Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

'Io provo a volare' + 'Teatro Coppola' - Martedì 17 Gennaio 2012 ore 14

Data di trasmissione

Martedì 17 Gennaio 2012

 
ore 14
 
IO PROVO A VOLARE

omaggio a Domenico Modugno
 

Compagnia Berardi - Casolari

in collaborazione con

Teatro Stabile di Calabria

Festival Internazionale Castel dei Mondi

presenta

 

“Vedere o non vedere, questo è il problema, guardare dritto in faccia la realtà che mi circonda e mi spaventa e affrontarla con coraggio per cercare di cambiare o tenere tutto
quanto dietro un velo che mi copre gli occhi ed il cuore e m’impedisce di soffrire”...
Uno spettacolo dedicato a Domenico Modugno, simbolo del cinema, del teatro e della musica popolare italiana e della capacità di chiedersi: 'chi sono, dove sono e dove sono diretto?'. Attraverso suoni, canzoni e monologhi, un viaggio che ha portato giovani artisti all’incontro con l'artista, i suoi personaggi e i suoi maestri. Poesia e comicità sono gli elementi principali che trasmettono atmosfere emotive, suggestioni e ricordi nell'intento di risvegliare i sentimenti di cui Modugno si fece portavoce e simbolo. Un’avventura da vivere con leggerezza, per concedersi la possibilità di un comune sogno di libertà, ad occhi chiusi e braccia spalancate, provando a volare, così come Mimì poteva fare nell’attimo in cui la sua voce faceva vibrare. Tra cenni biografici e suggestioni evocate dalle sue canzoni, la vita di uno dei tanti giovani cresciuti in provincia pronti a affrontare ogni peripezia per realizzare il sogno di diventare un’artista.

 
Info http://www.berardicasolari.it/ - Teatro Ambra alla garbatella, fino al 22 Gennaio
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
ore 15:15
 
TEATRO COPPOLA

storia di un teatro ccupato
 

di e con Cristiano Nocera

 
Siamo lavoratrici e lavoratori siciliani della cultura e dello spettacolo. Una forza sociale a lungo disgregata e invisibile. Siamo da sempre costretti alla fuga, a rincorrere nell'emigrazione o nell'accomodamento il senso di un percorso di studi, preparazione e passione; le prime vittime di una politica che non riconosce il lavoro culturale come risorsa economica e civile e continua a privare la nostra terra dei suoi talenti. Oggi vogliamo essere una forza unitaria, determinata a tramutare le nostre professionalità in bene materiale da mettere a disposizione della comunità. Rivendichiamo pertanto il diritto, e ci assumiamo il dovere, di riappropriarci e prenderci cura di un bene comune abbandonato per restituirlo alla storia della città. Crediamo fermamente che rimettere in discussione la gestione della pubblica proprietà sia condizione imprescindibile per sperimentare nuove forme partecipate e consapevoli di organizzazione del territorio, del lavoro e della creatività collettiva; che la pubblica proprietà debba ritornare a essere luogo dei diritti e del poter fare, contro l'indiscriminato accumulo privato, il commercio fuori controllo, l'abbandono del patrimonio e l'alienazione dei beni comuni operata dalle caste amministrative di ogni colore. È per queste ragioni che ci assumiamo la responsabilità di occupare e riaprire un cantiere in abbandono al fine di riqualificare, come luogo di produzione e formazione culturale, una parte dell'area dell'ex Teatro Coppola, primo Teatro Comunale di Catania, inaugurato nel 1821 e quasi completamente distrutto dai bombardamenti americani l'8 luglio 1943. Questo spazio sarebbe dovuto diventare sala prova per l'orchestra dell'ente lirico, ma il progetto (avviato nel 2005) è stato sospeso e il cantiere abbandonato. Oggi vogliamo che diventi, attraverso il lavoro volontario di ognuno di noi, libero teatro dei cittadini, laboratorio indipendente di formazione artistica e professionale, risorsa sociale. Una città ricostruisce la propria cultura attraverso le azioni e i modelli che queste azioni producono, e alla città chiediamo di partecipare, perché insieme si costruisca un patrimonio comune dell'incontro e dello scambio attraverso un modello condiviso di gestione diretta, paritaria e dal basso.

 
Info: http://www.teatrocoppola.it/

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Il progetto RadioTeatro:
 
A Radio Onda Rossa (87.900 F.M., via dei Volsci 56 – 00185, Roma. In streaming su
http://www.ondarossa.info/, cliccando su “ascolta la diretta”) stiamo organizzando rappresentazioni o letture (teatro civile, ma non solo) in diretta radiofonica che vengono registrate per essere poi scaricabili da questo sito web. Se siete interessati/e a partecipare, o volete segnalarci spettacoli, potete inviare una mail a: visionari@ondarossa.info
http://www.facebook.com/pages/RadioTeatro/312426765448394
 
http://lettura-giornale.liberazione.it/a_giornale_index.php?DataPubb=09/04/2009
 (pg.14)
 
L'elenco completo, in podcast, dei lavori finora programmati è su:
http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/radioteatro-118-keely-and-du-marted%C3%AC-18-maggio-ore-15