Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

'Squartierati' + 'Forever' - Martedì 2 Agosto ore 14

Data di trasmissione


Martedì 02 Agosto 2011

 



ore 14

 

SQUARTIERATI

 


scritto e interprertato da Eleonora Danco
musiche scelte da Marco Tecce

 



Squartierati mi è stato commissionato dal Festival delle Letterature di Massenzio, per la serata dedicata ad Elsa Morante. Ho pensato di lavorare sui luoghi romani narrati dalla scrittirce nei suoi romanzi. San Lorenzo, citato ne 'La storia', è il quartiere in cui ho abitato anni fa e che adesso è molto cambiato. Allora c’erano solo due pub scuri, mentre ora è centro storico. Ho lavorato sulla realtà, rimanendo in superficie. Sono andata nel quartiere per giorni, in diversi orari. Ho intervistato molti abitanti storici, queste voci sono entrate nel racconto dando vita a flash, frammenti mischiati a quelli della protagonista. Un testo inframezzato da voci che tra quindici anni saranno documenti storici. C’è un personaggio che descrive, in un flusso di coscienza, percezioni e ricordi. Mi sono mantenuta sulla vitalità del luogo, senza troppo rimpianto, e lontana da rimandi politici o sociali. Un pezzo di storia che se ne va, con noi sopra”.
 

 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
ore 14:45

FOREVER

performance sonora

 



ideazione e regia: Maria Caterina Frani e Caterina Poggesi
drammaturgia originale: Martino Ferro
cura del suono: Saverio Damiani

 

Una creazione teatrale che privilegia la fruizione acustica e invita all’esercizio dell’ascolto e dell’immaginario. Un rituale misterico e contemporaneo che esclude la supremazia dell’immagine e che si manifesta nell’agire corporeo generante suono e nella non intrusiva e intima pratica di accoglierlo. In uno spazio indefinito due donne si incontrano forse per la prima volta. In un tempo indefinito più voci tornano a suonare. Una desolazione desolante, un'impossibilità dell’altro, un esser idioti per dimenticare. Forse veramente la paura è l’unica passione rimasta. Una sorta di campo magnetico straordinario che blocca tutti gli apparecchi funzionanti ad energia elettrica. Così, d'improvviso, certe voci - che sempre hanno parlato e sono state ascoltate - ricominciano ad essere udibili: le voci degli spiriti, degli antenati, degli animali, delle piante, degli oggetti. Nel deserto immaginifico di un’ ipotetica fine del mondo cosi come lo viviamo quotidianamente, emerge il suono antico legato alle due donne che insieme si trovano e abitano un buio. Un buio che ha sostanza e colore, che sfugge all’apparenza, che vive di vita autonoma con un suo proprio linguaggio. Le due performer eseguono un live che traccia la partitura sonora di un radiodramma. Una rarefazione e un’apertura al tempo dell’ascolto che permetta risonanze interiori fuori dall’ottica del consumo, prossime all’esperienza di quell’immaginario che ancora il suono permette di attraversare.
 
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 
Il progetto RadioTeatro:
 
 A Radio Onda Rossa (87.900 F.M., via dei Volsci 56 – 00185, Roma. In streaming su
http://http://www.ondarossa.info/
, cliccando su “in diretta”) stiamo organizzando rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in diretta radiofonica che vengono registrate per essere poi scaricabili da questo sito web. Se siete interessati/e a partecipare, o volete segnalarci spettacoli, potete inviare una mail a:
visionari@ondarossa.info
 
http://lettura-giornale.liberazione.it/a_giornale_index.php?DataPubb=09/04/2009
 (pg.14)
 
L'elenco completo, in podcast, dei lavori finora programmati è su:
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/radioteatro-118-keely-and-du-marted%C3%AC-18-maggio-ore-15