Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Tabula Rasa 27.2021

Data di trasmissione
Durata 1h 31m 15s

Abbiamo parlato di e con:

★ Memorial Device (Double Nickels Edizioni 2020). “I Memorial Device sono la cosa più importante mai successa ad Airdrie, una cittadina scozzese alla periferia di Glasgow”. Parabola di una band post-punk fittizia ambientata nella periferia scozzese degli anni Ottanta. Romanzo d’esordio di David Keenan, firma storica di The Wire.

★ Atlantide hardcore d.i.y. punx live 2001-2015 (Hellnation-Red Star Press / Zooot Print & Press / Serimal Serigrafia, 2021)

Atlantide viene occupata nel 1997 e autogestita dai collettivi CLITORISTRIX femministe e lesbiche, ANTAGONISMOGAY/LABORATORIO SMASCHIERAMENTI e NULLAOSTA. Atlantide è stato uno spazio fondamentale per la cittadinanza gay, lesbica, trans, femminista, queer e un riferimento per la scena punk hardcore. Questo libro nasce dalla collaborazione tra ZOOO print&press, SERMINAL Screenprinting Studio, Red Star Press - Hellnation Libri e ATLANTIDE NullaOsta ed attraversa 14 anni di concerti punk hardcore tra foto, flyer e contributi scritti di chi c’era e di chi ci ha suonato.

★ Appunti da un’apocalisse (il Saggiatore, 2021). E se la fine del mondo fosse già qui? Con l’aiuto di Alessandra Castellazzi, traduttrice e redattrice del Tascabile, parleremo del nuovo libro di Mark O’Connell, Appunti da un’apocalisse, edito dal Saggiatore, un libro in cui tutto è reale anche se sembra di leggere un romanzo fantascientifico. Fra bunker extralusso dove rifugiarsi dopo un futuristico attacco di zombie cannibali a tenute sconfinate per improvvisare una vita post disastro nucleare, un perfetto manuale filosofico di sopravvivenza, arguto e nonostante tutto pieno di speranza.

Durata 91' ca.

Tabula Rasa 26.2021

Data di trasmissione
Durata 1h 26m 21s

Immagine rimossa. Il libro delle case (Feltrinelli): con questo libro Andrea Bajani racconta gli spazi che hanno dato forma alla sua vita, abitati, attraversati o solo immaginati. Compone così una geografia degli oggetti e degli affetti che aiuta a dare senso a questo anno vissuto fra quattro mura. Ne abbiamo parlato con l'autore.

Immagine rimossa. Dominio (il Saggiatore): Ne abbiamo parlato con l'autore, Andrea Esposito, che ha pubblicato nel 2021 il suo secondo romanzo per Il Saggiatore, cercando di seguire le tracce di un'umanità spinta ai limiti della città e dell'allucinazione.

Immagine rimossa. I Camillas che storia (People editore): Vittorio Ondedei racconta la storia di Ruben e Zagor Camillas, poi Michel, e Theodore, un cestino di giunchiglie, solido e leggero assieme. sono nati nel 2004 nei pressi di Natale, a Fano. Da allora centinaia di concerti, dischi, matrimoni, libri, discoteche, appartamenti, feste di ogni cosa, teatri di cui si racconta. Ne abbiamo parlato con l'autore.

Immagine rimossa. Transito (Giulio Perrone Editore): un memoir che non è un memoir e un romanzo che non è un romanzo, la scrittrice spagnola Aixa De La Cruz racconta le vite fluide e in transito della contemporaneità. Ne abbiamo parlato con l'autore con Giulia Caminito.

Durata 87' ca.

Tabula Rasa 25.2021

Data di trasmissione

Nella puntata mensile dedicata al fumetto abbiamo parlato di e con:

Andrea De Falco e il suo "Ultima goccia" uscito per Eris Edizioni. A seguire con Ratigher di "Stone fruit di" Lee Lai edito da Coconino Press. Nella seconda parte con Maicol & Mirco di "Crack" il quarto volume Opera Omnia de Gli scarabocchi. Infine Simone Canestrari del suo "Il battesimo del porco" fatto insieme a Marco Taddei per la MalEdizioni.

