Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

complotto

Data di trasmissione

ci è noto un solo complotto. quello della classe dei possidenti, nei confronti di chi non ha nulla, quello dei "forti" a scapito dei "miti", quello degli istruiti a danno degli analfabeti. nella larghissima maggioranza delle occasioni il potere stesso - oggi quello capitalistico - non ha alcuna etica ne morale, ne limite alla ipocrisia o arbitrio procedurale. il disegno ultimo è la propria medesima perpetuazione. ed è per questo che non diamo credito ai complotti, è perciò che non ci sorprendono.
però la cospirazione ci diverte. è uno sfizioso esercizio di intelletto e di fantasia.
e così ci divertiamo nel il più ardito dei complotti:

sonic youth - disconnection notice
trip_truffa_numeri_virus
billy bragg & joe henry - kc moan
greg dulli - a ghost
allarmismi & panico
dälek - streets all amped
king krule - stoned again
complotto_tripvirus
oneida - 50 tea
otehi - verbena
ty segall & white fence - she is gold
six organs of admittance - haunted and known
olumize - ofe
gil scott heron - the needle's eye
the international noise conspiracy - under a communist moon

burla_tripvirus

Data di trasmissione

25 o'clock è diretta. non può, non vuole,  non cerca mediazione. è cuore, poco cervello. preferisce l'errore all'algida perfezione. è brutale e sbagliata.

in questo tempo sospeso, di comune  stasi coatta, eppure di vorticosa accelerazione di processi dominatori, di sovversione dei paradigmi, perdiamo di spontaneità, montiamo e curiamo una autoproduzione differita. un po' perchè costretti, un po' perchè suggestionati dai precedenti "tripvirus" prodotti dal fantasma. (resta beninteso: inviateci i vostri tripvirus noi "pandemiamo" l'etere)

ebbene, questo è il "burla_tripvirus" che vi proponiamo.

vi è contenuto, in chiusura, un omaggio a salvatore ricciardi, redattore di ror, e compagno con cui  abbiamo condiviso e sincronizzato i nostri pensieri sul mondo e sulla vita.

ciao salvo! buona libertà!

The Summit, Genova 2001 e le teorie del complotto

Data di trasmissione
Durata 56m 56s

 

A dodici anni dai fatti di Genova, Franco Fracassi e Massimo Lauria, autori del documentario The Summit, accreditano l’ipotesi che quanto successe durante il G8 fu orchestrato dai servizi segreti internazionali e dalle multinazionali che giunsero per sino ad “infiltrare mercenari all’interno del movimento dei black bloc, perché eseguissero molte delle devastazioni viste” (dall’intervista a Massimo Lauria su Carmilla on line).

Una ricostruzione che non ci convince, un insulto ai dieci compagn* condannati a 100 anni di carcere, un alibi politico per tutt* coloro che vogliono dimenticare Genova. Ma per noi, Genova non è finita.

Interventi della redazione di radiondarossa e dell'avvocato Tambuscio che sia dall'inizio ha seguito il processo per devastazione e saccheggio.