Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Il nostro referendum: 'Gli Occhi al cielo' + 'Acqumana' - Martedì 7 Giugno ore 14

Data di trasmissione

Martedì 07 Giugno 2011 

 
ore 14
 
Teatro Belli

presenta
 
GLI OCCHI AL CIELO
 

di Massimo Vincenzi

con Francesca Bianco
voci registrate Stefano Molinari, Fabrizio Bordignon, Davide Gagliardini, Carlo Emilio Lerici
musiche Francesco Verdinelli
 

Due voci, un monologo. Le voci di due madri, lontane nel tempo, nel carattere e nella realtà che stanno vivendo. Una madre giapponese che vive a Kokura nell'agosto del 1945, la città scelta come obiettivo della prima bomba atomica e poi, a causa di un improvviso temporale, risparmiata all'ultimo istante. E una madre che vive a Manhattan e lavora alle Twin Towers nel settembre del 2001. Due madri che pensano e si muovono specchiandosi nel cuore e negli occhi dei loro figli. Due madri che raccontano in modi diversi la loro esperienza, resa simile, identica, dal filo sottile della paura e del dolore che attraversa gli anni e lo spazio. Un'esperienza che mischia la finzione scenica con la realtà storica e di cronaca degli avvenimenti che fanno da sfondo alla narrazione. Dove il vero e il verosimile formano la traccia che porta gli spettatori dietro l'unica realtà oggettiva: il dolore delle vittime di tutte le guerre.

 
 
Altri spettacoli sul nucleare, civile e militare:

090: ‘Storie di scorie’ di e con Ulderico Pesce:
http://www.scarphrec.org/visionari/storiediscorie.mp3 (durata 1h 17')

Info http://www.uldericopesce.com/

184: Miles gloriosus - ovvero: morire d'uranio impoveritotesto e regia Antonello Taurino, con Antonello Taurino e Orazio Attanasio, musiche di scena Orazio Attanasio:
http://www.scarphrec.org/visionari/milesgloriosus.mp3 (durata 1h 21')

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
ore 15
 
ACQUMANA
 
di Pisana Cersosimo e Michele Trotter

interpretato e diretto da Michele Trotter

 
L'acqua è da sempre elemento fondamentale nella vita dell'essere umano e da sempre il dominio su di essa ha dato origine a stati di tensione economica e sociale. Tuttavia è solo con la spinta del mercato neoliberista che – dopo aver fatto tabula rasa di qualsiasi legame tra uomo e natura – anche l'acqua esce dalla sfera sociale per entrare di fatto nell'ampia sfera di influenza economica. La fonte di vita primaria per gli esseri umani diviene così una qualsiasi merce soggetta alla “non legge” del mercato, secondo la quale può essere utilizzata a proprio piacimento purché tale utilizzo sia mirato a ottenere la massima resa con la minima spesa. Praticamente una legittimazione a danneggiare le persone e l'ambiente che le circonda, “tanto – comunque vada – il costo del danno non sarà mai pagato da chi l'ha commesso”.

 
Info http://www.exayroad.org/

 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Il progetto RadioTeatro:
 
 A Radio Onda Rossa (87.900 F.M., via dei Volsci 56 – 00185, Roma. In streaming su
http://http://www.ondarossa.info/
, cliccando su “in diretta”) stiamo organizzando rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in diretta radiofonica che vengono registrate per essere poi scaricabili da questo sito web. Se siete interessati/e a partecipare, o volete segnalarci spettacoli, potete inviare una mail a:
visionari@ondarossa.info
 
http://lettura-giornale.liberazione.it/a_giornale_index.php?DataPubb=09/04/2009
 (pg.14)
 
L'elenco completo, in podcast, dei lavori finora programmati è su:
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/radioteatro-118-keely-and-du-marted%C3%AC-18-maggio-ore-15