Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Un viaggio al contrario...

Data di trasmissione
Durata 7m 38s
Lunedì 13 ottobre è andata in onda la seconda puntata di Silenzio Assordante.
Nel corso della trasmissione abbiamo contattato una compagna di Torino per farci aggiornare riguardo la situazione nel CIE di Corso Brunelleschi. Con lei veniamo a sapere delle recenti proteste e della gestione del centro affidata a Gepsa, compagnia di sicurezza privata, già nota per la gestione di decine di carceri.
 
La seconda corrispondenza che vi proponiamo è una lunga descrizione di un compagno curdo, riguardo la resistenza in Rojava e l'esperienza di autorganizzazione nelle regioni curde al confine tra Siria e Turchia. Con lui parliamo anche dei profughi e dell'oppressione al confine controllato dall'esercito turco.
 
Abbiamo quindi ricordato il presidio organizzato a Roma in solidarietà con la resistenza curda, previsto per venerdì 17 ottobre, alle ore 16 a Largo Argentina.
 
All'interno della trasmissione abbiamo dato lettura di un documento, scritto da alcunx compagnx francesi, sull'operazione Mos Maiorum e di una notizia dal Cda/CARA Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto dove circa 100 profughi siriani appena sbarcati, sono stati aggrediti dalle forze dell'ordine per aver protestato, con uno sciopero della fame di massa, contro il rilievo delle impronte digitali.
 
Come una sorta di viaggio al contrario, siamo quindi partiti dai centri di reclusione per migranti, passando per le retate in strada, fino ad arrivare alle terre di provenienza e ai motivi della migrazione.
 
Silenzio Assordante andrà in onda il prossimo lunedì, alle ore 16, dalle frequenze di Radio Onda Rossa