Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Stretta sulla scuola

Data di trasmissione

Continuiamo a parlare di militarismo a scuola; questa volta segnalando che un insegnante che ha mostrato il suo dissenso rispetto ad un'operazione di propaganda militarista nella sua scuola è stato sanzionato alla sospensione dello stipendio per 10 giorni, genere di provvedimento sempre più diffuso nella pubblica amministrazione (si pensi a lavoratori e lavoratrici dello Spallanzani, del policlinico Umberto I di Roma, dell'ospedale di Mistretta).

Sentiamo poi una delle maestre diplomate, oggi in sciopero contro il licenziamento.

Appuntamenti di lotta nella scuola

Data di trasmissione

Sentiamo uno studente che ci racconta del corteo lanciato per venerdì 23 marzo a piazza delle Gardenie, a Centocelle.

Parliamo poi dello sciopero delle scuole primarie e dell'infanzia indetto da COBAS ed Anief, sempre per venerdì 23 marzo. L'appuntamento è alle 9.30 al MIUR.

In chiusura sentiamo un compagno che ci racconta di un'iniziativa contro l'Alternanza Scuola Lavoro domani mercoledì 21 marzo alle 14.30 all'università di Tor Vergata (vedi la locandina), nell'Aula 8 della facoltà di scienze MFN.

Il classismo in chiaro

Data di trasmissione

Corrispondenza sull'assemblea pubblica verso l'8 marzo "Libere di educarci" che si terrà martedì 27 Febbraio presso la scuola Carlo Pisacane a via dell'Acqua Bullicante nel quartiere di Torpignattara, a Roma, per discutere del piano femminista in contrapposizione alle linee guida nazionali sull'educazione al rispetto.

Il 23 febbraio sciopero nazionale della scuola in sostegno alla lotta delle maestre e maestri diplomati (ascolta anche una puntata dell'ora di buco sull'argomento) e contro il rinnovo del contratto: appuntamento al MIUR a viale Trastevere ore 9.30. Ricordiamo in contemporanea lo sciopero nazionale della logistica indetto dal SI-COBAS

Riflessioni sulle frasi razziste e classiste contenute in alcuni RAV e sul sistema che le ha prodotte: non si tratta tanto e soltanto di affermazioni estemporanee, ma del frutto di uno schema voluto dal ministero.

Messico: pesante attacco dei federales ai presidi dei maestri, 6 morti

Data di trasmissione
Durata 10m 41s

Come tristemente si prevedeva la Polizia Federale ha alzato allo scontro a fuoco il livello di repressione sul plantòn dei maestri di Nochixtlan. Sei sono i morti tra i manifestanti e decine gli arresti. Ora si aspetta l'arrivo delle forze armate a Oaxaca dove si trovano già 20.000 effettivi, e il Planton dei maestri piu grande asseragliato nel centro della città. La situazione rimane molto tesa e pesante. Si aspetta di vedere quale sarà la decisione dei compagni, se resistere o evitare lo scontro.