Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

87.9FM: 30euro l'anno: lanciamo la campagna di radioabbonamento 30x1000

Ennesimo sgombero dell'ex Penicillina

Data di trasmissione

Dalle prime ore di questa mattina è iniziata l'operazione di sgombero dell'Ex Penicillina su Via Tiburtina, fabbrica abbandonata di cui è rimasto solo lo scheletro e che da anni è utilizzata come rifugio da tantissime persone in emergenza abitativa. Decine di blindati, la via tiburtina deviata dalle 5 del mattino, giornalisti e passerelle di partiti politici, mentre l'assente come sempre è una qualsivoglia soluzione per le persone che avevano trovato rifugio nella Penicillina. Immancabile Salvini con il suo selfie durante lo sgombero. Dalla mattina un gruppo di compagni ha dato vita ad un presidio per contestare l'assenza di soluzioni dello sgombero, che non affronta ad esempio il problema dell'amianto e dei rifiuti tossici presenti nella fabbrica e lo sciacallaggio dei vari partiti politici e di Salvini. In questi minuti alcune decine di ragazzi che vivevano dentro la fabbrica si stanno organizzando nel piazzale antistante, lasciati in strada senza una casa.