Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

'Eyes Wine Shot' + 'La Zappa sui piedi' + 'Ragazzi di vita' Martedì 02 Dicembre 2014 ore 14

Data di trasmissione

Martedì 09 Dicembre 2014 ore 14

 


estratti di

 

EYES WINE SHOT

 


di e con Giuseppe Gandini e Gianantonio Martinoni

 

https://archive.org/details/eyes.wine.shot

 


Immagine rimossa.

 



Uno spettacolo piccolo e divertente che si accompagna perfettamente a una degustazione e ricco di informazioni sul vino, la sua storia, la sua chimica e il suo linguaggio. Un racconto serrato sul nettare degli dei con una lettura ironica del linguaggio che si legge nelle guide enologiche. Testi di grandi autori (Gaber, Neruda), informazioni semiotico-scientifiche e sketch derivati dall’improvvisazione, per sapere “tutto quello che volevate sapere sul vino e non avete mai osato chiedere” (in enoteca).
Giuseppe Gandini e Gianantonio Martinoni sono due attori ferraresi che vivono a Roma da più di venti anni. Si conoscono dalla prima media e sono stati, sin dall’adolescenza, ottimi bevitori, non particolarmente esperti. 'Eyes Wine Shot' ha permesso loro di tornare a lavorare insieme dopo 15 anni. Sarà stato un bene?

 



Info
Foyer del Teatro Vascello – Roma, ogni fine settimana dal 05 Dicembre)

 



-------------------------------------------------------------------------
 


ore 14:30
 

LA ZAPPA SUI PIEDI

video itinerante di narrazione e musica

su api, pesticidi e agricoltura
 


di Andrea Pierdicca ed Enzo Monteverde
musiche: Enzo Monteverde e Yo Yo Mundi

 

https://archive.org/details/zappa.sui.piedi

 




Uno sviluppo dello spettacolo 'La Solitudine dell’Ape': cosa c’entrano la vita del chimico Justus Von Liebig, il modo di coltivare la terra e di alimentarsi con l’attuale diminuzione delle api negli alveari? Che rane, pipistrelli, lucciole, uccelli, insetti impollinatori stiano scomparendo nelle campagne è un dato di fatto. Ma perché sta accadendo? 'La Solitudine dell’Ape' è un racconto-canzone che cerca di mettere insieme i tasselli di questa storia. Una storia che ci riguarda, perché ciò che uccide la vita intorno a noi mette in pericolo la nostra stessa esistenza. Ne sanno qualcosa gli apicoltori, che sono entrati nelle aule dei tribunali per farsi mettere nero su bianco che sono i nuovi pesticidi usati in agricoltura a uccidere le api. E Liebig? Questo nuovo modo di coltivare ha avuto un illustre padre, Justus Von Liebig. Fu lui a introdurre in agricoltura l’uso dei fertilizzanti chimici per aiutare lo sviluppo delle piante. Per questa sua intuizione fu considerato dai contemporanei la personalità più influente del XIX secolo. Quell’uomo, famoso e acclamato da tutti, alla fine dei suoi giorni tornò a stupire i suoi contemporanei, questa volta mettendoli in guardia da quei tecnici che non avrebbero tenuto conto della Natura e di ciò che serve per riprodurre e conservare la vita. Ma le sue ultime parole furono considerate il delirio di un vecchio.

 

Info
https://www.youtube.com/watch?v=1gjsSdoyfc4

 

---------------------------------------------------------

 

 


ore 15:15

 



Fabrizio Gifuni
legge

 

RAGAZZI DI VITA

capitolo I

 

https://archive.org/details/ragazzi.di.vita.capitolo.1

 

 





Immagine rimossa.

 

Dalla borgate della Roma degli anni '50 prendono corpo il Riccetto, il Caciotta, il Lenzetta, il Begalone. La voce di Gifuni ci porta “dentro” le giornate di questi giovani sottoproletari, ci restituisce la loro generosità e la loro violenza, il comico, il tragico, il grottesco di questo sciame umano che dai palazzoni delle periferie si muove verso il centro, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Lo sfondo è quello della capitale postbellica, per un romanzo emblematico di una trasformazione epocale del nostro Paese. Per comprendere gli abissi in cui siamo precipitati e scoprire il senso del dolore e dell’estraneità dei nostri tempi. Le pagine di 'Ragazzi di vita' (1955) tornano a soccorrerci tra i paradossi di cosa eravamo e cosa siamo diventati. Il ritratto di una società allo sbando, in cui la famiglia è smembrata, le scuole sono edifici che accolgono sfollati e il lavoro è rappresentato da piccoli espedienti per sopravvivere. Così, le vicende del gruppo dei ragazzi delle borgate, affollate di ubriachi, avanzi di galera e prostitute, rintracciano un pensiero che diventa corpo e ci dice molto sul nostro presente.
 


Info
http://emonsaudiolibri.it/catalogo/ragazzi-di-vita

 



-------------------------------------------------------------

 



L’€™Agenda della settimana teatrale romana:
http://www.teatroecritica.net/2014/02/teatro-roma-spettacoli/

 



--------------------------------------------------------------------------------

 



Il progetto RadioTeatro:
a Radio Onda Rossa (87.9 F.M. via dei Volsci 56 - 00185 Roma, in streaming su https://www.ondarossa.info/player-ror.html)
organizziamo rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in studio in diretta, poi pubblicate sul sito WEB.
Per partecipare, o segnalare spettacoli: visionari@ondarossa.info

pagina Facebook:
http://www.facebook.com/pages/RadioTeatro/312426765448394

 



L€™Archivio in podcast:
https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2014
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-2013
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2012
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2011
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2010
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro

 



Buon ascolto!