Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Archivio Tutta Scena Teatro 2024

Data di trasmissione

TUTTA SCENA TEATRO ★ RADIO ONDA ROSSA 87.9 fm

(già RadioTeatro)
trasmissione settimanale, il martedì ore 14, sigla di David Schacherl
via dei Volsci 56 - 00185 Roma
streaming https://www.ondarossa.info/player-ror.html
facebook http://www.facebook.com/pages/RadioTeatro/312426765448394
e-mail visionari@ondarossa.info

l'Archivio completo di TuttaScenaTeatro e RadioTeatro in podcast:

2023 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2023/01/ar…
2022 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2022/01/ar…
2021 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2021/01/ar…
2020 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2020/01/ar…
2019 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2019/01/ar…
2018 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2018/07/ar…
2018 http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/2018/01/archivio-radioteatro…
2017 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/archivio-radioteatro-2017
2016 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2019/01/ar…
2015 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2020/03/ar…
2014 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2020/04/ar…
2013 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/2020/04/archivio-radioteatr…
2012 http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/2020/04/archivio-radioteatro…
2011 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2020/03/ar…
2010 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2020/03/ar…
2008-9 https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/tuttascenateatro/2019/01/ar…

 

Archivio 2024:

16 aprile https://ia600305.us.archive.org/7/items/20240416-tst-07-16/20240416_TST…

● MURI
prima e dopo Basaglia

con Giulia Lazzarini
testo e regia Renato Sarti
musiche Carlo Boccadoro

«Camicie di forza, somministrazione in dosi massicce di psicofarmaci, lobotomia, elettroshock. Questo era il manicomio prima dell’entrata in vigore della legge Basaglia: un luogo di isolamento in cui, sui ricoverati (ma sarebbe più giusto adoperare la parola “internati”) si perpetrava ogni tipo di violenza e di tortura.
Nel 1972 avevo appena incominciato a fare l’attore in un piccolo gruppo teatrale a Trieste e la direzione dell’Ospedale Psichiatrico Provinciale ci concesse l’uso del teatro situato nel comprensorio manicomiale a condizione che, durante le prove e gli spettacoli, fosse consentito l’accesso agli utenti. In occasione del trentennale dell’entrata in vigore della legge Basaglia, raccolsi delle testimonianze con l’intento di farne un testo che partisse però dall’altra parte della barricata, quella degli infermieri. La mansione principale del personale ospedaliero con l’arrivo di Basaglia non era più soltanto custodire e pulire, custodire e pulire, custodire e pulire, ma diventava il confrontarsi, dialogare, ascoltare. E allora, inevitabilmente, si metteva in moto uno strano meccanismo, in cui il confine che separa la normalità dalla follia rivelava tutta la sua precarietà».

https://archive.org/details/ondarossa_ondarossa_Muri (1h)
Info https://www.teatrodellacooperativa.it/produzioni-teatro-della-cooperati…

ospiti: ● Dario Aggioli del Consorzio Altre Produzioni Indipendenti presenta la 3^ edizione della rassegna di teatro e circo contemporaneo SCIAPITÒ, Roma – Parco di Villa Bonelli, 12>21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/06/consorzio-altre-produzioni… ● Alessandra Ferraro della compagnia Margine Operativo presenta SELVA - formati performativi nella natura urbana, Roma – Parco di Torre del Fiscale, 07>21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/04/margine-operativo-selva-fo… ● Mariateresa Surianello, la curatrice, presenta il festival ENTRATURE > SONORE, Roma – Fonderia delle Arti, 06-07-19-20 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/04/entrature-sonore-fonderia-… ● Nicoletta della sezione ANPI Villa Gordiani presenta la 3^ edizione del festival OTTAVA ZONA MEMORIA EST, Roma, 17>27 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/15/ottava-zona-memoria-est-3-… ● Francesco Villano, curatore, presenta PASOLINI - ORGIA - UNA LETTURA, Roma - Auditorium Spin Time Labs, domenica 21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/15/francesco-villano-pasolini… ● Diego Labonia, direttore artistico, presenta l’8^ edizione del festival ROMA GLOCAL BRIGHTNESS, Torpignattara, 12>30 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/11/roma-glocal-brightness-8-e… ● il corrispondente di guerra Cristiano Tinazzi presenta il suo libro TUTTO QUESTO DOLORE (2024) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/15/cristiano-tinazzi-tutto-qu…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

martedì 09 https://ia600300.us.archive.org/20/items/20240409-tst-07-15/20240409_TS…

● LA CADUTA DELLA REPUBBLICA ROMANA

Giorgio Colangeli legge Carlo Pisacane
una sintesi di 'guerra combattuta in Italia negli anni 1848-49' (IV: operazioni nell'Italia centrale – V: assedio di Roma), 1851

http://archive.org/details/Radioteatro.LaCadutaDellaRepubblicaRomana (39')
info https://books.google.it/books?id=J-4pAAAAYAAJ&printsec=frontcover&dq=gu…
https://tuttascena1.wordpress.com/2019/02/09/giorgio-colangeli-la-cadut…

● RITRATTO DI SARTRE DA GIOVANE

di Maricla Boggio
con Ennio Coltorti, Gianna Paola Scaffidi e Glenda Canino
selezione musicale Lucianella Cafagna
regia Ennio Coltorti

Un volo radente sulla vita e le opere più significative del grande filosofo, ma soprattutto una grande storia d’amore: quella tra Jean Paul Sartre e Simone De Beauvoir, indiscussi protagonisti di quella gloriosa stagione "parigina" da loro coraggiosamente e profondamente segnata. Sartre e De Beuvoir rivivono gli anni passati e le opere più famose del grande filosofo.
«Sartre ha scritto lui stesso per il teatro; e ora, forse, ci rendiamo conto, non solo nei testi propriamente teatrali – da 'le mani sporche', a 'il Diavolo e il buon Dio', a 'le mosche' – ma anche negli scritti filosofici, della sua intera opera di pensatore. Forse perché la sua filosofia è una filosofia “drammatica”? (…). Il pensiero di Sartre – qui presentato da Maricla Boggio attraverso i temi chiave e situazioni esemplari, in una tipizzazione che evita ogni tentazione riduttiva, semplificatoria, volgarizzante – mostra di possedere particolare vitalità quando è portato sulla scena. Se Sartre è stato l’ultimo (oltre che uno dei pochi) filosofo a potersi “mostrare” in teatro, questo riguarda solo lui come personalità specifica o ha un senso più vasto, che tocca la situazione della filosofia degli ultimi decenni? Il suo è un pensiero ancora irrimediabilmente umanistico, e con lui, con le sue analisi dell’esistenza librata tra l’essere e il nulla, i conti non sono ancora chiusi». Gianni Vattimo

