Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

Pandemia: riflessioni da una prospettiva femminista

Data evento
Luogo
Rradiondarossa
ASSEMBLEA RADIOFONICA

                                 DOMENICA 26 APRILE ORE 11-13

***L’ASSALTO: RIPRODUZIONE SOCIALE E PANDEMIA. Riflessioni da una prospettiva femminista***

Quale è il pensiero femminista su questa pandemia?

Domenica 26 aprile dalle 11.00 alle 13.00 all'interno del redazionale di Radio Onda Rossa vorremmo affrontare la questione della riscoperta (da parte del senso comune) della centralità del corpo e di tutte quelle attività e lavori che permettono la riproduzione delle condizioni essenziali del vivere.

Vorremmo riprendere l’elaborazione del pensiero femminista sulla riproduzione sociale per mettere in luce come in questa emergenza sia presa d'assalto in maniera duplice.
Questa situazione proclamata come di emergenza non sta colpendo tutti/e nello stesso modo. Sempre di più emerge dai media come i settori più sotto pressione siano quelli a maggioranza femminile e in cui si percepiscono salari più bassi: quello infermieristico, assistenziale....
oltre al fatto che lo stare a casa e la casa, rappresentano per molte donne luoghi di violenza e abuso: l’incremento delle richieste di supporto, rispetto alla media mensile registrata con l’ultimo rilevamento statistico del 2018, è stato del 74,5% - a ulteriore conferma che il virus e le sue conseguenze dirette e indirette non assumono per tutti i corpi la stessa valenza.

Cosa pensiamo come femministe di quello che ci sta calando addosso? Se e come è possibile autodeterminarsi in questa fase e in futuro?

Che pensieri facciamo in relazione a questa forte spinta forte medicalizzazione e infantilizzazione totale (solo gli esperti sanno, solo i medici decideranno se potremo uscire o no)?

Come riusciremo a contrastare tutti quei provvedimenti e politiche che faranno leva sulla retorica del bene della famiglia per convincerci al lavoro a casa?

Come resistiamo a tutti i dispositivi e regole che renderanno difficili gli spostamenti e gli incontri per tutte quelle che una famiglia e un contratto che certifichi un rapporto di lavoro non lo hanno/non lo hanno scelto?

Come impedire che verrà stabilito un prezzo (con la app, il tampone portabile istantaneo o il vaccino) agli abbracci?

                  ***CONFRONTIAMOCI DAI MICROFONI APERTI DI RADIO ONDA ROSSA (87.9 FM)!***
                                         INTERVIENI ALLO 06 491750