Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

'Nell'Oceano il mondo' + 'Fermata non richiesta' - Martedì 04 Marzo 2014 ore 14

Data di trasmissione
Radio Onda Rossa 87.9 FM

Martedì 04 Marzo 2014 ore 14
 


estratti di
 


NELL'OCEANO IL MONDO
 
con Enoch Marrella
creazione drammaturgica e regia di Andrea Ciommiento
produzione Interazione Scenica
 


Siamo nel 1996, il mondo viene travolto da Internet trascinando con sé le nuove generazioni in un oceano senza confini. Masse di “teenagers” si accalcano sul battello di un Caronte digitale che “batte coi remi chiunque s’adagia”, dalle “chat” ai “social network”.
Fausto è il protagonista di un viaggio oltreoceano. Dialoga con i vizi che lo abitano. E si diverte. Sedotto dalle fantasie di un intero continente: comfort alimentari, “college party” e scoperte WEB, fino alla rivelazione di un'ossessione che il giovane nasconde tra i versi di Dante e l’Inferno insegnato a scuola. 'Nello'Oceano il mondo' gioca su differenti mondi linguistici: l’inglese, l’italiano e il verso poetico, componendo la narrazione di una mappatura esperienziale. Lo spostamento, quindi, è linguistico, perché il viaggio del protagonista è linguistico. Non solo fisico. Lo racconta dialogando e rendendo visibili tutti i vizi che lo animano. Nell’allestimento si affrontano, attraverso un registro parodico, tematiche prossime ai “vizi contemporanei”, tra tutti la sovraesposizione d’immagini che il WEB propone costruendo una realtà virtuale. L’allestimento nasce dal desiderio di un controcanto costruttivo sulle nuove devianze che stanno cambiando il nostro vivere quotidiano.
 


Info
Teatro Tordinona, 04>06 Marzo 2014
http://www.interazionescenica.com/
 


------------------------------------------------------------------------
 


ore 15
 


SenzaFissaDimora Teatro
presenta
 


FERMATA NON RICHIESTA
omaggio ad Alda Merini
 


Immagine rimossa.
 
di Donata Chiricò
con Naike Anna Silipo
regia di Patrizia Bollini
 
 


ll testo è un dialogo tra tutti i personaggi che popolano il suo immaginario di bambina, di donna-madre-poetessa e di reclusa manicomiale. Un dialogo che si fonde con una sorta di pensiero ad alta voce, a tratti una voce del cuore che coincide, di volta in volta, con uno dei personaggi. Alda Merini ricorda gli anni del manicomio, dell’elettroshock e ne attraversa il senso cercando di partire dalla parola, dall’etimologia, dalla poesia e dalla crudeltà che il linguaggio umano, come l’agire stesso dell’uomo, possono raggiungere. Quello di Alda Merini è un viaggio che ha come meta quel luogo che nessun altro poeta ha mai raggiunto...
 
 


-------------------------------------------------------------------
 
L'Agenda della settimana teatrale romana:
 
-------------------------------------------------------------------
 


Il progetto RadioTeatro:
a Radio Onda Rossa (87.9 F.M. via dei Volsci 56 - 00185 Roma, in streaming su http://www.ondarossa.info €˜˜ascolta la diretta€™)
organizziamo rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in diretta che vengono registrate e poi pubblicate sul sito WEB.
Per partecipare, o segnalare spettacoli: visionari@ondarossa.info
http://www.facebook.com/pages/RadioTeatro/312426765448394
 
 


Buon ascolto!