Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

"Sotto custodia dello Stato": 'Luci della città - Stefano Cucchi' + 'Chi ama brucia - discorsi al limite della frontiera' - Martedì 03 Febbraio 2015 ore 14

Data di trasmissione

Martedì 03 Febbraio 2015 ore 14

 



O.N.G. Teatri ed Ex Asilo Filangieri
presentano



LUCI DELLA CITTA' - STEFANO CUCCHI
 


di Pino Carbone e Francesca De Nicolais
con Francesca De Nicolais
regia Pino Carbone

 

https://archive.org/details/luci.della.citta

 

 



 Immagine rimossa.

 

Un ragazzo di 31 anni è morto mentre era sotto la custodia dello Stato, per usare un'espressione che userebbe chi riesce a restare lucido di fronte alle tragedie. Io questa virtù non la possiedo, quindi «perdonate la mia incoscienza incivile». Un ragazzo di 31 anni è morto. punto. È entrato in carcere sulle sue gambe, è uscito cadavere dal reparto di medicina protetta di un ospedale una settimana dopo. punto. Senza poter vedere i suoi familiari. punto. Senza potersi neppure cambiare i vestiti e la biancheria. punto. Sul suo corpo sfigurato vistosi segni. punto. In quel letto d'ospedale i sudori acidi di una solitaria astinenza. punto. E a capo.
In scena, l'attrice passa per Charlot, il vagabondo nei cui panni, sempre troppo grandi per il suo esile corpo, Charlie Chaplin ha vestito tutti gli ultimi, e nel film 'Luci della città' si improvvisa improbabile boxeur, come lo era Stefano Cucchi, che praticava boxe a livello amatoriale. Un improbabile peso piuma. Nell'epoca in cui tutti reclamano spiegazioni razionali, la parola, il corpo, l'azione, reclamano il loro diritto ad essere anche parola, corpo e azione poetica. Anche invocazione. Anche bestemmia. Anche ritmo o soltanto rumore. Rivendicano il loro diritto alla scostumatezza. I peggiori delitti si sono consumati in nome della buona educazione.

 



Info
http://www.ilsonar.it/schedacompagnia.php?lang=&id=1408

 



-------------------------------------------------------------------------------

 



ore 14:45


CHI AMA BRUCIA
discorsi al limite della frontiera

 



ideazione e regia Alice Conti
testo Chiara Zingariello
drammaturgia Alice Conti e Chiara Zingariello
audio e scene Alice Colla
musiche Elia Pedrotti
assistenza scene Giuseppe Cipriano
assistenza video Giuseppe Glielmi
riprese video Luigi Zoner
in scena Alice Conti

 

https://archive.org/details/chi.ama.brucia.3

 

 


Immagine rimossa.

 



Da qui. Da un paesaggio che ci battezza. Dalla città fantasma dentro la città reale. Dal C.I.E. - Centro di Identificazione ed Espulsione per stranieri; in Italia mezzo milione di persone vi sono passibili di internamento fino a 18mesi. I clandestini, una categoria che questo luogo serve a creare e che non esiste, se non in relazione a questo luogo. Il Campo crea e rinomina, attraverso le sbarre, i corpi delle persone che confina; c'è un destino nell'assegnazione di uno spazio. La crocerossina in uniforme d'accoglienza ci guida dentro il suo campo da gioco, danza paternalista i turni, canta chiusa in ufficio, dalla radio le voci dei prigionieri. Un viaggio dentro il Campo, le sue regole e il suo linguaggio orwelliano, dentro uno sguardo ravvicinato e miope sull'altro. Il Campo introduce nello spazio civile della città un'eccezione inquietante e antica: le persone vi sono recluse non per qualcosa che hanno fatto, ma per qualcosa che sono.

 



Info
https://www.facebook.com/chiamabrucia

 



Altri contributi sui C.I.E. Al RadioTeatro:
Martedì 25 Maggio 2010 ore 15
Madama CIE – rievocazioni estemporanee di una divisa scoppiata
scritto, diretto, e interpretato da Alessandra Magrini:
http://archive.org/details/Radioteatro.MadamaCie
(durata 43')

 



--------------------------------------------------

 



L’€™Agenda della settimana teatrale romana:
http://www.teatroecritica.net/2014/02/teatro-roma-spettacoli/

 



---------------------------------------------------------------------

 



RADIOTEATRO
il martedì ore 14>16
RADIO ONDA ROSSA
via dei Volsci 56 - 00185 Roma
streaming
https://www.ondarossa.info/player-ror.html
facebook
http://www.facebook.com/pages/RadioTeatro/312426765448394
e-mail
visionari@ondarossa.info

 



LArchivio in podcast
https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2015
https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2014
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-2013
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2012
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2011
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2010
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro

 



Buon ascolto!