Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Occupazione simbolica di Villa Tiburtina

Data di trasmissione

In corrispondenza con l'occupazione in corso di Villa Tiburtina spieghiamo le ragioni di chi si batte sul territorio locale e nazionale per una sanità pubblica e sui territori.
Dall'iniziativa in corso arriva l'appello ad aggiungersi da tutta la città.
Alle 12 è prevista la conferenza stampa, poi attività con bambinx e assemblea pubblica alle 17.

Di seguito il comunicato riguardo questa mobilitazione nella giornata mondiale della salute.

RIAPRIAMO VILLA TIBURTINA!

ASSEMBLEA PUBBLICA

MERCOLEDI’ 7 APRILE alle 17:00

Il 12 marzo in seguito ad un partecipato presidio sotto la Regione Lazio era stato ottenuto l’impegno di convocare entro il 26 Marzo un tavolo che mettesse insieme noi e tutti gli attori che hanno un ruolo nella vertenza Riapriamo Villa Tiburtina, ovvero Regione Lazio, AslRm2, Università La Sapienza/Policlinico.

Nella giornata del 30 marzo l’Assemblea Riapriamo Villa Tiburtina ha partecipato all’incontro con la sola Regione, nelle persone di Egidio Schiavetti (Assessorato alla Sanità) e Maurizio Veloccia (vice capo di gabinetto). Le altri parti in gioco, invece, non sono state ancora convocate.

Al termine dell’incontro ci è stato nuovamente promesso un tavolo tra tutte le parti, senza tuttavia indicare alcuna data possibile. Vigileremo affinché questo impegno venga mantenuto ma questo non basta.

La nostra campagna ha oltrepassato i confini di una vertenza di quartiere e, al pari di altre simili sul territorio nazionale, pone concretamente la questione di un’assistenza territoriale che necessariamente deve essere pubblica, universale, umanizzata.

C’è bisogno di una giornata cittadina per far sentire la voce di chi difende la salute contro il profitto: la sanità territoriale riguarda tutti e tutte!

Ci vediamo il 7 aprile, giornata mondiale della salute, al Parco Cicogna ore 17 per un’assemblea cittadina alle porte di Villa Tiburtina.

Assemblea Riapriamo Villa Tiburtina
Coordinamento Regionale Sanità