Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Sulla rivolta nel CPR di Corso Brunelleschi
Data di trasmissione
1 settimana 6 giorni ago
Mar, 07/08/2018 - 20:44

Al telefono con un compagno di Torino raccontiamo la rivolta avvenuta ieri nel CPR della città.

Qui la breve ricostruzione tratta dal sito Macerie:

Quasi una tradizione la rivolta estiva in c.so Brunelleschi.

Ieri sul fare della sera, appena arrivati sotto al Cpr torinese, alcuni compagni respirano ancora la rabbia che fuoriesce da quelle mura: urla, battiture e grida inneggianti alla libertà ancora si riverberano nell’aria agostina e si uniscono a quelle solidali fuori.

Durata 9m 6s

Dopo la tragedia nelle campagne del foggiano la parola a chi lotta

Con un compagno del "Comitato lavoratori e lavoratrici delle campagne" e uno della Rete Campagne in lotta ricostruiamo il contesto in cui è avvenuto l'incidente stradale che ha portato alla morte di 4 lavoratori e al ferimento di altrettanti.

Durata 17m 46s

Marocco: condannati attivisti delle proteste popolari del 2016 nel Rif

Data di trasmissione

Pesantissime condanne sono state pronunciate dal Tribunale di Casablanca nei confronti di leader e attivisti delle proteste popolari del 2016 nel Rif. Al pronunciamento della sentenza gli imputati hanno boicottato l'udienza.

Con Massimo Lauria, giornalista già autore con Gilberto Mastromatteo di un reportage dal Marocco per Internazionale, riannodiamo i fili delle proteste del Rif, la zona più povera dello Stato marocchino.

Durata 48m 10s
Armi non letali e proposta di riforma del TSO (trattamento sanitario obbligatorio)
Data di trasmissione
1 mese 3 settimane ago
Dom, 24/06/2018 - 11:25

Nella prima parte dell'intervento approfondiamo la crescente introduzione di armi non letali in dotazione alle forze dell'ordine e all'esercito in Italia.
Nella seconda parte dell'audio partiamo dall'uccisione di Jefferson Tomalà per raccontare la proposta di riforma del trattamento sanitario obbligatorio e la blindatura che ne deriverebbe, riguardo la possibilità di sottrarvisi.
Buon ascolto

Durata 1h 18m 28s
Proteste negli Stati Uniti contro la detenzione e la deportazione di persone immigrate
Data di trasmissione
1 mese 3 settimane ago
Dom, 24/06/2018 - 10:41

In corrispondenza con un compagno dagli Stati Uniti raccontiamo le numerose proteste partite dall'indignazione per la separazione di bambini e genitori immigrati, detenuti in centri differenti dopo la cattura in frontiera.
L'analisi parte dalla descrizione della frontiera e dei centri di detenzione ricavati da centri commerciali abbandonati, canili e altre strutture trasformate in prigioni.
Continuiamo descrivendo le mosse del governo e il contributo dei compagni e delle compagne in questa lotta.
Buon ascolto

Durata 34m 30s

Nicaragua: il governo si prepara alla grande repressione a Masaya

Data di trasmissione

Il governo si prepara a reprimere ancora, soprattutto la città di Masaya e il quartiere resistente di Monimbó. Sentiamo gli aggiornamenti da un compagna.

 

Per approfondire consigliamo

I vescovi giungono a Masaya per cercare di fermare la repressione
https://comitatocarlosfonseca.noblogs.org/post/2018/06/21/i-vescovi-giungono-a-masaya-per-cercare-di-fermare-la-repressione/

NoTap nè qui nè altrove

Data di trasmissione
2 mesi ago
Intervista a Gianluca Maggiore del Movimento NoTap circa gli aggiornamenti sull'inutile e dannosa opera transadriatica, sulla repressione che non si ferma multando coloro che difendono la loro terra per il semplice fatto di aver preso la parola, di come Prodi si sia espresso anche lui favorevolmente alla costruzione di Tap, per alcuni motivi...

Sfruttamento nelle campagne, controllo dei flussi e Zone Economiche Speciali. La situazione a San Ferdinando e nel foggiano

Data di trasmissione
2 mesi ago

Con una compagna della Rete Campagne in Lotta facciamo una lunga discussione sullo sfruttamento nelle campagne e sulla relazione con il controllo dei flussi migratori.
Partendo dal decreto che ha inaugurato l'istituzione delle Zone Economiche Speciali, facciamo una prima analisi e delle ipotesi riguardo le misure di controllo e repressione che verranno messe in campo per garantirne la logistica.
In conclusione vi parliamo della situazione a San Ferdinando, nella Piana di Gioia Tauro.