Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

87.9FM: 30euro l'anno: lanciamo la campagna di radioabbonamento 30x1000

Il Paese basco di fronte al nuovo governo spagnolo

Data di trasmissione

Nello Stato spagnolo la formazione del nuovo governo di coalizione PSOE-Podemos è stata resa possibile non solo dall'astensione della più importante formazione progressista catalana, ERC, ma anche da quella di Bildu, la sigla che raccoglie le forze della sinistra indipendentista basca, oltre che dall'appoggio esplicito dei nazionalisti moderati baschi.

I primi saranno gli ultimi

Data di trasmissione

Joseph e Vincent Almudever, Antoine Pinol, Henri Diaz, Geoffrey Servante, Virgilio Fernandez del Real, Aurelio Grossi e Wilhelm Krehm, questi sono i nomi dei reduci antifascisti della guerra civile spagnola che Pasquale D'Aiello e Mauro Manna hanno intervistato per dare vita a "I primi saranno gli ultimi", un documentario sulla guerra di Spagna attraverso il racconto dei suoi ultimi protagonisti ancora in vita.

 

Governo spagnolo, forse ci siamo

Nonostante il tentativo di boicottaggio in extremis da parte della magistratura amministrativa, che ha dichiarato destituito dalla sua carica il presidente catalano Quim Torra, il governo presieduto dal socialista Pedro Sanchez pare sia in procinto di essere varato, grazie all'astensione delle forze di sinistra catalane, basche e galiziane e all'alleanza con il partito nazionalista basco.

Nero su bianco, da un colloquio con Angela Saini

Con Leonardo Clausi, corrispondente da Londra del manifesto e di altre testate, parliamo di un'intervista da lui effettuata di recente con la giornalista e ricercatrice angloindiana Angela Saini, autrice di varie inchieste e libri dedicati alle questioni di genere e di identità.

Sicurezza e ordine pubblico, un convegno a Bologna

Si apre giovedì 10 dicembre all'università di Bologna un convegno dal titolo "Sicurezza, ordine pubblico e criminalizzazione del dissenso e della solidarietà. Lezioni dalla Spagna e dall’Italia" . Ce ne parla Enrico Gargiulo, ricercatore nello stesso ateneo e relatore nel corso della prima giornata di lavori

Rebus governo, la Spagna è ancora in stallo

Continuano le trattative per la formazione del nuovo governo spagnolo, complicate dal fatto che la coalizione fra socialisti e Podemos non ha raggiunto la maggioranza parlamentare alle ultime elezioni e c'è bisogno dunque di trovare appoggi anche altrove. Con Victor, uno dei nostri corrispondenti da Barcellona, gli ultimi aggiornamenti sull'andamento delle trattative e sull'atteggiamento dei movimenti politici e sociali di opposizione.

Etnoregionalismi

Data di trasmissione

Presentiamo oggi "Etnoregionalismi", il libro che il nostro amico e compagno Adriano Cirulli ha recentemente pubblicato per fornire alcune chiavi di lettura utili a comprendere meglio il variegato mondo degli indipendentismi, dei regionalismi e degli autonomismi nel mondo globalizzato, fra chiusure identitarie e tentativi di rigenerare e rafforzare la democrazia.

Elezioni in Spagna, un altro giorno della marmotta?

Data di trasmissione

Le elezioni generali nello Stato spagnolo non hanno sbloccato, come avrebbe voluto invece Pedro Sanchez, segretario del PSOE, che le aveva fortemente volute, la situazione politica. Socialisti e popolari si confermano rispettivamente prima e seconda forza politica, ma senza la possibilità di poter formare un governo in solitudine, la sinistra di Podemos perde qualcosa. avanza l'estrema destra di VOX a scapito di Ciudadanos, altra formazione di destra che sembrerebbe aver esaurito in pochi anni la sua spinta propulsiva.