Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

'Eros e Priapo' + 'Bianciardi al verde' - Martedì 01/02

Data di trasmissione

Martedì 01 Febbraio 2011


 
ore 14
 
EROS E PRIAPO
 
di Carlo Emilio Gadda
rielaborazione e regia Adriana Martino
 con Valentina Martino Ghiglia
alle percussioni Andrea Nicolè
musica Benedetto Ghiglia

 


Questo pamphlet è definito da Gadda stesso “libello psicanalitico, diviso tra arringa e memoriale narrativo”, un “atto di conoscenza” di quel Ventennio che ha soggiogato l’Italia segnando il prevalere “d’un cupo e scempio Eros sui motivi di Logos”. Eros è il dio dell’amore, Priapo è il simbolo dell’istinto sessuale e della forza generatrice maschile. Quando queste due deità si contrappongono generano mostri. Gadda parte dal Fascismo, da lì si muove e inventa, interpreta, si insinua, scava, amplia e deforma nelle direzioni più varie, in vorticoso ribollire e gorgogliare. Pensando al Duce e alle sue qualità amatorie, alla “banda” dei gerarchi e soprattutto alle donne fasciste in particolare la dilatazione della sua furia non conosce limiti.
Per dare valore e forza a questa lava di parole e immagini, a questo fiume fangoso di invettive, ci è venuto naturale affidarle ad una creatura sotterranea che sembrasse provenire dai bassifondi di una città metropolitana e che avesse accumulata tutta la rabbia della propria miseria ed emarginazione, con le sembianze di una barbona che, dialogando con se stessa, snocciola contro il mondo, impavida, il suo lucido delirio.
 

Roma- Atelier Meta-Teatro, 25 Gennaio > 6 Febbraio
 

Info http://metateatro.blogspot.com/2011/01/eros-e-priapo.html
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

ore15

 

Fondazione Bianciardi
presenta

 



BIANCIARDI AL VERDE
reading

 


Emanuele Bocci (voce)
Andrea Marcucci (musica - stick basso)

 


Dai testi di Luciano Bianciardi, di cui ricorrono i quarant’anni dalla morte, il tema scelto è la società dei consumi che lo scrittore, tra i primi intellettuali, negli anni '50 e '60 aveva posto sotto l'osservazione del suo occhio caustico e sferzante. I brani sono tratti dalle sue maggiori opere: “La Vita agra”, “Aprire il fuoco”, “L'Integrazione”, “Il Lavoro culturale”.

 


Info http://www.fondazionebianciardi.it/

 


http://www.emanuelebocci.it/

 


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 
Il progetto RadioTeatro:
 
 A Radio Onda Rossa (87.900 F.M., via dei Volsci 56 – 00185, Roma. In streaming su
http://http://www.ondarossa.info/
, cliccando su “in diretta”) stiamo organizzando rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in diretta radiofonica che vengono registrate per essere poi scaricabili da questo sito web. Se siete interessati/e a partecipare, o volete segnalarci spettacoli, potete inviare una mail a:
visionari@ondarossa.info
 
http://lettura-giornale.liberazione.it/a_giornale_index.php?DataPubb=09/04/2009
 (pg.14)
 
L'elenco completo, in podcast, dei lavori finora programmati è qui