hardcore

fastpower

Data di trasmissione
Durata 1h 55m 2s

i fatti accadono velocemente. è difficile seguirne il nesso. occorre un battito, un beat rapido un’urlante "scream" per mostrare lo spettro visibile dal nostro spiraglio

questa la playlist
sonic youth - disconnection notice
the dillinger escape plan - sunshine the werewolf
pete philly & perquisite - insomnia (mindstate)
sfc - the worm
payback - old school
some girls - i need drugs
charlie - c.m.
charlie - routine
flu.id - peace, love & empathy
thrice - the red death
affluente - francesca
the guantanamo school of medicine - clean as a thistle
a fora de arrastu - burumballa
nick oliveri - life of sin
afi - death of seasons
ballast - bad thoughts
kalashnikov collective - chi sta in alto dice: questa è pace, questa è guerra
palkosceniko al neon - ossi di seppia
pavel - la configurazione del lamento
velester - fufluns
soul flower union - higurashi
the international noise conspiracy - under a communist moon

 

vil vinile

Data di trasmissione
Durata 2h 3m 2s

un solco, una lunga spirale, su cui prigioniera nel taglio scorre una sottile puntina di materiale duro.
il solco non è liscio ma ondulato, questa ondulazione è esattamente in frequenza lo spettro dei suoni che verranno riprodotti qualora il cerchio di materiale plastico girasse esattamente alla velocità prestabilita. tipicamente, in tempi "recenti", 33 o 45 giri al minuto.
questa magia di "semplice meccanica ed elettromagnetismo è quanto di meglio è possibile realizzare per la riproduzione dei suoni in analogico.
il primo piano del civico 42 di via dei volsci, dove hanno sede gli studi di radio ondarossa, non può che risuonare di queste vibrazioni.

questa è la play list dei vinili che hanno girato, al di là di quanto annunciato in trx

sonic youth - disconnection notice
rattenkönig – libertà
drömspell - caos suburbano
congegno – vuoto
dirty power game – film già visto
contrasto – noi non dimentichiamo
misantropus – doom
affluente – francesca
nofu - fragile incompiutezza
kina – tempo di cambiare
tear me down – zone di guerra
iena – la morte chiama
assedio - la voce del clan
anx tv - diritto di illusione
kalashnikov collective - stalinstrasse love story
ishi – canzone urgente
paan - song 29 - rittlings überm grabe
om – at giza
La furia! - dividi et impera
calibro 35 polymeri
calibro 35 – modo
the international noise conspiracy - under a communist moon

i giorni furiosi

Data di trasmissione
Durata 1h 31m 51s

puntata dedicata alla poesia.
ospite in studio stefano tarquini aka "ciccio" (palkosceniko al neon, ddm acustici, barriquade ect). parliamo della sua raccolta "i giorni furiosi" di recente pubblicazione. occasione per incrociare mille discorsi sfumati. occasione per proporre la lettura di alcune delle sue e altrui composizioni:
la intro è un testo di barbara giuliani
- letargo
- sovraccarico
- testacoda

infine aggiornamento con path che ci illustra lo stato dell'arte riguardo il suo cd di prossima pubblicazione "mono stereo".

tutto farcito da codesta playlist

sonic youth - disconnection notice
tear me down - tutto rosso
nowhiterag - generazioni
contrasto - nel loro sangue
massimo volume - la città morta
massimo volume - fuoco fatuo
path - le luci della città
palkosceniko al neon - sorella minore
frontiera - omp sul confin
bachi da pietra - verme
bachi da pietra - zolle
the international noise conspiracy - under a communist moon

punk oi, ska, rock regolare

Data di trasmissione
Durata 1h 40m 11s

chissà se qulcun@ ricorderà questa frase ricorrente....
dopo tanto rumore - ci verrebbe da dire: "per nulla" - prodotto volontario, spontaneo o casuale, dopo la sperimentazione, di cosa? poi non è dato sapere, ritorniamo a pubblicare una puntatatina interamente dedicata alle sonorità che ben conosciamo. autoprodotta e indipendente.

la playlist
sonic youth - disconnection notice
path & collatino goddam - lakon
gli ultimi - eroi (live)
gli ultimi - questi anni
bull brigade feat roddy moreno - quaranta
plakkaggio hc - mentalità
erode - auf wiedersehen
razzapparte - è notte...
razzapparte - l'aldilà (omaggio a l. fulci)
stiff little finger - you can't say crap on the radio
p38 punk - l'ottobre sta arrivando
the oppressed - joe hawkins
discharge - living in the city
rattenkönig - presagio di morte
discharge - accessories by molotov (remix)
neid - v x cambiamento (la fine non è la fine)
airesis - traccia una rotta
rocker ritz - cambia il corso del fiume
billy brag & joe henry - lonesome whistle
shot in the dark - swing easy
the international noise conspiracy - under a communist moon

un sincero ringraziamento al compagno "problemi tecnici"

Data di trasmissione
Durata 2h 0m 12s

la palylist è doviziosamente curata dal "fantasma". nella scaletta è presente un nostro contributo prodotto x i 44 anni di radio ondarossa: "dub_revolution_birthday". la conduzione è frutto dell'assidua perizia del nostro compagno "problemi tecnici"  che cura l'aspetto esecutivo della trx: se vi piace l'errore... qui ne potete gustare l'arte sottile e sfacciata.