Durata 102' ca.

Altre info https://www.facebook.com/tabularasaror

Tabula Rasa 24.2021

Data di trasmissione
Durata 1h 30m 45s

Abbiamo avuto come ospiti e abbiamo parlato di:


- Santo Peli, autore dell'introduzione a "La sega di Hitler" di Manlio Calegari (ripubblicato ora da editpress)

- Giovanni della rivista Zapruder ci ha parlato di "Nazismo e management" dello storico francese Johann Chapoutot (Einaudi editore, 2021)

- infine con Mauro Capocci abbiamo parlato di "Bestiario nazista" di Jon Mohnhaupt (Bollati Boringhieri editore, 2021)

Durata 92' ca.
Altre info: https://www.facebook.com/tabularasaror

Tabula Rasa 22.2021

Data di trasmissione

Giovedi 1 aprile con:
in apertura con Guido Caldiron, giornalista del Manifesto, abbiamo parlato di "L'identità non è di sinistra" di Mark Lilla. A seguire con Martina Testa, editor e traduttrice, abbiamo affrontato "il caso" Amanda Gorman autrice de ''The Hill We Climb''. Il terzo ospite della serata è stato Marco Balzano con il suo "Volevo tornare", romanzo uscito in queste settimane che vede al centro una donna rumena venuta a lavorare in Italia. Infine chiacchierata con Francesca Serafini autrice di "Tre madri".

Durata 93' ca. 

Tabula Rasa 21.2021

Data di trasmissione

La puntata è iniziata con la presentazione di

⇨ "Il viaggio" di Marco Corona, edito da Eris Edizioni e Progetto Stigma

Ne abbiamo parlato insieme all'autore.

⇨ "Nadia un mistero a Hollywood!" di Arutnev e Lina Buffolente.

Questo è un fumetto del 1947, uno dei primi in Italia disegnati da una donna. Nadia, attrice del momento, è ammirata e corteggiata da tutti. Ma chi è realmente Nadia? Sicuramente una donna splendida, ma anche enigmatica. Cosa nasconde? Da chi sta fuggendo?

Uscito per Rina Edizioni ne discutiamo con l'editrice Michela Dentamaro.

⇨"...e comunque" - una sorta di rubrica su una cosa che è stata scritta o detta da qualche altra parte letta e commentata per Tabula rasa.

Durata 65' ca.

Tabula Rasa 13.2021

Data di trasmissione

Prima puntata del nuovo anno con:

Giulia Caminito che ha scritto "L'acqua del lago non è mai dolce", uscito proprio ieri per Bompiani, un romanzo dove le protagoniste sono due donne e il lago, lo specchio magico.

Poi abbiamo chiacchierato con Graziano Graziani del suo romanzo pubblicato da Tunuè lo scorso anno, "Taccuino delle piccole occupazioni", per scoprire, dietro alle idiosincrasie del protagonista, il significato profondo d'identità.

Durata 65' ca.
Altre info su https://www.facebook.com/tabularasaror/

Tabula Rasa 10.2020

Data di trasmissione

La scrittrice cilena con il suo romanzo "La sottrazione", Alia Trabucco Zeran, è la protagonista della prima parte della trasmissione, ne abbiamo parlato con Giulia Zavagna, editor di SUR. 

A seguire con Federica Niola traduttrice de "La figlia unica" abbiamo parlato del romanzo di Guadalupe Nettel, uscito per La Nuova Frontiera.

Ed infine abbiamo presentato il progetto "Monoporzioni", un libro di cucina che non serve solo a cucinare, composto da 14 racconti e 16 ricette pensate e scritte per una sola persona. 

Durata 57' ca.