Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Sangalli vetro (Manfredonia - FG); Atac e impiego pubblico (Roma)

Data di trasmissione

   
p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 120%; }

184° puntata: collegamento con un lavoratore della Sangalli vetro di Manfredonia, in provincia di Foggia.

Da circa un mese sono in sciopero e presidio davanti ai cancelli della fabbrica per impedire che i padroni portano via i materiali e i prodotti già finiti. Blocco deciso in seguito alla dichiarazione della proprietà di ristrutturare (dopo aver ricevuto finanziamenti statali per 70/80 milioni di euro) e, di conseguenza, di licenziare centinaia di lavoratori. Si parla di 400 lavoratori tra diretti e indotto. Il rischio della ristrutturazione interessa anche lo stabilimento di San Giorgio di Nogaro (UD). Mercoledì 7 c'è stato un primo tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico, ma il tecnico del Ministero ha definito “scellerato” il piano di ristrutturazione, tanto che giovedì 15 gennaio ci sarà un nuovo incontro. Nel corso del collegamento il lavoratore ci aveva parlato di un presidio previsto dalle ore 15 sotto al Ministero in contemporanea con l'incontro; in giornata, però, dal Ministero hanno inviato ai lavoratori la comunicazione dello spostamento dell'incontro a data da destinarsi.

Collegamento con un autista Atac per ragionare insieme sulla campagna denigratoria verso i dipendenti pubblici da parte di politici istituzionali e mezzi di comunicazione. Nello specifico parliamo della polemica sorta nel periodo natalizio in merito alla non accettazione di effettuare gli straordinari da parte dei dipendenti Atac e non solo – che giornali e televisioni hanno preferito definire come “finte malattie”.