Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Il tempo della Raggi, cambiano i burattini peggiora il copione

Data di trasmissione
Durata 1h 6m 22s

I presidi fascisti contro le (pochissime) assegnazioni di alloggi popolari a famiglie di origine rom nascondono la condizione della maggior parte delle persone rom, che continuano a vivere in campi abbandonati dall'amministrazione cittadina, in condizioni indecorose e privi di protezione sociale,

Dietro ai presunti progetti di "superamento" dei campi rom si celano, più semplicemente, dei progetti di speculazione edilizia? Che fine hanno fatto le tante persone sgomberate da questa amministrazione comunale che non hanno avuto alcun tipo di assistenza abitativa? Come mai chi rivendica precedenza sulle (pochissime) abitazioni assegnate a famiglie di origine rom una casa già ce l'ha? E per quale motivo nessuno se ne accorge?

Su queste ed altre questioni ci siamo interrogati, provando a tracciare un tentativo di analisi.

Salvini e la guerra ai poveri

Data di trasmissione
Durata 22m 57s

Il delfino di Bossi, del trota e del partito al centro di mille casi di corruzione si reca in Emilia a provocare di fronte a due campi per rom.

Il premier Renzi e la guerra ai poveri nella stazione di santa Maria novella a Firenze.

Con Marcello Zuinisi, legale dell'associazione Nazione rom, ricostruiamo la vera storia della gazzarra leghista a Bologna di pochi giorni fa, davanti ai familiari delle vittime della Uno bianca, e proviamo a capire come opporsi al razzismo ed alla xenofobia, sia quella esplicita sia quella, malamente, nascosta

Conflitti e diritti

Data di trasmissione
Durata 42m 38s

Nella trasmissione di oggi, la lettura di alcuni brani da "La meravigliosa vita di Jovica Jovic", di Marco Rovelli e Moni Ovadia, e la presentazione della conferenza "Conflitti, mass media e diritti", in programma lunedì 11 novembre alle ore 11,30 presso la sede della FNSI, in Corso Vittorio Emanuele II 349 a Roma

La trasmissione del 5 aprile 2013

Data di trasmissione
Durata 1h 8m 48s
Durata 10m 42s
Durata 5m 12s

Anche questa settimana rom a roma si occupa principalmente della vicenda relativa ai presunti conti correnti milionari. La notizia del loro sequestro e blocco ha avuto grande rilevanza, la decisione del giudice di sbloccare i conti, non ravvisandosi particolari ipotesi di reato, è caduta nel silenzio.

Il linguaggio usato per raccontare un'indagine di un anno che ha prodotto paura negli indagati e avvisi di sfratto, rigettati dal TAR, è sempre lo stesso, fascista e xenofobo, così come le pratiche utilizzate per punire un presunto reato commesso da un individuo colpendo tutta la sua famiglia.

Il sequestro dei beni per appartenenza etnica in Italia ha il precedente delle leggi razziali, gli stereotipi sono sempre gli stessi. gli esecutori hanno cambiato divisa.

In podcast, disponibile la trasmissione, l'intervento di uno dei coordinatori della coperativa Ermes, e la presentazione dell'iniziativa al teatro Valle di domenica 7 aprile 2013.