Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

GKN: il corteo arriva a S. Croce

Data di trasmissione
Durata 13m 9s
Durata 11m 2s
Durata 8m 53s

Parliamo con altri compagni dalla piazza:

  • con un compagno di Corsica81, sgomberata qualche giorno fa, parliamo della situazione abitativa, e di come la turistificazione provoca sfratti anche in periferia
  • i bibliotecari fiorentini ci raccontano della loro condizione di precariato e del rifiuto da parte comunale di ogni trattativa sindacale
  • con un compagno di Tim facciamo alcune considerazioni conclusive sul corteo e specifiche sulla loro situazione.

Nel frattempo il corteo arriva nella piazza conclusiva - Santa Croce - ormai praticamente piena.

Coordinamento Regionale Sanità

Data di trasmissione

Interventi sulla tappa romana dell'Insorgiamo Tour di lavoratrici e lavoratori GKN, Alitalia e TIM

Uno sguardo sull'assemblea presso la direzione della ASL RM2 per la medicina territoriale e contro le liste d'attesa da parte di un compagno del Coordinamento Regionale Sanità

Appuntamento a Villa Gordiani del Coordinamento delle Assemblee delle donne delle libere soggettività dei consultori del Lazio

Una compagna dell'Assemblea per la salute delle donne ricorda il percorso di lotta sul tumore al seno.

Corrispondenza di un compagno del Coordinamento contro l'inceneritore di Albano sul sequestro del VII invaso della discarica di Roncigliano e i prossimi appuntamenti di mobilitazione

Dalla Whirlpool alla GKN, la lotta continua.

Data di trasmissione

Continuano le mobilitazioni di lavoratori e lavoratrici protagonisti delle vertenze industriali più problematiche del momento, ieri corteo del gruppo Whirlpool a Roma, domani si ferma Campi Bisenzio in solidarietà con gli addetti del gruppo GKN. La nostra corrispondenza con Gianni Bassani, COBAS-Lavoro privato

In piazza il mondo del lavoro

Data di trasmissione

Dalla GKN di Firenze alla Whirlpool di Napoli, passando per altre situazioni ugualmente drammatiche, lavoratori e lavoratrici si mobilitano contro licenziamenti e delocalizzazioni. Abbiamo ascoltato questa mattina le voci di diversi lavoratori toscani che ci raccontano quello che sta accadendo sulle loro teste.