Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Catalangate, licenziata la direttrice del CNI

Data di trasmissione

La direttrice del CNI, i servizi segreti spagnoli, Paz Esteban, è stata destituita questa mattina dal governo spagnolo in seguito agli sviluppi dell'inchiesta sul cosiddetto Catalangate, lo scandalo relativo alle intercettazioni operate attraverso il controverso software Pegasus delle conversazioni di diversi esponenti politici catalani.

Della genesi e dell'andamento della vicenda, che negli ultimi giorni si è arricchita di ulteriori dettagli poco chiari, ci parla il nostro corrispondente da Barcellona Victor Serri.

Elezioni in Irlanda del nord, lo Sinn fein primo partito

Data di trasmissione

Alle elezioni generali della scorsa settimana in Irlanda del nord lo Sinn fein, come da previsioni, è diventato il primo partito, con quasi il trenta per cento dei voti. Crollano gli unionisti del DUP mentre l'Alliance party, formazione politica che si riivolge indifferentemente agli appartenenti sia alla comunità repubblicana che a quella unionista, ottiene un risultato eccezionale con il 13,5 per cento dei voti.

A questo punto, stando alle regole stilate dopo gli accordi di pace di Stormont, la carica di primo ministro dovrebbe andare alla presidente dello Sinn fein e quella di vicepremier al leader del DUP, che rimane la seconda forza del paese, ma è probabile che gli unionisti non faciliteranno il processo di formazione del nuovo governo.

Con Paolo Perri, dell'università di Aosta, cerchiamo di capire le possibili evoluzioni del quadro politico nordirlandese, anche in relazione alla situazione che si vive sia nel Regno Unito che nella repubblica d'Irlanda.

Gli anni Settanta e Ottanta in Alto Adige/Südtirol

Data di trasmissione

Venti anni di vita politica in Alto Adige/Sudtirol insieme a una protagonista di quella stagione. Grazia Barbiero, insegnante, attivista e intellettuale di primo piano nello scenario sudtirolese presenta ai nostri microfoni Scenari in movimento. Gli anni Settanta e Ottanta in Alto Adige/Südtirol”, un resoconto indispensabile per conoscere una realtà spesso poco conosciuta o travisata

Il piccolo di papà.

Data di trasmissione

In concomitanza con il cinquantesimo anniversario della strage del Bloody sunday esce l'edizione italiana de "Il piccolo di papà. Storia di un'infanzia nell'Irlanda del Bloody Sunday", un commovente memoir autobiografico scritto da Tony Doherty, figlio di una vittima di quella giornata, divenuto successivamente militante dell'IRA e quindi instancabile attivista dei comitati dei familiari per la verità e la giustizia sui fatti della domenica di sangue del 1972.

Presenta il libro ai nostri microfoni Andrea Binelli, curatore dell'edizione italiana del libro.

To Derry with love

Data di trasmissione

Domenica 30 gennaio si sono tenute a Derry, in Irlanda del nord, le commemorazioni per il cinquantesimo anniversario della strage della Bloody sunday, perpetrata dai paracadutisti inglesi ai danni di una pacifica manifestazione che richiedeva il rispetto dei diritti civili della popolazione repubblicana. Alle manifestazioni e alle iniziative ha partecipato una delegazione proveniente dall'Italia, abbiamo chiesto ai partecipanti di raccontarci come è andata.

Fascisti a Barcellona

Data di trasmissione

A Barcellona qualche giorno fa sono stati arrestati, nel corso di un'indagine su un traffico internazionale di sostanze stupefacenti, quattordici esponenti del gruppo ultras barcellonese dei Boixos nois, tutti appartenenti all'ambiente dell'estrema destra. Ci racconta quanto successo, e quanto peso abbia al momento la destra radicale in città, il nostro corrispondente da Barcellona.

Le lotte dei metalmeccanici in Andalusia

Data di trasmissione

A Cadice, in Andalusia, per giorni le piazze si sono gremite di decine di migliaia di persone scese in piazza per appoggiare le rivendicazioni di lavoratori e lavoratrici impiegati negli stabilimenti metalmeccanici piccoli e grandi della provincia: una mobilitazione  imponente, abbastanza inattesa, che ha costretto la confindustria a concedere la firma di un accordo che, per quanto al ribasso, viene incontro a diverse richieste dei lavoratori. Abbiamo chiesto a Nicola, nostro corrispondente dal Paese Basco, la genesi di queste mobilitazioni, l'atteggiamento delle forze politiche e sindacali e le lezioni che se ne possono trarre per il futuro.

Una giudice argentina processa la transizione spagnola

Data di trasmissione

“Crimini contro l’umanità. Una giudice argentina processa la transizione spagnola" è il titolo dell'articolo che Marco Santopadre ha dedicato alla vicenda di Maria Servini de Cubria, la giudice argentina che nel 2010 ha aperto un'inchiesta giudiziaria per crimini contro l'umanità nei confronti di alcuni alti responsabili del regime franchista spagnolo. Il 15 ottobre scorso la giudice ha incriminato l'ottantasettenne Martin Villa, potentissimo ex ministro franchista, gettando scompiglio nel mondo politico spagnolo.

Qui l'articolo completo.

Le scuse di Otegi

Data di trasmissione

Nel decimo anniversario dell'annuncio della fine delle attività da parte dell'organizzazione armata basca ETA - che si sarebbe poi ufficialmente sciolta sette anni più tardi, i leader della sinistra indipendentista basca Arnaldo Otegi e Arkaitz Rodriguez hanno manifestato solennemente il loro dolore per le sofferenze inflitte dall'organizzazione armata. Abbiamo chiesto cosa queste dichiarazioni possano significare, nello scenario politico basco e in quello spagnolo, a Marco Santopadre, che stamattina ha illustrato la vicenda con un articolo apparso sul quotidiano Il Manifesto.

Paura e delirio ad Alghero, the end.

Data di trasmissione

La corte d'appello di Sassari ha sospeso la richiesta di estradizione in Spagna dell'ex premier catalano Carles Puigdemont, rimandando tutta la questione a un futuro pronunciamento della corte di giustizia europea. Si chiude così la vicenda iniziata il 23 settembre con l'arresto ad Alghero di Puigdemont (che si trovava nella località sarda per una serie di incontri ufficiali) e il suo successivo rilascio avvenuto il giorno dopo.

Sulla genesi e le cause di questa situazione abbiamo intervistato il nostro corrispondente da Barcellona.