http://archive.org/details/Radioteatro.RitrattoDiSartreDaGiovane (44')
info http://www.mariclaboggio.it/pagine/schede/sarte.html

ospiti: ● Dario Aggioli del Consorzio Altre Produzioni Indipendenti presenta la 3^ edizione della rassegna di teatro e circo contemporaneo SCIAPITÒ, Roma – Parco di Villa Bonelli, 12>21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/06/consorzio-altre-produzioni… ● Alessandra Ferraro della compagnia Margine Operativo presenta SELVA - formati performativi nella natura urbana, Roma – Parco di Torre del Fiscale, 07>21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/04/margine-operativo-selva-fo… ● Mariateresa Surianello, la curatrice, presenta il festival ENTRATURE > SONORE, Roma – Fonderia delle Arti, 06-07-19-20 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/04/entrature-sonore-fonderia-… ● Marco Veruggio, co-autore, presenta il libro CONFLITTO DI CLASSE E SINDACATO IN AMAZON - da New York a Passo Corese (2024) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/03/marco-veruggio-conflitto-d… ● Alessandro Canella presenta il suo libro ONDE RIBELLI - la radio come trasformazione (2024) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/04/05/alessandro-canella-onde-ri…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

02 aprile https://ia800309.us.archive.org/26/items/20240402-tst-07-14/20240402_TS…

● BALLARE DI LAVORO
storia di migrazione

di Renata Ciaravino
con Veronica Cruciani e Silvia Gallerano

Una giovane donna evoca attraverso i suoi ricordi la propria relazione con la madre. Una storia che si dipana lentamente su differenti piani temporali. La figlia, nel presente, si appresta a preparare le cose che saranno utili durante il viaggio che la attende. La madre, indietro e lontano nel tempo, attraverso il suo vissuto, restituisce la storia di un popolo, di un paese nel periodo delle grandi migrazioni. Parole ed immagini che restituiscono distanze geografiche. Un rapporto epistolare in cui si racconta del lavoro in un paese straniero, la volontà di far studiare i figli per un futuro migliore, diverso. Una tragedia narrata con leggerezza, come nella tradizione del racconto orale, in cui la leggenda si mescola a storie di vita vera, la fiaba diventa metafora e monito per le generazioni a venire. Fatti realmente accaduti, pervenuti a noi attraverso le voci di chi li ha vissuti, scritti e trasposti teatralmente, e che ci danno la possibilità di intravedere e di tenere in vita la storia di tante comunità, di tante madri di ieri, di tante figlie di oggi. Il mondo delle ombre, grazie alla capacità evocativa del teatro, per un attimo fa sì che una madre possa di nuovo guardare la figlia in una dimensione di fisicità, nonostante la lontananza che le separa.

http://archive.org/details/Radioteatro.BallareDiLavoro (35’)

● PRIMO AMORE

di Letizia Russo
con Laura Nardi

Un uomo ritorna nella città della sua giovinezza riattraversando luoghi che gli rinnovano sentimenti, pensieri e immagini dimenticate. In questo percorso riconoscerà il ragazzo che gli fece scoprire l’amore e il destino omosessuale della sua vita. Letizia Russo scrive questo testo nel 2005 per il festival gay ‘Garofano verde’ attingendo a ciò che riconosce come comune ad ogni storia passionale - la dinamica del desiderio - e soprattutto alla propria intima attrazione per il corpo maschile. Ripercorrendo la matrice di questa genesi abbiamo voluto prestare al protagonista maschile la sensibilità di un’interprete femminile che potesse illuminare il testo attraverso una nuova prospettiva. Così, questo personaggio si anima di percorsi, sfumature e peculiarità che affondano il loro farsi nel corpo di una donna. ‘Primo amore’ è in primis una storia d’amore, in due sensi: per un altro e per il luogo d’origine. Un ritorno sentimentale e geografico, che apre il varco ad un riaffiorare doloroso della memoria e ci conduce davanti a quel primo passo incandescente verso se stessi che è ogni ‘Primo Amore’.

http://archive.org/details/Radioteatro.PrimoAmore (35’)

● VITA MORTE E MIRACOLI DEL 1799

di e con Alfonso Sessa

Napoli, 1799. Sangue, morti, una tragedia. Ma le tragedie in Italia, a volte, fanno ridere. Perché “tragedia” dalle nostre parti può significare “paradosso”. Dieci anni dopo la rivoluzione francese, uno sparuto gruppo di intellettuali, poeti e giuristi si rivolta contro Ferdinando IV di Borbone. La nobildonna Eleonora Pimentel fonda il “Monitore Napoletano”, il primo giornale di Napoli: peccato che la stragrande maggioranza del popolo fosse analfabeta. Mario Pagano, eminente giurista, scrive il primo trattato costituzionale della Repubblica partenopea: peccato che i napoletani fossero monarchici. Francesco Caracciolo, ex ammiraglio della flotta reale, si mette al timone per intraprendere un folle volo nelle tumultuose acque della libertà: peccato che il mare del golfo l’inghiottì prima di salpare. Domenico Cirillo, medico e professore universitario decide di curare le ferite dei lazzari: peccato che fossero già in cancrena. E il sangue dei lazzari è rimasto un grumo duro che, ancora, ci fa inciampare. Una storia raccontata con disincanto e ironia, attraverso una lingua “‘ndruppecosa, scurnacchiata, cazzimmosa, chiena chiena ‘e lutamma” come il ventre di Napoli. Una lingua che è come un fuoco d’artificio: delizia gli occhi quando appare, ma dopo resta la puzza della polvere.

