Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Diada 2011

Come ogni anno, lo scorso 11 settembre Barcellona è scesa in piazza per la Diada, la festa nazionale che ricorda la caduta della capitale catalana nelle mani dei Borbone l'11 settembre del 1714. Oltre 700.000 persone sono scese in piazza, con una cospicua presenza della sinistra indipendentista, per continuare a chiedere la liberazione delle e dei prigionieri politici e degli esiliati e per il riconoscimento del diritto all'autodeterminazione.

Ritorno al passato nella politica spagnola?

Stamane alcuni quotidiani segnalavano la possibilità di una crisi di governo nello Stato spagnolo, con il conseguente ritorno alle urne in concomitanza con le elezioni europee. In controluce, si registra il ritorno in auge del vecchio Partito socialista, attualmente alla testa di un governo di minoranza, e le difficoltà delle forze politiche sorte in questi anni e che hanno tentato, e tentano, di prendere il posto dei partiti tradizionali, PSOE e PP.

Il nuovo governo spagnolo e l'odissea dell'Aquarius

Il neo presidente del consiglio spagnolo, il socialista Pedro Sanchez, ha annunciato la propria disponibilità ad accogliere l'Aquarius, la nave lasciata alla deriva nel Mediterraneo dalle politiche razziste di Salvini, Di Maio e Doninelli, nel porto di Valencia.

Con Victor, uno dei nostri corrispondenti da Barcellona, raccontiamo come questa vicenda sia stata affrontata politicamente e mediaticamente nello Stato spagnolo, quali siano le politiche migratorie di Madrid e che giudizio possa darsi del nuovo inquilino della Moncloa