Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Contro il carcere 19 Set

Data di trasmissione
2 giorni 9 ore ago

Ancora il dramma delle madri in carcere con i loro figli; una madre nel carcere di Rebibbia getta dalle scale le sue due bimbe, quella di 6 mesi è morta quella di 20 mesi è grave all'ospedale. La Stato italiano, né i governi che si sono succeduti riescono a risolvere questo problema di solo 62 bambini e bambine in carcere. loro sono pochi e poche, ma la tragedia è enorme.

Contro il carcere 18 Lug

Data di trasmissione
2 mesi ago

Continuano i suicidi nelle carceri, negli ultimi 20 anni a una media di 51 l'anno, uno a settimana, ma con un'oscillazione enorme, da 69 l'anno a 39; perché? Il governo della paura; paura percepita e non reale, indotta, non modifica le abitudini e i comportamenti di massa, accettazone della militarizzazione che non va a scapito dell'incremento dei consumi.

Contro il carcere 27 Giu

Data di trasmissione
2 mesi 3 settimane ago

Si riempiono le carceri di tossicodipendenti, piccli spacciatori, impedendo l'accesso alle misure alternative. Governo della paura: i reati calano e la gente ha paura. La paura percepita è fomentata da media e social. Il popolo dei social si diletta in volgarità sessiste, razziste, islamofobiche e antisemite. Rilanciamo l'abolizione del carcere. 

Contro il carcere 2 Mag

Data di trasmissione
4 mesi 2 settimane ago

Riforma mancata e suicidi. E oggi? Lavoro e carcere. Sciopero Camere penali per la riforma in alto mare. Necessario per le persone detenute non più delegare, ma prendere nelle proprie mani le rivendicazioni necessarie e inserirle nel persorso che porti all'abolizione dlela galera.

Contro il carcere 4 Aprile

Data di trasmissione
5 mesi 2 settimane ago

Ancora morti in carcere, un suicidio il giorno di pasquetta. Il contorto e complicato cammino dei decreti di riforma dell'Ordinamento Penitenziario, ancora in alto mare. Protesta del sindacato delle guardie carcerarie perché su un libro di scuola c'è scritto che in alcuni carceri le guardie usano violenza illecita verso le persone detenute.