Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

27-28 maggio: Autonomia all'assalto del cielo, 2 giorni di dibattiti a VIII Zona (Villa Gordiani)

Data di trasmissione

Radio Onda Rossa, Prometeo e Giorni che valgono anni presentano a VIII Zona (via Lussimpiccolo 19/17, Villa Gordiani, Roma):

AUTONOMIA ALL'ASSALTO DEL CIELO
L'esperienza dei Comitati Autonomi romani.


40 anni dal movimento del '77.
40 anni di Radio Onda Rossa.
Vogliamo celebrarli alla nostra maniera, con due giornate di dibattiti, proiezioni, reading, cene sociali.
L'iniziativa è organizzata in collaborazione tra Prometeo Blog, "Giorni che valgono anni", Radio Onda Rossa e avrà luogo entrambe i giorni all'VIII Zona, a via Lussimpiccolo 19-17, Villa Gordiani.

-----------

SABATO 27
h. 18:30 - Reading del Duka di alcuni passi tratti dal libro;
h. 19:30 - Presentazione di "La teppa all'assalto del cielo" con i curatori;
h. 20:30 - Cena sociale di autofinanziamento, con il seguente menù:
1°: Pasta fredda con pomodoro, mozzarella e basilico;
2°: Fettine di pollo panate;
Contorni: - Insalata di iceberg, mele e olive;
- Friselle e pomodori.

DOMENICA 28
h. 18 - Dibattito con i compagni e le compagne dei Comitati Autonomi Operai su varie tematiche come lavoro, comunicazione, questioni ambientali, sanità, questione di genere, movimenti giovanili. Il dibattito andrà in diretta su Radio Onda Rossa (ma non è una scusa per non venire!).
h. 20 - Proiezione di filmati dall'archivio di Alfio Di Bella;
in contemporanea - aperitivo di autofinanziamento.

A 40 anni dal '77 un dibattito con alcuni compagni e compagne dei Comitati Autonomi Operai. Ci sembra utile arricchire la memoria che riempie le pagine dei giornali e dei siti di movimento in occasione di anniversari "tondi" come questo quarantennale, il tentativo di riannodare i fili del dibattito politico. Per questo abbiamo chiesto a cinque compagni-e che hanno vissuto da protagonisti la vicenda dell'Autonomia romana di confrontarsi con noi sull'attualità delle questioni che quarant'anni fa infiammarono le piazze, le scuole, le università e i luoghi di lavoro. La precarietà di vita, la questione di genere, il rifiuto del nozionismo e della gerarchia nelle scuole, la lotta all'austerità e alla politica dei sacrifici, la questione ambientale e la lotta contro le nocività. Oggi come ieri chi ha l'ambizione di mettere in discussione lo stato di cose presente è chiamato a confrontarsi su questi terreni. I "Volsci" sperimentarono un tentativo originale di praticare lo scontro con il nemico di classe e le sue articolazioni: ci interessa confrontarci insieme sulla ricchezza e i limiti di quella esperienza, sull'eredità storica che ci consegna e, quindi, sulle necessità dell'oggi.