31M3S"> 31m 3s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p>Oggi facciamo il punto sul movimento "Kill the Bill", che si oppone alla proposta di legge che prevede nuove restrizioni sul diritto di manifestare in Inghilterra e Galles. Guardiamo, inoltre, al Northern Independence Party<br /> e al suo progetto per una nazione indipendente nell'Inghilterra del Nord, il tassello più recente della frammentazione del Regno Unito.</p> Wed, 31 Mar 2021 15:01:07 +0200 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/kill-bill-proteste-bristol-contro Nunca màs? Enrico Calamai a radio onda rossa. http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/nunca-mas-enrico-calamai-radio-onda <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/ror-210326_1127-1209-/ror-210326_1127-1209-.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> ror-210326_1127-1209- </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H41M32S"> 41m 32s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p>Il 24 marzo di 45 anni fa un colpo di Stato in Argentina instaurava una dittatura militare che sarebbe terminata solo nel dicembre del 1983 e con un saldo di oltre 30.000 morti, oppositori e dissidenti trucidati da militari e polizia i cui corpi, nella maggior parte dei casi, non sono stati mai più ritrovati.</p> <p>Enrico Calamai era all'epoca un giovane funzionario del consolato italiano a Buenos Aires che insieme a un gruppo ristretto di persone, formato fra gli altri dal giornalista GianGiacomo Foà e dal sindacalista Filippo Di Benedetto, riuscì a mettere in salvo centinaia di persone, prima di essere forzosamente richiamato in patria nel 1977. Questa esperienza si ritrova nel suo libro autobiografico "Niente asilo politico".</p> <p>Impegnato oggi nella denuncia dei massacri nel Mediterraneo, Enrico ci mostra quanto sia terribile il concetto di "desapariciòn" e come, a distanza di tanti anni, l'atteggiamento generale dell'opinione pubblica e il ruolo dei media di fronte a tragedie come la dittatura argentina o la strage dei migranti nel Mediterraneo non sia poi cambiato granché.</p> Fri, 26 Mar 2021 13:04:43 +0100 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/nunca-mas-enrico-calamai-radio-onda 26 marzo: sciopero della scuola, Manifestazioni locali http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/26-marzo-sciopero-della-scuola <div class="audio"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default"> <div class="paragraph paragraph--type--audio paragraph--view-mode--default field-audios quickedit-field"> <div class="field-audio"> <a rel="external" class="audio-download" href="https://archive.org/download/cobasscuola/cobasscuola.ogg" title="Link diretto per ascoltare "> cobasscuola </a> </div> <div class="durata"> <strong>Durata</strong> <span itemprop="duration" content="PT0H21M16S"> 21m 16s </span> </div> <span class="replica"></span> </div> </div> </div> <p><em>C</em>on un compagno del Cobas Scuola parliamo della mobilitazione del 26 marzo condivisa con il movimento di Priorità alla scuola e con il Coordinamento nazionale dei precari scuola per promuovere nel maggior numero di città mobilitazioni che coinvolgano tutto il popolo della scuola pubblica: docenti, Ata, studenti, genitori e, in generale, cittadini democratici. Tre gli obiettivi strutturali improrogabili: 1) ridurre a 20 il numero massimo di alunni per classe e a 15 in presenza di alunni diversamente abili; 2) garantire la continuità didattica e la sicurezza, assumendo con concorsi per soli titoli i docenti con 3 anni scolastici di servizio e gli Ata con 24 mesi; 3) intervenire massicciamente nell’edilizia scolastica per avere spazi idonei ad una scuola in presenza e in sicurezza. Ma è anche una protesta contro l’ulteriore riduzione del diritto di sciopero imposta dal recente accordo tra governo e Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda.</p> <p><a href="http://www.cobas-scuola.it/Notizie/26-MARZO-SCIOPERO-NAZIONALE-SCUOLA-E-TRASPORTO-PUBBLICO-LOCALE-CON-MANIFESTAZIONI-IN-50-CITTA-a-Roma-P.-Montecitorio-ore-10">Qui l'appello</a></p> <p> </p> Thu, 25 Mar 2021 10:15:00 +0100 ondarossa@ondarossa.info http://www.ondarossa.info/redazionali/2021/03/26-marzo-sciopero-della-scuola