http://archive.org/details/Radioteatro.VitaMorteEMiracoliDel1799 (42’)

ospiti: ● Alberto Prunetti, direttore artistico, presenta la 2^ edizione del FESTIVAL DI LETTERATURA WORKING CLASS, Presidio ex GKN – Campi Bisenzio (FI), 05>07 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/30/festival-di-letteratura-wo… ● il giornalista Paolo Morando presenta il suo libro LA STRAGE DI BOLOGNA - Bellini, i NAR, i mandanti e un perdono tradito (2023) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/28/paolo-morando-la-strage-di…

---------------------------

26 marzo https://ia600205.us.archive.org/3/items/20240326-tst-07-13/20240326_TST…

● STAFFETTA ANTIFASCISTA
Roma, domenica 24 marzo 2024, a ottant'anni dall'eccidio delle Fosse Ardeatine

Fabrizio Gifuni e Sonia Bergamasco leggono brani di Primo Levi e della staffetta partigiana Tina Anselmi, Vinicio Capossela canta la canzone 'Staffette in bicicletta', Elio Germano e Jasmine Trinca leggono brani del martire delle Fosse Ardeatine Don Pietro Pappagallo, e inoltre un contributo di Nanni Moretti.

info
https://www.anpi.it/il-24-marzo-roma-staffetta-antifascista-e-partigian…

ore 14:30

● L'ECCIDIO
di Riccardo Cardellicchio, adattamento teatrale Andrea Mancini, regia Enrico Falaschi, con Alberto Ierardi, Marta Paganelli, Giorgio Vierda, produzione Teatrino dei Fondi

Sono trascorsi 75 anni dall’eccidio del Padule, che ha lasciato un segno indelebile nella vita e nella memoria dell’intera comunità di Fucecchio, Monsummano Terme, Larciano, Ponte Buggianese, Cerreto Guidi.
Una pagina nerissima della storia italiana e della provincia di Firenze e Pistoia in particolare, una barbarie inaudita compiuta dall’esercito nazista, ovvero da quello stesso esercito al fianco del quale il nostro Paese era sceso in guerra per il dominio e per la supremazia della razza. Una pagina universale che può interessare qualsiasi uomo condanni la violenza e il Nazismo. Un ritratto di una guerra che non risparmia nessuno, e coinvolge tutti.
Oggi, tre quarti di secolo dopo, crediamo sia ancora più importante rinnovare l’impegno nel conservare e diffondere la memoria di quei tragici fatti del passato. Memoria che certamente può essere, per giovani e meno giovani, un prezioso strumento nel tentativo di interpretare e soppesare con la propria testa ciò che sta accadendo nel nostro presente.
Per farlo, la compagnia del Teatrino dei Fondi ha scelto di cimentarsi con un’opera già molto conosciuta e rappresentata: 'L’Eccidio', di Riccardo Cardellicchio, di cui nel 2019 ricorrono anche i 25 anni dalla pubblicazione, e soprattutto le 90 primavere dell’autore.

https://archive.org/details/eccidio (49')
info http://www.nuovoteatropacini.it/events/teatrino-dei-fondi-leccidio-2/

ospiti: ● Chiara Casarico della compagnia Il NaufragarMèDolce, direttrice artistica, presenta la manifestazione POP UP THEATRE - libero teatro in libera città, Roma, 19 marzo > 26 maggio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/19/il-naufragarmedolce-pop-up… ● Loredana Parrella, direttrice artistica, presenta Scena Pubblica - IN/OUT Roma – Municipio VIII, 15 marzo > 27 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/22/scena-pubblica-in-out/ ● Niccolò Fettarappa Sandri della Compagnia Fettarappa/Guerrieri presenta lo spettacolo LA SPARANOIA - atto unico senza feriti gravi purtroppo, Roma – Teatro Vascello, 26>30 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/23/compagnia-fettarappa-guerr… ● il compositore e musicista Ashti Abdo presenta LAMANA (2024), album d’esordio dei FusaiFusa in distribuzione da venerdì 15 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/25/fusaifusa-lamana/

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

19 marzo https://ia600204.us.archive.org/21/items/20240319-tst-07-12.1/20240319_…

● NUMERI – PENTATEUCO #4

di Chiara Boscaro e Marco Di Stefano
regia di Marco Di Stefano
drammaturgia di Chiara Boscaro
con Giulia Versari
musiche originali di Lorenzo Brufatto
eseguite e registrate dall’ensemble da camera 'il Canto Sospeso'
registrazioni audio a cura di Matteo Munaretto
assistente alla regia Cristina Campochiaro
un progetto La Confraternita del Chianti
si ringraziano Euripide e Seneca

'Numeri' è il censimento del Popolo. Numeri sono quelli che sono dentro, numeri sono quelli che rimangono fuori. I clandestini. Ma la clandestinità non è solo una questione statistica, per Medea è una questione di famiglia. Lo sposo, come tanti calabresi, è andato in Argentina a lavorare dieci anni fa. Manda regolarmente soldi per lei e i figli, ma la lettera per invitarla a raggiungerlo, quella non arriva mai. Medea aspetta, aspetta, aspetta, ma dopo dieci anni comincia a sentirsi presa in giro. Compra tre biglietti per la nave grande che taglia l’oceano, e si mette in viaggio con i figli. Quando arrivano a Buenos Aires, cercano gli italiani tra gli argentini, i calabresi tra gli italiani, e Giasone tra i calabresi, ma le dicono che Giasone non è più italiano né calabrese. Si è trovato una sposa argentina. Una ricca. Una “principessa”. E Medea si arrabbia. E quando si arrabbia, Medea è «la prova vivente che gli dei non esistono».

