Castelnuovo di Porto . I CARA nella gestione e nel controllo delle persone immigrate

Data di trasmissione
Durata 27m 27s

In corrispondenza con un compagno discutiamo riguardo la chiusura del CARA di Castelnuovo di Porto.
Dopo l'attenzione mediatica di questi giorni poniamo a tutti alcune domande:
possiamo considerare come un "modello" un sistema in cui le persone costrette a viverci non hanno alcuna voce in capitolo sulle proprie esistenze?
Cosa significa "integrazione" nella realtà che ci circonda?
Quali sono le rivendicazioni delle persone immigrate?
Possiamo affannarci a proporre "soluzioni" al posto delle persone direttamente interessate?
Partiamo dalla storia dei CARA, campi di concentramento enormi in cui si sono sviluppate numerose lotte, e finiamo a inquadrare le operazioni in corso a Castelnuovo di Porto e il ruolo della cooperativa Auxilium nella gestione dei campi di smistamento e espulsione.