Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

Scuola: liberarsi dalle piattaforme tossiche

Data di trasmissione

Si parte con l’analisi dell’ultimo decreto sulla scuola, un atto tecnico che offre il quadro giuridico per le prossime ordinanze ministeriali e che introduce per la prima volta la didattica a distanza. Ancora rimandate le indicazioni operative sulla conclusione dell’anno scolastico e sull’inizio del prossimo, così come nulla viene stabilito sulla valutazione all’interno della Dad, tema che invece sta provocando reazioni poco lucide tra i docenti e sta distogliendo l’attenzione dalla questione cruciale: il diritto allo studio.
A seguire, il contributo ad ampio spettro di un insegnante toscano che offre una lettura della realtà scolastica sulle questioni tecnico-pratiche e su quelle etico-politiche: dopo l’introduzione del registro elettronico (gestito da aziende private), la Dad regala tutti i nostri dati alle multinazionali (Google, Microsoft, Amazon) senza consapevolezza, senza confronto, con scarsa informazione e zero formazione. Ragioniamo quindi sulle criticità infrastrutturali, strutturali e di conoscenza/formazione che hanno portato la scuola ad affrontare il dramma della chiusura in modo del tutto inadeguato. Le prospettive per il ribaltamento dello status quo: pretendere la cancellazione dei dati, l’abbandono delle piattaforme tossiche per quelle libere, formarsi sul software libero, ovvero socializzare saperi senza fondare poteri.

Qui alcuni link interessanti:

https://moodle.org/

https://www.ubuntu-it.org/derivate/edubuntu

http://scuola.linux.it/

https://framasoft.org/it/

https://it.wikibooks.org/wiki/Software_libero_a_scuola/Jitsi

Continueremo a raccogliere le esperienze e le riflessioni di insegnanti, genitori e di chiunque abbia a cuore la scuola, potete dire la vostra telefonando allo 06 56566682 e registrando un audio dopo il bip, oppure collegandovi al sito https://messaggeria.degenerazione.xyz/ror, infine scrivendo a oradibuco@ondarossa.info.