https://archive.org/details/numeri (50')
info https://www.laconfraternitadelchianti.eu/services/numeri-pentateuco-4/

ospiti: ● il regista Claudio Boccaccini presenta lo spettacolo 7 MINUTI di Stefano Massini, Roma – Teatro Vittoria, 12>24 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/07/claudio-boccaccini-7-minut… ● la co-direttrice Laura Nardi presenta la rassegna multidisciplinare ITINERARI, Roma – Spazio Sferocromia / Villa Pamphilj, 11 febbraio > 21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom… ● Chiara Becchimanzi, direttrice artistica, presenta il progetto SPAZIO COMEDY SHOW, Roma – Teatro Lo Spazio, da domenica 17 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/15/chiara-becchimanzi-spazio-… ● l'antropologa Valeria Ribeiro Corossacz presenta l'incontro PASSATO E PRESENTE COLONIALE NELL'ITALIA DI OGGI, una conversazione attorno al libro L’ASCARO - una storia anticoloniale (2023) di Ghebreyesus Hailu, Roma - Dipartimento di Studi Umanistici RomaTre, giovedì 21 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/18/passato-e-presente-colonia… ● un compagno di Baccelli Net presenta la giornata IERI OGGI DOMANI SEMPRE CONTRO IL FASCISMO, Roma - Baccelli Net, sabato 23 marzo2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/18/ieri-oggi-domani-sempre-co… ● Raffaele Spiga di BDS Italia, che lo ha curato, presenta il libro LA CATENA DELL'IMPUNITÀ (2024) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/18/bds-italia-la-catena-delli… ● Eros Francescangeli presenta il suo libro UN MONDO MEGLIO DI COSÌ - la sinistra rivoluzionaria in Italia, 1943>1978 (2023) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/16/eros-francescangeli-un-mon… ● il co-autore Stefano Portelli presenta il libro LE NUOVE RECINZIONI (2023) Roma - CSOA Forte Prenestino, mercoledì 20 marzo 2024 ore 19

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

12 marzo https://ia600202.us.archive.org/6/items/20240312-tst-07-11.1/20240312_T…

● TANTE CARE COSE

dall'omonimo libro di Massimo De Lorenzo, letture di Luca Vendruscolo, Giacomo Ciarrapico, Pietro Sermonti, Carlo de Ruggieri, Cristina Pellegrino, Massimiliano Bruno, Giulia Mombelli e Alessandro Tiberi

Un viaggio epistolare comico e poetico in cui, tra umorismo e soave lievità, si dipana una personalissima e intimista visione della vita.

info
https://www.bibliotheka.it/news/6/roma-1-marzo-2024

● LA BASTARDA
una vita coraggiosa

di Rosario Mastrota
con Dalila Cozzolino, Andrea Cappadona, Antonio Monsellato, Rosario Mastrota
consulenza Paolo De Chiara
testo e regia Rosario Mastrota
in collaborazione con ARCI daSud
introduzione Federico Raponi

L’amore, talvolta, può trasformarsi in una trappola infernale, in qualcosa di incontrollabile che trascende la realtà. Lea Garofalo è una giovane donna, vittima di un amore malsano. Il suo cuore sedotto decide di amare Carlo Cosco, uno ‘ndranghetista. Il risultato di questa unione è Denise, una figlia. Ben presto l’amore si appanna e Lea inciampa nella realtà: come una leonessa che protegge il suo cucciolo, Lea rinuncia alla sottomissione e al silenzio deflagrando la verità, sconfessando segreti impronunciabili. Si autocondanna al peccato numero uno dell’organizzazione criminale calabrese: il tradimento; diventa “la bastarda”, diventa “carne morta”, diventa una vittima della libertà. I suoi carnefici l’hanno chiamata “bastarda” per svilirne il nome. “Bastardo”, invece, vuol dire “ibrido fra due razze” e, tra l’una e l’altra, Lea, ne ha scelto una terza che l’ha resa unica.

https://archive.org/details/bastarda (39')
info https://www.compagniaragli.com/2015/01/01/la-bastarda/

ospiti: ● il regista Alessandro Negrini ideatore con lo storico Angelo D'Orsi, presenta l'evento GAZART - artist* e intellettual* per Gaza, Roma - Teatro Villa Lazzaroni, lunedì 18 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/12/alessandro-negrini-gazart/… ● il regista Claudio Boccaccini presenta lo spettacolo 7 MINUTI di Stefano Massini, Roma – Teatro Vittoria, 12>24 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/07/claudio-boccaccini-7-minut… ● Gabriele Di Luca della compagnia Carrozzeria Orfeo presenta lo spettacolo SALVEREMO IL MONDO PRIMA DELL’ALBA, Roma – Teatro Vascello, 05>17 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/02/carrozzeria-orfeo-salverem…● la co-direttrice Laura Nardi presenta la rassegna multidisciplinare ITINERARI, Roma – Spazio Sferocromia / Villa Pamphilj, 11 febbraio > 21 aprile 2024mhttps://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

05 marzo https://ia600202.us.archive.org/12/items/20240205-tst-07-10/20240205_TS…

● VOCI E SUONI – POESIE D'AMORE E DI COLLERA

Susanna Stivali (voce, electronics), Alessandro Gwis (tastiere, electronics) e Laura Nardi (voce recitante)

Un recital di musica e parole. Tra lettura, rappresentazione e concerto parlano le voci di alcuni tra i più grandi poeti europei: Alda Merini, Antonio Salinas, Marina Cvetaeva, Patrizia Cavalli, Erich Fried, Kostantinos Kavafis, Wislawa Szimborska. La poesia è in grado di dare risposte ai grandi temi universali, quali amore, collera, ansia, illusione, speranza e paura, e costituisce un potente viatico verso la conoscenza dell’intima natura degli esseri umani.

info https://www.facebook.com/photo/?fbid=868337708427220&set=a.191391179455…

● ELISABETTA I
le donne e il potere

di David Norisco
regia di Filippo d’Alessio
con Maddalena Rizzi
musiche di Eugenio Tassitano

Il tema del potere da sempre vive di un immaginario al maschile, anche quando è una donna al posto di comando. Lo sguardo che osserva i comportamenti e le dinamiche che identificano il potere è spesso distorto dall'antico retaggio che gli uomini hanno imposto. Come le donne si sono orientate in rapporto al potere, dentro questi stretti confini, è ciò che con attenzione proviamo ad indagare ed Elisabetta I ne è la figura emblematica. I confini del potere si disegnano in strategie, tattiche, linee orizzontali e verticali: una partita a scacchi immaginata dagli uomini giocata da una donna. Cosi tutto cambia, i contorni assumono colori imprevisti, il rapporto con il potere vive di continui conflitti, le tensioni sono stridenti, le soluzioni impreviste. Il potere come una macchina infernale è sempre pronto a prendere il sopravvento.

