Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

'Neroluce' + 'I Musi neri' - Martedì 24 Gennaio ore 14

Data di trasmissione

Martedì 24 Gennaio 2012

 
ore 14
 
NEROLUCE
 
di Roberto Russo

con Fabrizio Caiazzo, Patrizia Tudisco, Piero Dimarzia, Angela Zampetti, Massimo Dionisi
regia: Paolo Ricchi
musica ed effetti sonori: Paolo Ricchi, Massimo Dionisi

 
Una città non meglio identificata è scossa da una spietata guerra civile. Due coppie, sconosciute e in fuga, salgono su un treno di sfollati che dovrebbe condurli, al termine della lunga notte, in territorio amico. Ma le regole sono cambiate e nulla è certo. Neanche la direzione del treno, neanche il volto del nemico. Un solo imperativo: scappare! Nello scompartimento, le due coppie condividono gli stessi sospetti, le stesse paure e le stesse speranze. C’è “anche” un bigliettaio, tanto assertivo quanto contraddittorio, burattinaio mascherato che ad arte insinua dubbi feroci anche sull’identità dei passeggeri e mina le loro già precarie certezze. In guerra saltano le regole e il bigliettaio lo sa bene. I lasciapassare dei viaggiatori diventano così un’arma raffinata per mistificare la verità e confondere sollevando quesiti esistenziali: “Dopo una vita passata a costruirsi un’identità, morire sotto falso nome ha senso?”.

Neroluce è una metafora tragica e ironica della vita, racconta uno struggente tip-tap tra il Volto e la Maschera. Un viaggio nell’ignoto, dentro la zona buia in cui l’altro ci terrorizza perché è specchio, ora lucido ora opaco, delle nostre conversazioni irrisolte, delle nostre menzogne e delle nostre scomode verità. Neroluce: guerra e fuga dal buio interiore.

 


Info http://www.teatrorologio.it/index.php?option=com_sobi2&sobi2Task=sobi2Details&catid=5&sobi2Id=5&Itemid=84

http://www.spazicollaterali.it/

 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

ore 15:15

 


Giorgio Colangeli e Aureliano Amadei
presentano

I MUSI NERI
(uno dei 5 racconti)

 


lettura di Giorgio Colangeli
testi di Marco Moriconi
regia di Aureliano Amadei

 


Il progetto rappresenta un percorso, attraverso la lettura di cinque racconti ambientati sulla ferrovia, nella Storia della ferrovia. Giorgio Colangeli presenta la ferrovia come salotto universale, luogo senza tempo, dove è possibile “spiare” le storie altrui, riscoprendo al tempo stesso la propria. I racconti creano una verosimiglianza capace di far rivivere momenti cruciali in cui la Storia d’Italia si è legata indissolubilmente con quella della ferrovia; momenti come la strage di Bologna, il rapido 904 o l’occupazione di Roma. Uno spettacolo “popolare” che, dopo l'anteprima romana al Teatro Argot, partirà per una tournée italiana, spesso in ambienti lavorativi (ARCI, scuole, dopolavoro…), legando al viaggio narrato anche il viaggio nel mondo del lavoro in Italia. E puntando, inoltre, alla produzione di un film a episodi.

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 
Il progetto RadioTeatro:
 
A Radio Onda Rossa (87.900 F.M., via dei Volsci 56 – 00185, Roma. In streaming su
http://www.ondarossa.info/, cliccando su “ascolta la diretta”) stiamo organizzando rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in diretta radiofonica che vengono registrate per essere poi scaricabili da questo sito web. Se siete interessati/e a partecipare, o volete segnalarci spettacoli, potete inviare una mail a: visionari@ondarossa.info
http://www.facebook.com/pages/RadioTeatro/312426765448394
 
http://lettura-giornale.liberazione.it/a_giornale_index.php?DataPubb=09/04/2009
 (pg.14)
 
L'elenco completo, in podcast, dei lavori finora programmati è su:
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/radioteatro-118-keely-and-du-marted%C3%AC-18-maggio-ore-15