sonic youth - disconnection notice
sama abdulhadi - indifferent
troublesome - anti israel
eu's arse - servitù militari
sepultura - territory
cultureshock - traffic
napalm death - suffer the children
grave digger - rebellion
megadeth - holy wars
amebix - arise
kalashnikov collective - nere sono le cinghie dei fucili
discharge - fight back
discharge - living in the city (1977 demo)
discharge - theres no future usa (1977 demo)
25oclock pr. - dub_revolution_birthday
oi polloi - bash the fash
tear me down - all'attacco
ishi - questi anni
the international noise conspiracy - under a communist moon

'90 kids

Data di trasmissione
Durata 2h 8m 54s

mal considerato dai punk "storici" della generazione "'77", ben disposto verso il facile successo commerciale, il punk made in u.s.a. anni '90/'00, riteniamo sia tributario dei suoi tempi, dei propri conflitti e contraddizioni, eppure prodigo di importanti miscelazioni e amalgame, sonore e culturali, su cui spiccano spesso validi, interessanti e "sconosciuti" progetti.

 

ci ascoltiamo un po' di esempi, e ci spingiamo anche questo:

 
la playlist:
 
1. sonic youth - disconnection notice
2. hu - the great chinnigs
3. the the offspring - black ball
4. tiger army - rose of the devil's angels
5. anti-flag - post war breakdown
6. nofx - pilthy phil philantrophist
7. nofx - anarchy  camp
8. citizen fish - naked
9. 22 jacks - too much time
10. green day - private ale
11. queers - ft lauderdale
12. pipedown - ammutination
13. ballast - day by day
14. afi - a story at three
15. thrice - betryal is a simptom
16. fucked up - generation
17. rancid - red hot moon
18. sum 41 - ride the charriot to the devil
19. rx bandits - all the time
20. rx bandits - in all rwanda's glory
21. the pilfers - show no fear
22. blue mennies - i fitzink
23. the international noise conspiracy - under a communist moon

roma urla: alternative fest

Data di trasmissione
Durata 47m 45s
Durata 6m 17s
Durata 8m 4s

  12 maggio "defrag" via delle isole curzolane, 75
suoneranno:
-  "barbed wire". band di "recente" formazione che si cimenta con sonorità di solido grunge, metal, post grunge.
- "alma irata". un robusto muro di chitarre si accorda alle sonorità americane degli anni '90 contaminandosi, strada facendo, con l'hardcore.
- "paxarmata". compendio e mix di ritmi e sonorità in cui rabbia e lucida, arguta consapevolezza trovano la naturale collocazione narrativa.

i protagonisti intervengono telefonicamente in diretta per "spingere" l'iniziativa a sostegno di ror al defrag, sabato prossimo, cui loro stessi si sono impegnati a realizzare.

la furia! - la via del ronin

Data di trasmissione
Durata 1h 59m 47s

"l'ultimo" + "caciotta" , qualificata rappresentanza di  "la furia!",  presentano in studio il loro ultimo disco uscito da qualche settimana: «la via del ronin».
si parla, si discute, si commenta.... si ascolta il disco. corrono via senza manco accorgercene quasi 120 minuti  di trasmissione.
due ore in cui, beno o male,  sequenziando un fluttuare intrecciato e sovrapposto dei ragionamenti, i nostri riescono a raccontare i motivi, gli scopi e gli umori di questa loro recente  - bella - produzione.

Kaijū 怪獣

 

grant hart la sua (nostra) generazione

Data di trasmissione
Durata 1h 43m 54s

il 13 settembre 2017, a mineapolis, minesota, stati uniti, moriva grant hart, batterista, cantante, compositore, da tempo gravemente ammalato.
ideatore degli "
hüsker dü" con bob mould e greg norton.
noi proviamo a smuovere, per questa occasione, i nostri polverosi ricordi da quella metà degli anni '80 del novecento.
tutto è difficilmente ascrivibile a un genere, uno stilema, una fattezza. perchè grant  e gli
hüsker dü, sapevano creare e sorprendere, pur non ricercando l'originalità ad ogni costo. semplicemente esprimendo sinceramente se stessi, le loro vite incasinate, divennero un faro per quegli anni, altrimenti così bui.


è difficile valutare quanto egli sia stato importante per la musica, di "quegli anni" e di oggi. spesso è citato come riferimento e ispirazione da chi ha avuto più fortuna. invece grant hart restava un po' indietro, nell'ombra. forse è questa la sua autentica "piccola grandezza" che qui raccontiamo.

presentazione pecoranera festival

Data di trasmissione
Durata 1h 29m 19s

quarta edizione del pecoranera festival.
così ci viene raccontata quella che sarà il pecoranera fest del 2016 che si terrà il 24 e 25 giugno c/o il parchetto di casacalda , via cristoforo ferrari 9 a guidonia montecelio. almeno questo è il pretesto. poi ,nel concreto, si parla, con il consueto tono di dileggio, della quotidianeità delle periferie, della auto/organizzazione di questi eventi, del loro significato, dei vari collegamenti che esistono e si creano attorno a questo tipo di iniziative. buon ascolto.