https://archive.org/details/elisabetta.I_201502 (50')
info http://www.teatriincomune.roma.it/events/elisabetta-i/

ospiti: ● Gabriele Di Luca della compagnia Carrozzeria Orfeo presenta lo spettacolo SALVEREMO IL MONDO PRIMA DELL’ALBA, Roma – Teatro Vascello, 05>17 marzo 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/03/02/carrozzeria-orfeo-salverem… ● la co-direttrice Laura Nardi presenta la rassegna multidisciplinare ITINERARI, Roma – Spazio Sferocromia / Villa Pamphilj, 11 febbraio > 21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

27 febbraio https://ia600201.us.archive.org/1/items/20240227-tst-07-09/20240227_TST…

● UMANITÀ NOVA
cronaca di una mancata rivoluzione

con Giuseppe Carullo
regia Cristiana Minasi
drammaturgia Fabio Pisano
consulenza musicale Alessandro Calzavara
Produzione Carullo-Minasi e Sciara Progetti Teatro
collaborazione Fabio Cuzzola, Giovanna La Maestra, Massimo Ortalli, Roberto Zorn Bonaventura

I Moti di Reggio, i cinque anarchici morti sulla strada.
Lo spettacolo intende farsi portatore dell’importanza della Storia, della sua conoscenza e della sua corretta trasmissione per evitare che i fatti si ripetano senza che li si conosca. La scrittura attraversa diversi protagonisti della vicenda, su tutti Angelo Casile, uno dei cinque anarchici. Compito della drammaturgia è stato quello di ripristinare i fatti, di assemblarli seguendo l'ordine degli eventi. Non ricostruisce la verità, ma la ricerca, lascia aperti i lembi dell'immaginazione perché, chissà, qualcosa cambi.
Fissiamo gli estremi di un piccolo spazio, nello spazio del teatro. Questo spazio è circolo politico, commissariato, casa in cui litighi con tuo padre e tua madre, stanza dell’adolescenza dalla quale fuggi per viaggiare in una strada che ti accoglie e ti rende, con i tuoi amici, simbolo di libertà eterna e di giustizia infinita.

info https://carullominasi.wordpress.com/

● L'ORACOLO

di Circomare Teatro

Il rivoluzionario Porky Po’, insieme alla sua innamorata Lady Sandra, gira il mondo cercando di convincere tutti i popoli a fare la rivoluzione, e lo fa narrando proprio la storia di come ha incontrato la sua innamorata. Porky Po’ racconta di essere arrivato «in un posto ch’era un tempo simil questo», dove cerca di liberare la figlia del presidente, imprigionata dai genitori per paura che si avverasse la profezia di un Oracolo, che la vuole innamorata di un ribelle. Il Circomare Teatro porta un teatro sociale nelle strade, nelle piazze, nelle periferie, perché crede che l’Arte sia un bene collettivo capace di modificare il modo che hanno le persone di sentire la realtà. Tratta tematiche come il razzismo, l’inclusione sociale, l’importanza di creare una cittadinanza attiva. Lo fa usando la tecnica della Commedia dell’Arte per due motivi: i personaggi sono degli archetipi, rappresentativi (l’immigrato, il potente, il lavoratore), facilmente riconoscibili da un pubblico di diverse estrazioni sociali come è quello delle piazze. In più, la Commedia dell’Arte permette di vestire di leggerezza e spettacolarità tematiche importanti. Ciò che muove la nostra associazione è il desiderio di contribuire a creare una società aperta e consapevole con l’allegria e la gioia di vivere tipica della Commedia dell’Arte.

https://archive.org/details/l.oracolo (15')
info http://www.circomareteatro.it/Spettacoli.html

ospiti: ● Davide Marzi, che con Teresa Cecere ne ha curato dattamento e regia, presenta lo spettacolo MALALA - l’istruzione, le donne, la libertà, Roma – Teatro Lo Spazio, giovedì 29 febbraio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/26/malala-listruzione-le-donn… ● la co-direttrice Laura Nardi presenta la rassegna multidisciplinare ITINERARI, Roma – Spazio Sferocromia / Villa Pamphilj, 11 febbraio > 21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom… ● Simona Zilli dell’associazione Percorsi di Crescita presenta Fai la Differenza, c’è CONTESTECO EXPERIENCE, verso la 5^ edizione del Festival della Sostenibilità, Roma – Serra del Palazzo delle Esposizioni, 24 febbraio > 27 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/22/percorsi-di-crescita-conte… ● la co-autrice Marica Fantauzzi presenta il libro IL CARCERE È UN MONDO DI CARTA - un abbecedario (2024) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/22/marica-fantauzzi-il-carcer…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

20 febbraio https://ia801306.us.archive.org/10/items/20240219-tst-07-08/20240219_TS…

● SUICIDI?
Tangentopoli in commedia

diretto e interpretato da Bebo Storti e Fabrizio Coniglio
adattamento teatrale tratto dal libro '3 suicidi eccellenti' di Mario Almerighi

1993, piena Tangentopoli. Due comuni cittadini italiani, giocando a fare gli ispettori, indagano su 3 “suicidi eccellenti” di quel periodo: Sergio Castellari, direttore generale degli affari economici del Ministero delle Partecipazioni Statali e consulente dell’ENI, Gabriele Cagliari, presidente dell’ENI, e Raul Gardini, capo indiscusso della Montedison e maggior azionista dell’ENI. Perchè le scene dei suicidi sono state alterate? Perchè Castellari, Cagliari e Gardini si uccidono proprio il giorno in cui dovrebbero incontrare i magistrati? Non daremo presuntuosamente la soluzione a questi quesiti, ma insinueremo nello spettatore, con le testimonianze, gli interrogatori, le analisi compiute sul luogo del delitto, le perizie e le autopsie, il dubbio che questi suicidi possano forse essere anche degli omicidi, senza cadere nella retorica, ma usando l’ironia e la forza teatrale della rappresentazione. Nulla di ciò che viene rappresentato è inventato ma è tratto da documenti, dichiarazioni e perizie ufficiali, raccolte con minuziosa scrupolosità dal presidente del tribunale di Civitavecchia Mario Almerighi.

