Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Lavoratrici e lavoratori della scuola parlano di scuola

Data di trasmissione
5 anni 11 mesi ago

Le prime tre trasmissioni del nuovo anno scolastico:

P { margin-bottom: 0.21cm; }A:link { }

Trasmissione del 23 settembre 2013

Lo sciopero della scuola pubblica in Grecia: lettura e commento della lettera delle professoresse e dei professori alle studentesse e agli studenti. Esito del concorso docenti di Profumo e immissioni in ruolo ’13-’14.

P { margin-bottom: 0.21cm; }A:link { }

 

P { margin-bottom: 0.21cm; }A:link { }

Trasmissione del 1 ottobre 2013

Durata 48m 41s
Durata 54m 41s
Durata 59m 56s

La banda del buco. Evasioni contributive e artifici contabili minano la previdenza pubblica

Data di trasmissione

Non tornano i conti al Superinps di Mastrapasqua: un buco da più di 10 miliardi di euro che nel giro di qualche tempo potrebbe mettere in ginocchio l'intero sistema previdenziale. Di chi sono le responsabilità? Che fine fanno i contributi versati da lavoratori e lavoratrici, giovani e meno giovani? Nel corso del redazionale, un intervista al presidente della Commissione indirizzo e vigilanza dell'Inps, Abadessa.

Durata 1h 34m 24s

Una discussione su lavoro e previdenza, tra "esodati" e "riforme"

Data di trasmissione

La chiamano riforma del ciclo di vita, ma appare chiaro che il disegno che si va configurando, tra innalzamento dell'eta pensionabile e totale flessibilità in entrata e uscita, approfondisce l'asservimento della vita di ognuno di noi alle necessità del capitale: l'incredibile odissea dei cosiddetti esodati è emblematica di un progetto padronale capace a un tempo di estorcere ed espellere a suo piacimento senza contropartite.

Discussione attorno ad un documento INPDAP-Cobas su pensioni d'oro e ipotesi redistributive

Data di trasmissione

In un momento drammatico di crisi e disoccupazione, manager, professionisti, funzionari delle Authority, dirigenti di imprese private e dell'amministrazione pubblica, percepiscono stipendi vertiginosi, cumulano incarichi su incarichi e maturano trattamenti pensionistici da nababbi. Argomenti spesso oggetto di propaganda qualunquistica ma che rimangono confinati nell'indignazione individuale e morale senza ricadute reali sulle lotte sociali.