Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

Nuova legge sugli affitti in Catalogna

Il parlamento regionale catalano ha approvato una legge che regolamenta  il mercato degli affitti e che, a differenza da quanto avviene a livello statale, introduce una serie di novità importanti. Ne abbiamo parlato con il nostro corrispondente da Barcellona, Victor Serri, che firma anche il seguente articolo apparso sul sito www.barcinomag.net

 

La Catalogna scende in piazza a Perpignan

Sabato 29 febbraio una folla immensa (fra le centomila e le duecentomila persone) ha sfilato nelle strade di Perpignan, capitale della Catalogna francese, per una grande manifestazione indetta da diverse strutture politiche indipendentiste catalane. Una prova di forza riuscita che testimonia però anche la divisione, all'interno del campo indipendentista, fra le tre forze principali, ERC, CUP e Junts per Catalunya.

Elezioni in Irlanda, trionfa lo Sinn Fein

Data di trasmissione

Le elezioni di sabato scorso nella repubblica d'Irlanda hanno visto il trionfo dello Sinn Fein, la formazione politica della sinistra repubblicana che finora era stata maggioritaria solo nelle contee del nord sotto amministrazione britannica. Il partito, capitanato attualmente da Mary Lou McDonald, ha sbancato grazie ad una proposta politica basata sulla richiesta di un servizio sanitario pubblico universale e gratuito e di una politica sugli alloggi incentrato sulla costruzione di centomila abitazioni da affittare a prezzi calmierati.

Durata 1h 5m 34s

Diario dalla Catalogna

Esce giovedì 30 gennaio, per i tipi di paginauno, "Diario dalla Catalogna", un racconto di quanto avvenuto a Barcellona e dintorni a partire dal 2017. Con l'autore, Andrea Lapponi, abbiamo parlato della genesi di questa opera, delle cause alla base dello scontro fra Catalogna e Stato spagnolo e dell'atteggiamento dell'opinione pubblica italiana di fronte alle notizie provenienti da oltre i Pirenei.

Il Paese basco di fronte al nuovo governo spagnolo

Data di trasmissione

Nello Stato spagnolo la formazione del nuovo governo di coalizione PSOE-Podemos è stata resa possibile non solo dall'astensione della più importante formazione progressista catalana, ERC, ma anche da quella di Bildu, la sigla che raccoglie le forze della sinistra indipendentista basca, oltre che dall'appoggio esplicito dei nazionalisti moderati baschi.

I primi saranno gli ultimi

Data di trasmissione

Joseph e Vincent Almudever, Antoine Pinol, Henri Diaz, Geoffrey Servante, Virgilio Fernandez del Real, Aurelio Grossi e Wilhelm Krehm, questi sono i nomi dei reduci antifascisti della guerra civile spagnola che Pasquale D'Aiello e Mauro Manna hanno intervistato per dare vita a "I primi saranno gli ultimi", un documentario sulla guerra di Spagna attraverso il racconto dei suoi ultimi protagonisti ancora in vita.

 

Governo spagnolo, forse ci siamo

Nonostante il tentativo di boicottaggio in extremis da parte della magistratura amministrativa, che ha dichiarato destituito dalla sua carica il presidente catalano Quim Torra, il governo presieduto dal socialista Pedro Sanchez pare sia in procinto di essere varato, grazie all'astensione delle forze di sinistra catalane, basche e galiziane e all'alleanza con il partito nazionalista basco.

Il Regno disunito
Mar, 17/12/2019 - 12:31

Le elezioni britanniche di giovedì scorso ci consegnano un Regno unito più disunito che mai. Boris Johnson e i conservatori hanno la maggioranza assoluta dei deputati ma trionfano solamente nei collegi elettorali dell'Inghilterra bianca e rurale; nelle aree metropolitane, pur azzoppato, il Labour di Corbyn regge.