https://archive.org/details/suicidi (1h 27')
info http://www.teatrodellacooperativa.it/stagione-20112012/spettacoli-prosa…

ospiti: ● la co-direttrice Laura Nardi presenta la rassegna multidisciplinare ITINERARI, Roma – Spazio Sferocromia / Villa Pamphilj, 11 febbraio > 21 aprile 2024
https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom… ● lo scrittore Enrico Mattioli presenta il suo libro PRENDI DUE PAGHI TRE - le tragiche avventure del commesso Leopoldo Canapone (2023) Roma - Itinerari @ Spazio Sferocromia, domenica 25 febbraio 2024 ore 17:30 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom… ● Simona Oppedisano, della direzione artistica, presenta la rassegna teatrale ad alt(r)a comicità SEROTONINA, Sant’Oreste (RM) - Teatro Comunale, 24 febbraio > 20 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/19/serotonina-rassegna-teatra…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

13 febbraio https://ia601308.us.archive.org/20/items/20240213-tst-07-07/20240213_TS…

● TERRONI
centocinquant'anni di menzogne

dal libro di Pino Aprile
spettacolo di teatro canzone adattato, diretto e interpretato da Roberto D’Alessandro
canzoni di Eugenio Bennato, Domenico Modugno, Napoli eseguite da I Pandemonium
musiche dei monologhi di Eugenio Tassitano

Lo spettacolo nasce esplicitamente dall'esigenza di divulgare il contenuto dell'omonimo libro di Pino Aprile. La necessità di far conoscere al maggior numero di persone la storia dell'Unità d'Italia, della sua economia, di quanto fin d'ora taciuto dalla storiografia ufficiale sugli eccidi compiuti durante la cosiddetta "lotta al brigantaggio", sugli squilibri tra Nord e Sud su cui fu basata tutta l'economia del nascente regno d'Italia, su come di fatto l'Unità fu un atto di conquista sleale e scorretto da parte del Piemonte a danno del Regno delle Due Sicilie. Se non si ristabilirà la verità su ciò che è accaduto 150 anni fa, L'Italia non vivrà mai alcuna pacificazione. La creazione di una supposta e sostenuta minorità meridionale è l'atto più grave che i fratelli del Nord hanno fatto ai fratelli del Sud, ancora esiste a Torino il Museo Lombroso, che aveva trovato (a dir suo) il cranio del delinquente naturale vicino Catanzaro. Di come ancora oggi la differenza di trattamento tra Nord e Sud sia marcata, dell'assenza totale di infrastrutture nel Mezzogiorno e della deliberata volontà di mantenere il Sud in una condizione coloniale, poichè questo è stata sin dall'unificazione, e da colonia viene ancora trattata. Dalla presa di coscienza si spera poi un risveglio culturale e una riscossa, politica, economica, sociale.

https://archive.org/details/Terroni (1h 28')
Info https://www.robertodalessandro.it/2021/04/07/terroni-lo-spettacolo-di-t…

ospiti: ● la co-direttrice Laura Nardi presenta la rassegna multidisciplinare ITINERARI, Roma – Spazio Sferocromia / Villa Pamphilj, 11 febbraio > 21 aprile 2024
https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom… ● Giuseppe Provinzano, direttore artistico, presenta la 6^ edizione della rassegna SCENA NOSTRA - se fosse l’ultimo? Palermo, 19 gennaio > 22 Maggio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/08/scena-nostra-6-edizione/ ● Laura Consumati dell’ARCI Poggio Mirteto presenta la 44^ edizione del CARNEVALONE LIBERATO, Poggio Mirteto (RI), domenica 18 febbraio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/12/carnevalone-liberato-44-ed…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

06 febbraio https://ia601306.us.archive.org/25/items/20240106-tst-07-06/20240106_TS…

● SEX MACHINE

di e con Giuliana Musso
regia Massimo Somaglino
musiche in scena Igi Meggiorin
collaborazione al soggetto Carla Corso

Le prostitute si possono chiamare in molti modi: meretrici, fallofore, puttane, cocottes, passeggiatrici, belle di notte, lucciole, troie, sex-workers, donnacce, donne facili, donnine leggere… I clienti si chiamano clienti.
Un’attrice ed un musicista danno voce ed anima a sei personaggi che, visti in sequenza, formano un quadro di contemporanea umanità multiforme e complicata. Hanno tutti in comune due cose: appartengono alla cultura del Nord-Est e trovano soddisfazione ai loro bisogni e ragione alle loro paure nel variegato e complesso mondo dei rapporti sessuali a pagamento. 'Sexmachine', ovvero del bisogno di ricerca di sesso altro. Andare a puttane non è una malattia. Devono parlare gli uomini: abbiamo bisogno di sapere del loro grande amore per le prostitute e del loro simultaneo disprezzo per queste donne. Mentre il mercato si espande e la domanda di sesso mercenario cresce, crescono gli abusi, i crimini, e si concretizza, sotto forma di leggi dello Stato, la voglia di ridurre la libertà delle donne e di limitare il loro diritto ad esercitare con dignità e sicurezza il loro mestiere. La prostituta e i suoi clienti sono i soggetti del più grande paradosso dei nostri tempi.

http://archive.org/details/Radioteatro.SexMachine (1h 41')
info https://www.giulianamusso.it/spettacoli/sexmachine/

ospiti: ● Andrea Paolotti della Società per Attori presenta la rassegna EXPO - TEATRO ITALIANO CONTEMPORANEO, Roma – Teatro Belli, 06 febbraio > 07 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/02/societa-per-attori-expo-te… ● la co-direttrice Laura Nardi presenta la rassegna multidisciplinare ITINERARI, Roma – Spazio Sferocromia / Villa Pamphilj, 11 febbraio > 21 aprile 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/02/04/itinerari-spazio-sferocrom…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

30 gennaio https://ia601301.us.archive.org/18/items/20240130-tst-07-05/20240130_TS…

● RAGAZZ* - di vita non si muore

di e con Michele Baronio, Tamara Bartolini, Carmen Iovine
grazie a Erri De Luca per la poesia '20 Luglio 2001' e a Barbara Balzerani per le parole tratte dal libro 'Cronaca di un’attesa'

