Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Un tetto per ki? Sgombero imminente al cva Rimbocchi di Perugia

Data di trasmissione

Nuova intimidazione all'occupaione dell’ex-ostello di Rimbocchi.

In settimana Comune e Forze dell’Ordine hanno nuovamente minacciato di sgomberare lo stabile, dove lo scorso inverno era attivo il ricovero notturno per senzatetto, e dove ormai da due mesi e mezzo vivono in completa autogestione.


Un tetto per ki?" nasce dall'incontro di persone che abitano e attraversano la città di Perugia, che si sono conosciute fuori e dentro l'ostello al cva dei Rimbocchi. Da domenica 16/05, dal momento in cui è stato interrotto il servizio di accoglienza all'ostello, per ordinanza comunale, le persone ospitate si sono rifiutate di uscire e hanno deciso di rimanere all'interno della struttura. Da quel momento la struttura è autogestita dalle stesse persone che prima erano considerate utenti. I/le ragazzi/e che al momento vivono il posto chiedono una soluzione definitiva: una struttura che li accolga 12 mesi l'anno e non solo per l'emergenza freddo.

Nel frattempo la situazione è solo peggiorata, fino alla settimana scorsa, quando i vigili in principio solidali con gli occupanti, li avvertono dell'imminente sgombero presvisto per le 21 persone occupanti.


L'estate come ogni anno a Perugia i problemi si moltiplicano e invece di aumentare l'assistenza la rispsta delle istituzioni è sempre la stessa, la sospensione dei servizi nella stagione estiva, per poi riassegnare gli spazi nuovamente in autunno alle cooperative.

Ne parliamo con una compagna del collettivo in presidio davanti l'ex-Ostello di Rimbocchi.