Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Libano ed il massacro di Sabra e Chatila

Data di trasmissione

Dopo 396 giorni il Libano ha di nuovo un governo. Tuttavia il paese è ormai sprofondato in una crisi che non ha precedenti.  L’accordo per la formazione di un esecutivo costruito intorno al primo ministro Najib Mikati, miliardario libanese sunnita,  già stato due volte primo ministro, non significa la fine delle difficoltà per la popolazione libanese.

Il massacro di Sabra e Chatila fu compiuto dalle Falangi libanesi e dall’Esercito del Libano del Sud, con la complicità dell'esercito israeliano. La strage avvenne fra il 16 ed il 18 settembre 1982 nel quartiere di Sabra e nel campo profughi palestinese di Chatila, entrambi alla periferia ovest di Beirut.

Ne parliamo con la giornalista freelance e collaboratrice del Manifesto Sonia Grieco.