Tamara Bartolini e Carmen Iovine hanno aperto riflessioni, fatti di cronaca, ricordi e li hanno fatti incontrare per cercare il racconto condiviso. Un testo che dialoga con la musica, i suoni e le canzoni (alcune originali) di Michele Baronio. Concepito come un concerto, un’azione, un allenamento alla memoria, per non dimenticare, per nominare, per continuare a portare parola. Tre voci si confrontano a colpi di parole come asce, al grido di canzoni come barricate, al battito di suoni come ferite aperte, cercando quel filo rosso che li lega tutti, dai fratelli Cervi a Rachel Corrie, da Gorgiana Masi a Carlo Giuliani, quei ragazzi e ragazze che hanno lasciato segni indelebili nella storia del nostro Paese, di tutti noi. Come diceva Piero Calamandrei, durante una commemorazione per i fratelli Cervi, «sono stelle che ci indicano la via dell’avvenire». 'Ragazz* - di vita non si muore' si è costruito strada facendo e ha trovato la sua strada, il suo cielo da illuminare, le stelle cadute da far cantare. Grazie ad Haidi Giuliani, alle sue parole diventate parte della drammaturgia, che hanno dato linfa a tutto il lavoro come dono di una memoria personale che diventa collettiva perché condivisa, abbiamo ricordato chi erano e cosa desideravano quei ragazzi, così lontani nel tempo ma così vicini per quello stesso desiderio di un mondo senza confini in cui l’unica legge è la libertà.

Un particolare ringraziamento a Haidi e Giuliano Giuliani.

http://archive.org/details/Radioteatro.Ragazz (53')
info http://www.teatrionline.com/2012/07/resistenza-manifestazione-spettacol…

ospiti: ● Mariolina Venezia, la curatrice, presenta la 3^ edizione della rassegna LE PAROLE NON BASTANO - libri in dialogo con la musica, Roma – Teatro Palladium, 26 gennaio 2024 > 23 febbraio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/25/mariolina-venezia-le-parol… ● Maria Eugenia D’Aquino, la curatrice, presenta il festival ScienzaInScena - atto sette, Milano – PACTA Salone, 26 gennaio > 25 febbraio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/24/scienzainscena-atto-sette/
● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica
● il filosofo Anselm Jappe presenta il libro del Gruppo Krisis MANIFESTO CONTRO IL LAVORO (2023) Roma – CSOA Forte Prenestino, mercoledì 31 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/29/manifesto-contro-il-lavoro… ● gli autori Alessandro Dall’Oglio e Marina Giustini presentano il loro libro VIVERE ROMA - viaggio nella Roma semicentrica (2023) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/26/dalloglio-giustini-vivere-… ● il filosofo Anselm Jappe presenta l’incontro PERCHE UBBIDIAMO AL POTERE? considerazioni sul saggio ‘Discorso sulla servitù volontaria’ (1576) di Étienne de La Boétie, Roma – Circolo Kokè, giovedì 01 febbraio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/28/anselm-jappe-perche-ubbidi… ● l’autore Giordano Quintavalle presenta il suo libro NATURA PSICHEDELICA - piccolo prontuario per psiconauti (2024) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/28/giordano-quintavalle-natur… ● il co-autore Stefano Portelli presenta il libro LE NUOVE RECINZIONI (2023) https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/20/stefano-portelli-le-nuove-…

---------------------------

23 gennaio https://ia601307.us.archive.org/17/items/20240122-tst-07-04/20240122_TS…

● IL MANICOMIO È PIENO DI FIORI, MA NESSUNO RIESCE A VEDERLI

testi Mario Tobino (da 'Le libere donne di Magliano', 'Gli ultimi giorni di Magliano') ed Alda Merini (da 'Terra Santa')
regia Mario Palmieri
con Irene Odoardi, Mario Palmieri, Chiara Vetrone, Giulia Tuzzi
musiche Luigi Einaudi

Lo spettacolo prende spunto dall'opera di Mario Tobino per immaginare una delle ultime notti da lui trascorse in quell'ospedale psichiatrico di Maggiano che lo ha visto per 40 anni direttore del reparto femminile e che ha ispirato le sue pagine più belle di scrittore ('Le Libere donne di Magliano', 'Per le antiche scale', 'Gli Ultimi giorni di Magliano'). Tobino, in una sorta di confessione estrema ed accorata, ripercorre le storie, le anime delle donne che hanno vissuto nelle celle, dentro gli stanzoni di quella che è stata la sua casa per quattro decenni prima che l'approvazione della legge 180 ne determinasse la chiusura. La follìa prende così corpo e rivive nelle voci di alcune delle “pazze” descritte con partecipazione e crudezza, perché la follìa non ammette compromessi, nè infingimenti, nè di essere ignorata o peggio resa borghesemente accettabile; perché per Tobino l’essere umano deve mantenere intatto il suo diritto più grande ed inalienabile: manifestarsi in libertà, anche se nei deliri di una mente consumata dalla follìa, la quale per lo scrittore viareggino è, rimanendolo forse per sempre, il più grande mistero che accompagna l’esistenza.

http://archive.org/details/Radioteatro.IlManicomioEPienoDiFiori (54')
info https://www.facebook.com/primolaboratorioteatrale/videos/17714502998096…

● COME BESTIE CHE CERCANO BESTIE

di e con Marco Rapisarda e Massimo Genco

Il breve racconto di Pasolini, 'Storia burina', ambientato nella Roma più bassa, narra di un incontro/scontro tra due giovani. Entrambi per sopravvivere lavorano al Macello di Testaccio e arrotondano il salario con macellazioni clandestine. Inoltre una passione li unisce: la boxe. Due vite nate sotto una cattiva stella, predestinate alla sconfitta.
Leggere Pasolini è entrare dentro ad un mondo fatto di miseria, disperazione, ma anche poesia. I suoi “eroi” di eroico non hanno nulla se non il fatto di essere costretti a combattere contro la vita che li ha confinati al limite della città, al limite dell’esistenza stessa. Si potrebbe pensare che questo mondo sia del tutto scomparso, ma quella “disperata vitalità” è ancora tutta lì, con le stesse facce, gli stessi modi, la stessa desolata desolazione. Gli “eroi” hanno solo cambiato nomi e provenienza, così Romano il Burino non arriva più da Tuscania, ma da Sibiu, sud della Romania. I lavori che fanno sono sempre gli stessi, al limite della legalità e della sopravvivenza. La solitudine che li accompagna è la stessa. La fine che fanno è la stessa.

