Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Contro il carcere 2/2

Data di trasmissione
Durata 58m
Occorre chiudere i manicomi criminali e porre fine all’assurdità e alla violenza che si consumano al loro interno. Sono oltre 1300 gli internati presenti nei sei Opg italiani, persone richiuse, nella maggior parte dei casi, per reati minori che si trovano a scontare “un ergastolo bianco”, e a vivere in condizioni di coercizione e degrado, con un aumento significativo del numero di suicidi e degli atti di autolesionismo. “Una chiara violazione dei diritti umani le condizioni in cui vivono gli internati” denuncia indignato Patrizio Gonnella, presidente nazionale di Antigone. “Nell’ospedale di Aversa, dove oggi si trovano circa 300 internati, l’ultimo letto di contenzione è scomparso nel 2008 Rinvio a giudizio per manifestazione non autorizzata e interruzione di pubblico servizio per 21 persone di area anarchica che il 28 luglio del 2009 protestarono per la morte in carcere del muratore Stefano Frapporti, 50 anni, avvenuta qualche giorno prima nella casa circondariale di Rovereto, in Trentino