Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

100 anni dalla rivoluzione spartachista

Data di trasmissione
Durata 1h 21m 57s
Durata 23m 14s
Durata 33m 53s
Durata 24m 26s

In occasione dell'assemblea/dibattito del 30 gennaio alla Sapienza (evento qui), abbiamo preparato un redazionale sulla storia della rivoluzione spartachista in Germania, a cento anni dalla sua sconfitta (1919-2019).

Nella trasmissione, in studio con Virginio Massimo, abbiamo avuto corrispondenze con:

- Bobo (Nido di Vespe, Comitato di Lotta Quadraro), ricercatore in Storia Contemporanea alla Sapienza di Roma, per un quadro del contesto storico-politico-economico della Germania degli anni Dieci;

- Sergio Dalmasso, autore di Una donna chiamata rivoluzione. Vita e opere di Rosa Luxemburg (Red Star Press, 2018) e studioso di Lelio Basso, militante e dirigente socialista fondamentale per la conoscenza di Rosa Luxemburg in Italia;

- Guido Liguori, presidente della International Gramsci Society (IGS Italia), recentemente relatore nel seminario della IGS dal titolo Gramsci-Luxemburg: consonanze e differenze.

Scaletta musicale:
Hannes Wader, Auf, auf zum Kampf zum Kampf
Bandabardò, Rosa Luxemburg

1919-2019: a cento anni dalla rivoluzione spartachista

Data di trasmissione

MERCOLEDì 30 GENNAIO 2019, ORE 15.30
Facoltà di Lettere e Filosofia AULA 4
Città Universitaria, Sapienza - Università di Roma Piazzale Aldo Moro, 5

GENNAIO 1919: ROSA LUXEMBURG, KARL LIEBKNECHT, LA RIVOLUZIONE SPARTACHISTA E LA SUA SCONFITTA
 

Sulla scia della rivoluzione tedesca del novembre 1918, il 5 gennaio 1919 scoppia la rivoluzione Spartachista in Germania. Pochi giorni dopo il governo socialdemocratico reprime nel sangue la rivoluzione con l’aiuto dei Freikorps (futuri aderenti alle SA naziste). Durante la repressione vengono assassinati Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht, massimi esponenti della Lega di Spartaco e del neonato Partito comunista (DKP) di Germania.


INCONTRO PUBBLICO E DIBATTITO

100 ANNI DOPO NE PARLIAMO PER RIANNODARE I FILI DELLA STORIA E DEL MOVIMENTO RIVOLUZIONARIO INTERNAZIONALE. PER POTER TRASFORMARE LA REALTÀ CHE CI CIRCONDA DOBBIAMO IMPARARE DALLE ESPERIENZE DEL PASSATO.

Rosa Luxemburg. Proiezione e incontro con Margarethe Von Trotta

Data di trasmissione
Durata 11m 2s

La Fondazione AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico), in occasione dei 100 anni dall’assassinio di Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht (15 gennaio 1919), promuove un’iniziativa che si svolgerà lunedì 21 gennaio 2019 presso la Sala Deluxe della Casa del Cinema e che al suo centro prevede la proiezione del film Rosa Luxemburg di Margarethe Von Trotta e, a seguire, un incontro con la regista, introdotto dal prof. Pietro Montani.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Monica Maurer dell'AAMOD ci presenta l'iniziativa.

A 100 anni dall'uccisione di Rosa Luxemburg e dalla rivoluzione spartachista

Data di trasmissione
Durata 1h 43m 50s

Con il centenario della repressione della rivoluzione spartachista in Germania, vi riproponiamo dal nostro archivio un redazionale su Rosa Luxemburg (1871-1919), brutalmente trucidata dai "corpi franchi" di Noske (Ministro dell'Interno del governo socialdemocratico Ebert). 

Il redazionale verrà riproposto domani in replica.

Questo l'epitaffio vergato da Brecht:

"Qui giace sepolta Rosa Luxemburg
Un'ebrea polacca che combatté in difesa dei lavoratori tedeschi,
uccisa dagli oppressori tedeschi.
Oppressi, seppellite la vostra discordia!"

10 marzo: proiezione di "Rosa Luxemburg" al Cso Ricomincio dal Faro (Trullo)

Data di trasmissione
Durata 1m 31s

Venerdì 10 marzo, ore 20.30, presso il Cso Ricomincio dal Faro (via del Trullo 330):

proiezione di "Rosa Luxemburg" di Margarethe von Trotta (Germania, 1986, 122').

 

Ingresso a sottoscrizione libera per Radio Onda Rossa (puoi sottoscrivere anche qui)

A seguire dibattito e apericena. 

 

Per info e aggiornamenti sull'evento clicca qui.

 

TRULLO 1987☆2017, 30 ANNI D'OCCUPAZIONE

 

1919-2014: Rosa Luxemburg, una vita per la rivoluzione

Data di trasmissione
Durata 1h 43m 50s

95 anni fa, a seguito dell'insurrezione spartachista di Berlino, veniva arrestata e uccisa dai "corpi franchi" di Noske - ministro dell'interno del governo socialdemocratico Ebert -  Rosa Luxemburg, rivoluzionaria polacca e figura di primo piano nel movimento operaio internazionale.  Ne ricordiamo il pensiero, per molti versi ancora attuale, ripercorrendo le vicende di cui fu protagonista.