Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

'L'Ora del caffè' + 'Isla Neruda' - Martedì 12 Novembre 2013 ore 14

Data di trasmissione

Radio Onda Rossa 87.9 FM

 


Martedì 12 Novembre 2013 ore 14

 



L'ORA DEL CAFFE'

 


liberamente tratto da 'Otello' di William Shakespeare
di e con Daria Mariotti e Linda Sessa
musiche originali a cura di Giovanni De Giorgi

 

https://archive.org/details/L.ora.del.caffe

 



'Otello' è una storia già raccontata, il lavoro è partito dall'analisi dei personaggi femminili attraverso i quali abbiamo cercato di ricostruire la vicenda. Abbiamo estratto dal testo solo le battute di Desdemona ed Emilia, analizzato il loro punto di vista e preso in considerazione solo quello che loro dicono, conoscono e vedono. Scopriamo un mondo fatto di negazioni, di personaggi maschili violenti, vigliacchi e bugiardi all'interno delle mura domestiche, e un mondo fatto di paure, di personaggi femminili incapaci di vedere e affrontare la propria condizione, che subiscono in silenzio. Le due donne sono all'oscuro di quanto avviene fuori dalla loro casa, degli intrighi organizzati dai propri mariti, trascurate, talvolta maltrattate, ed hanno paura. Sono disposte a chiudere gli occhi per sempre piuttosto che vedere la realtà. Il caffè si dice abbia fatto tappa in Europa intorno al 1600 grazie ai mercanti veneziani, ed è proprio in quegli anni che Shakespeare scrisse 'Otello', tragedia ambientata appunto a Venezia. Abbiamo immaginato Desdemona ed Emilia incontrarsi sempre per “l’ora del caffè”, rito quotidiano durante il quale due donne cercano di capire cosa è normale accettare in un rapporto di coppia. Non potevamo non legare il passato al presente di violenza che continuamente sommerge le donne.

 


-------------------------------------------------------------------

 


ore 14:45
 

ISLA NERUDA

 


con Laura Amadei e Antonio Sanna
al violino Gianpaolo Saracino
aiuto regia Giulio Pierotti

 

https://archive.org/details/Isla.neruda

 


Un viaggio per corpo, voce e violino all’interno del mondo nerudiano, come se lo stesso Poeta facesse un viaggio dentro di sé alla ricerca della “verità misteriosa”, di sé stesso e del significato della vita. Il suo percorso storico - umano e poetico - tocca i luoghi e i popoli più diversi e le esperienze più estreme, dalla Birmania fino alla candidatura per la presidenza della Repubblica del Cile, a cui rinunciò a favore di Salvador Allende. Il suo è un viaggio di identità, compiuto col rischio continuo di non ritrovarsi più, di sparpagliarsi come “el cuerpo repartido” della tradizione popolare cilena. Ma proprio in questo vivere come l’onda che abbraccia la sabbia totalmente perdendo la sua forma sta la felicità. Esser felice nel tenere dentro di sé tanti sé. Ciò che riunisce tutte le sue identità è l’essere poeta e uomo, senza sapere quale dei due venga prima. Lo spettacolo parte da un lavoro di composizione testuale che utilizza la raccolta 'Memoriale di Isla Negra' e brevi brani dell’autobiografia; e diventa teatro attraverso la costruzione di una partitura scenica che nei versi trova forma, corpo, occhi, ritmo, percorso, sentimenti e relazioni. Questa costruzione è stata per noi un viaggio nell’ignoto, a volte nel vuoto. Forse come il viaggio di Neruda: “... il continuo succedersi di un vuoto che empivano di giorno e d’ombra questa coppa...”. O come la vita stessa.

 



Info
http://www.saltinaria.it/recensioni/spettacoli-teatrali/isla-neruda-teatro-seminteatro-roma-recensione-spettacolo.html

 



-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 



Il progetto RadioTeatro:
a Radio Onda Rossa (87.9 F.M. via dei Volsci 56 - 00185 Roma, in streaming su http://www.ondarossa.info œascolta la diretta’) organizziamo rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in diretta che vengono registrate e poi pubblicate sul sito WEB.
Per partecipare, o segnalare spettacoli: visionari@ondarossa.info SMS in diretta 342.3574357
http://www.facebook.com/pages/RadioTeatro/312426765448394
 


LArchivio in podcast:
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-2013
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2012
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2011
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2010
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro
 


Buon ascolto!