Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

C'è ancora spazio per i sistemi federati?

Data di trasmissione
Durata 1h 18m 35s
Durata 31m 1s

Anche questa volta (l'avevamo già fatto un anno fa) prendiamo spunto da un post di Moxie Marlinspike che affronta il tema dei sistemi federati e di quelli centralizzati. Questa volta affrontiamo due degli altri nodi che il post pone:

  • quanto controllo (lock-in) possono ancora effettuare i servizi centralizzati, al tempo in cui usare identificatori di terze parti (il numero di telefono) è ormai molto comune? E può questa tecnica essere utilizzata anche dai servizi federati?
  • si sa che i sistemi federati hanno una innovazione molto lenta rispetto ai sistemi centralizzati. Ma quanta centralizzazione serve, per poter avere davvero una innovazione veloce? E quali sono le conseguenze dell'innovazione veloce in senso ecologico?

Proseguiamo poi con delle notizie di attualità:

  • Apple fornisce un kit per la riparazione dell'iPhone; peccato che il costo sia proibitivo
  • DuckDuckGo, motore di ricerca che promette maggiore privacy, includeva dei tracker e non lo diceva
  • Bing, il motore di ricerca di Microsoft, non solo censura i risultati in Cina, ma censura persino nei suggerimenti automatici di ricerca. Alcune di queste censure, inoltre, avvengono anche fuori dalla Cina, per persone che hanno il dispositivo configurato per la lingua cinese.

 

La rivincita degli stupidofoni

Data di trasmissione
Durata 1h 59m 5s
Durata 24m 26s
La prima parte della puntata di oggi è dedicata all'attualità: un leak ci fa scoprire che la ditta NSO - che produce malware per governi - aveva anche governi poco raccomandabili tra i suoi clienti. Del resto nella lista di persone che sarebbero potute essere intercettate, ci sono anche giornalisti europei.
 
La seconda parte, che prenderà la maggior parte del tempo, unisce questa notizia all'analisi di questo post di Moxie Marlinspike che discute di come, nel contesto attuale, sia molto importante sviluppare sistemi centralizzati: i sistemi centralizzati, dice, possono evolvere più in fretta, e questo ha vantaggi concreti per gli utenti, anche in termini di sicurezza. Se questa osservazione è sicuramente pragmatica e almeno in parte corretta, noi vorremmo però divagare leggermente, e chiederci se davvero questa situazione attuale di grandi cambiamenti ci rende più sicuri. La nostra impressione è che sia vero il contrario. Proviamo quindi ad immaginare degli oggetti per comunicare più affini ai nostri orizzonti, insieme ad una possibile industria che li sviluppi.

Il web più piccolo del mondo!

Data di trasmissione
Durata 1h 26m 43s

App o applicazioni? Qual è la differenza?

Facciamo un excursus sulle app dalle loro caratteristiche tecniche al loro impatto culturale. Vediamo come è fatta una app, come si integra sul sistema su cui la installiamo, e come viene utilizzata. Una delle caratteristiche fondamentali della app è il suo essere "isolata" rispetto all'ambiente circostante. Pur essendo questo un dettaglio  tecnico, si riflette anche sul modo in cui le app vengono create, percepite e utilizzate. L'ecosistema delle app punta quindi ad una forte fidelizzazione (attiva e passiva) e alla massima integrazione del software con singole fonti di contenuti.

È inevitabile? Mostriamo qualche esempio di app (in senso tecnico) che non seguono il "modello ad app" di integrazione verticale diffusosi negli ultimi anni.