Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

Il Paese basco di fronte al nuovo governo spagnolo

Data di trasmissione

Nello Stato spagnolo la formazione del nuovo governo di coalizione PSOE-Podemos è stata resa possibile non solo dall'astensione della più importante formazione progressista catalana, ERC, ma anche da quella di Bildu, la sigla che raccoglie le forze della sinistra indipendentista basca, oltre che dall'appoggio esplicito dei nazionalisti moderati baschi.

Cosa ha spinto la sinistra indipendentista basca (guidata da un personaggio come Arnaldo Otegi, che a causa delle politiche portate avanti anche dai socialisti spagnoli ha trascorso diversi anni della sua vita in carcere) alla decisione, per la prima volta nella sua storia, di astenersi e non votare contro sulla formazione del nuovo governo? Quali prospettive si aprono e quali sono i rischi di fronte ad uno scenario che vede, fra gli altri aspetti, anche un rinnovato protagonismo delle forze politiche e istituzionali che più si richiamano al passato franchista? Di questi temi abbiamo discusso con Nicola, militante di Askapena e nostro corrispondente da Bilbao.