Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Rompiamo il silenzio! Appuntamento davanti al carcere di Rebibbia

Data di trasmissione

L'Assemblea parenti e solidali delle persone detenute è intervenuta per lanciare l'appuntamento di domenica 28 Novembre davanti al carcere di Rebibbia in solidarietà con le persone detenute e con i 46 a processo per le rivolte del marzo 2020; si è parlato dei motivi che hanno portato le persone a ribellarsi e della reazione violenta dello Stato. Si è poi approfondita la bozza di circolare del DAP sul circuito di media sicurezza, che insiste su differenziazione e premialità.

Dalle giornate di lotta contro la contenzione psichiatrica

Data di trasmissione

Con una compagna del Collettivo SenzaNumero raccontiamo la due giorni avvenuta a Livorno contro la contenzione, partendo dalla situazione nei reparti ospedalieri e passando in rassegna le vecchie riforme in campo psichiatrico alla luce delle dichiarazioni del Ministro Speranza sulla fine della contenzione meccanica nel 2023.

Sulla costruzione del nemico interno e la necessità di legami solidali

Data di trasmissione

Con un compagno di Giulianova partiamo da quanto accaduto durante un consiglio comunale, dove la maggioranza ha risposto con un attacco ai compagni anarchici alla mozione per la messa al bando di forza nuova, e discutiamo sulla situazione locale come specchio dell'aria che tira nel paese e nelle relazioni tra compagnx.

Nei magazzini della logistica si continua a lottare

Data di trasmissione

Ieri un giovane è stato ucciso schiacciato da un tir mentre lavorava nell'hub SDA di Bologna.
Il suo nome è Yaya Yafa, aveva 22 anni, ed era stato assunto da pochi giorni tramite agenzia interinale.
Alla luce di questa ennesima tragedia facciamo il punto sulle lotte nei magazzini con un compagno del SI COBAS.

Latina: appuntamento di lotta delle persone immigrate che lavorano in campagna

Data di trasmissione

Domani, sabato, alle 10 è previsto un appuntamento di lotta davanti la prefettura di Latina.
Le persone immigrate che lavorano in campagna proseguono determinate a lottare per i documenti.
Siamo prontx a sostenerle?
Ne parliamo con una compagna della rete Campagne in lotta