Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Kobane: la ricostruzione e le donne

Data di trasmissione

Con Patrizia Fiocchetti ricostruiamo il suo viaggio a Kobane. La ricostruzione e il ruolo centrale delle donne nella vita sociale e politica del cantone curdo, che nonostante la guerra continui e la Turchia li bombardi cerca di portare avanti i principi del Confederalismo democratico. 

Roma, 17 febbraio: solidarietà con il Kurdistan e libertà per Ocalan

Manifestazione nazionale del 17 febbraio a Roma

Fermare le bombe turche su Afrin-Rojava – Libertà per Öcalan e le/i prigionieri politici – Pace e Giustizia per il Kurdistan

Il popolo curdo sta attraversando una situazione drammatica, perseguitato in Turchia dal regime di Erdogan, che distrugge i villaggi nel Kurdistan irakeno, che muove la guerra e bombarda il Cantone di Afrin complici Russia, Usa, UE, che resiste in Iran insieme a tutti i popoli.

Kobane: 24 settembre manifestazione nazionale a Roma

Data di trasmissione

Il prossimo 24 settembre è stata indetta una manifestazione nazionale a Roma in solidarietà con la resistenza curda attaccata in Rojava e nel Kurdistan curdo. Tutto ciò mentre l'Unione Europea continua a versare soldi alla Turchia per la gestione dei profughi frutto di una guerra, quella siriana, causata dalla stessa UE e dalla stessa Turchia. Corrispondenza e commenti.

 

I militari turchi sparano a Kobane

Data di trasmissione

I militari turchi, nel loro proposito di costruire un muro a Sud della Turchia come parte dell'operazione Scudo dell'Eufrate, attaccano la popolazione civile di Kobane che si oppone. Le YPG hanno infatti reso noto che, per ora, non risponderanno agli attacchi turchi. Il bilancio è per ora di 40 feriti, ma gli scontri proseguono.

Turchia: bloccata la carovana internazionale diretta a Kobane

La carovana internazionale che doveva recarsi a Kobane per portare aiuti umanitari è stato bloccata a Suruc dall'esercito turco. Partita il 12 settembre, la carovana ha come richiesta quella dell'apertura di un corridoio umanitario sul confine turco per permettere l'arrivo di aiuti alla popolazione di Kobane, per mesi sotto assedio dell'ISIS. Ascoltiamo una compagna femminista che racconta di come, invece, una delegazione di Kobane è riuscita a raggiungere gli internazionali.

Incatenati all'ambasciata di Turchia al fianco del popolo curdo

Azione di solidali col popolo curdo si sta svolgendo in questi minuti in via Palestro, davanti all'ambasciata della Repubblica di Turchia: alcuni compagni si sono incatenati alla porta, altri/e formano un presidio.

La prima corrispondenza all'apertura del presidio, la seconda mentre si sta sciogliendo.

Segue il comunicato: