Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

La Diada a Valencia

Il 9 ottobre a Valencia si festeggia la Diada, la festa nazionale valenciana. Come già successo lo scorso anno, una grande manifestazione repubblicana e antifascista sarà costretta a confrontarsi con una serie di provocazioni portate avanti da forze dell'ordine e formazioni di estrema destra.

Da Valencia, un compagno della CUP ci racconta l'organizzazione della giornata e l'atmosfera ad un anno dal referendum del primo di ottobre all'interno della Comunidad Valenciana

Diada a Barcellona

Oggi si celebra la Diada, la festa nazionale catalana, fra imponenti manifestazioni e preparazione delle campagne politiche che si svolgeranno nei prossimi mesi.

Cambio del governo a Madrid, mutamenti del fronte politico indipendentista, repressione, attenzione internazionale, future elezioni, di questi temi parliamo con Adriano Cirulli, nostro compagno e collaboratore

Valencia ed Euskal Herria, sale la tensione

Nel pomeriggio di oggi è attesa la prolusione del Presidente catalano Puigdemont, che potrebbe dichiarare la secessione della Catalogna dalla corona spagnola.

A Valencia, come possiamo ascoltare nella prima corrispondenza, la festa nazionale del Pais Valenciano, la Diada, è stata segnata da attacchi nei confronti dei manifestanti da parte di neofascisti scortati e supportati dalle forze di polizia.

In Euskal Herria, come ci riferisce il nostro corrispondente, sale invece il livello di mobilitazione nelle strade in concomitanza con quanto avviene in Catalogna

A Barcellona centinaia di migliaia in piazza per la Diada

In occasione della Diada, la festa nazionale catalana, centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza a Barcellona per supportare il referendum sull'autodeterminazione che si terrà il prossimo primo di ottobre e che è violentemente osteggiato dal Governo spagnolo.

La situazione a Barcellona e gli eventi che hanno segnato questa fine d'estate, dalla strage sulla rambla fino alla Diada, nelle parole del nostro corrispondente