http://archive.org/details/Radioteatro.ComeBestieCheCercanoBestie (26')
info https://www.associazionescenario.it/progetto/come-bestie-che-cercano-be…

ospiti: ● l’autore/regista/attore Daniele Timpano della comagnia Frosini/Timpano presenta lo spettacolo OTTANTANOVE, Roma – Angelo Mai, 25>27 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/20/frosini-timpano-ottantanov… ● Francesca Romana Miceli Picardi, autrice e regista, presenta il suo spettacolo MERCOLEDÌ. ALLE 3, Roma – Teatro Spazio 18b, 18>28 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/16/francesca-romana-miceli-pi… ● Corrado Melluso di Timeo Edizioni presenta il libro APOROFOBIA - il disprezzo per i poveri (2023) di Adela Cortina, Roma - CSOA Forte Prenestino, mercoledì 24 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/22/aporofobia-csoa-forte-pren…

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

16 gennaio https://ia601209.us.archive.org/19/items/20240116-tst-07-03/20240116_TS…

● DI CHI É LA TERRA?
ballata per Chicco di Grano, Pannocchia e Sacchetto

di Michele Citoni, Giordano Massimi, Marco Veruggio
con Daniela Giordano e Danila Massimi

Il tema dello spreco delle risorse idriche e dell’impoverimento causato dal "land grabbing", non permettendo mai alla noia di raccontare lei la storia.

https://archive.org/details/di.chi.e.la.terra (53')
info http://www.teatrobelli.it/index.php?page=inscena&idc=730

ospiti: ● Simone Amendola, il regista, presenta lo spettacolo della Compagnia Amendola/Malorni LA FAGLIA, Roma – Spine Time Labs, 20-21 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/15/simone-amendola-la-faglia/ ● l’autrice/attrice Donatella Mei presenta il suo spettacolo SI CHIAMAVA DONATELLA, COME ME, Roma – Teatro di Documenti, 18>21 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/12/donatella-mei-si-chiamava-… ● la drammaturga e regista Silvia Gallerano presenta il suo spettacolo SVELARSI - serata evento per sole donne e chi si sente tale, Roma – Auditorium Parco della Musica, 10>17 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/06/silvia-gallerano-svelarsi/

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

09 gennaio https://ia801206.us.archive.org/17/items/20240109-tst-07-02/20240109_TS…

● LA CADUTA
di Friedrich Dürrenmatt
scrittura scenica collettiva
ideazione scene e regia Lisa Ferlazzo Natoli
registi collaboratori Fortunato Leccese e Alice Palazzi
assistente alla regia e alle scene Lorena De Gregorio
con Asia Coronella, Dalila De Marco, Giuseppe Follacchio, Sebastian Marzak, Flavio Murialdi, Giovanni Pizzigoni, Massimo Risi, collaborazione al progetto Luca Staiano, Maddalena Parise e Camilla Carè

Sistemati i personaggi come pedine su una scacchiera, Dürrenmatt dà il via a uno dei giochi più raffinati e crudeli, mettendo a nudo le ipocrisie, i sottintesi e le ambiguità delle strutture del potere. Vincolati da sottili fili mentali a una ragnatela che acquista sempre più una dimensione reale, i protagonisti iniziano a sbranarsi a vicenda, rivelando retroscena meschini, scambiandosi accuse, rompendo e creando alleanze. Invece di agire nell'interesse della comunità, ai quindici importa soltanto comandare e ottenere più potere. Non c'è spazio per ideali e valori, dubbi o risentimenti. Un congegno narrativo di precisione e tensione, che fa serpeggiare un dubbio: e se fosse proprio l'uomo con la sua sconfinata sete di potere a essere incapace di ambire a valori più giusti?

https://archive.org/details/la.caduta (48')
info https://www.facebook.com/events/320096335095742/

● ALCOOL
di e con Francesco Eleuteri

Uno spettacolo che, attraverso la satira, guarda a tutte le relazioni che gli uomini possono avere con la bevanda. Un assolo, più che un monologo, in cui Francesco Eleuteri costringe gli spettatori a un delirio riflessivo, dalle traiettorie apparentemente casuali, nel quale l’unico punto di riferimento sono le bevande alcoliche. Attraverso la chiave dell’ironia e della comicità, l’attore racconta alcune delle infinite sfumature che da sempre colorano il rapporto tra l’uomo e l’alcool. L’approccio creativo con cui il testo è stato concepito non è soltanto celebrativo nei confronti delle bevande alcoliche, al contrario ne racconta le diverse sfaccettature con le relative implicazioni in altrettante manifestazioni dell’umana esistenza: filosofia, arte, medicina, storia, religione, costume, poesia, scienza, economia… Il tutto sostenuto dall’energia della satira. Una galleria di personaggi, deformati dalla lente della parodia, si avvicendano sulla scena, interpretati dal tormentato protagonista, in preda all’angoscia di non poter più bere alcolici, sono i testimoni di una bizzarra umanità che per mille ragioni da sempre consuma alcool.

https://archive.org/details/alcool (46')
info https://www.facebook.com/events/135625200265572/

ospite: ● la drammaturga e regista Silvia Gallerano presenta il suo spettacolo SVELARSI - serata evento per sole donne e chi si sente tale, Roma – Auditorium Parco della Musica, 10>17 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2024/01/06/silvia-gallerano-svelarsi/

● l'Agenda della settimana teatrale romana a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica

---------------------------

02 gennaio https://ia801208.us.archive.org/17/items/20231226-tst-06-46/20231226_TS…

● RAVE TEATRALE
collettivo Voi nel Deserto

In un momento storico così inquietante, il collettivo Voci Nel Deserto si riunisce per una data/evento straordinaria del suo rave teatrale “La Raccolta Differenziata della Memoria”, in ricordo di Ketty Roselli.
Un arazzo che riproduce il capolavoro di Pablo Picasso “Guernica” è esposto dal 1985 davanti alla sala del Consiglio di Sicurezza dell’ONU. Durante la guerra preventiva in Iraq, i vertici delle Nazioni Unite hanno ritenuto opportuno coprire l’arazzo con un drappo blu.

info
https://www.facebook.com/events/322472163824195/

ospiti: ● Flavia Mastrella e Antonio Rezza presentano la TRILOGIA REZZAMASTRELLA - Amistade / Fotofinish / Hybris, Roma – Teatro Vascello, 12 dicembre 2023 > 14 gennaio 2024 https://tuttascena1.wordpress.com/2023/12/07/flavia-mastrella-e-antonio…

---------------------------

Buon ascolto!