Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Negozi AS Roma tappezzati di manifesti

Data di trasmissione

Questa mattina attiviste e attivisti per i diritti del popolo palestinese hanno rammentato alla Roma che giocare in Israele, dove vige un regime d’apartheid come accertato da Amnesty International, non ha niente di “amichevole”.

I negozi AS Roma in via del Corso e a Piazza Colonna sono stati tappezzati di manifesti che ricordano quattro giovanissimi giocatori palestinesi uccisi da soldati israeliani solo nell’ultimo anno: Zaid Ghneim, 14 anni; Thaer Yazouri, 18 anni; Mohammad Ghneim, 19 anni; e Saeed Odeh, 16 anni.

La squadra di Saeed Odeh, la Balata FC, insieme alla squadra degli amputati di Gaza, composta da ragazzi che hanno perso arti a causa di assalti militari o spari dei cecchini israeliani, hanno scritto una lettera alla Roma chiedendo di annullare la partita “amichevole” in programma a Haifa per sabato 30 luglio.

Ne parliamo con una compagna

In Palestina i Muri crescono

Data di trasmissione

Dalla sentenza del 9 luglio 2004 che dichiarava illegale il muro che Israele ha costruito in Cisgiordania ai 17 anni del movimento BDS; dalle richieste delle Squadre palestinesi a Roma e Juventus di non giocare in Israele all’ennesima espulsione dei palestinesi dalla propria terra a Masafer Yatta, nella Cisgiordania occupata; un ricordo di Ghassan Kanafani, scrittore rivoluzionario icona politica e culturale della resistenza palestinese e del popolo palestinese, assassinato da un'autobomba piazzata dal Mossad fuori dalla sua casa a Beirut, insieme a sua nipote, Lamees Najm l' 8 luglio 1972.

Ne parliamo in studio con una compagna che cura le relazioni internazionali della Campagna contro il Muro dell’ Apartheid.