Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: concorri, competi, crepa. Un'analisi con Marco Bersani

Data di trasmissione

Il 30 aprile il governo Draghi ha inviato alla Commissione europea il “Piano nazionale di ripresa e resilienza” (PNRR), noto anche con il nome di Recovery plan. Le 273 pagine di questo documento spiegano come il nostro paese intende spendere le risorse provenienti dal Next Generation Eu, il fondo europeo da 750 miliardi di euro pensato per favorire il rilancio economico del continente. L’Italia è la prima beneficiaria, in valore assoluto, dei due principali strumenti del NGEU: il Dispositivo per la Ripresa e Resilienza (RRF) e il Pacchetto di Assistenza alla Ripresa per la Coesione e i Territori d’Europa (REACT-EU). Analizzando le 6 missioni di cui il piano si compone appare evidente come la preoccupazione maggiore resti come l’economia di mercato possa superare questa fase non come ripensarla per uscire dalla pandemia diversi da come ci siamo entrat*. "La ripresa di cui si parla è il rilancio dell’economia dei profitti. La resilienza che si auspica è la rassegnazione che si chiede alle persone". Con Marco Bersani di Attac Italia analizziamo la logica che sottende il piano e che paese disegna.

 

 

L'acqua diventa "future" e verrà quotata in borsa

Data di trasmissione

E’ notizia di pochi giorni fa che entro quest'anno l'acqua diventerà un contratto future, simile a quelli che esistono per altre commodity come l’oro o il petrolio e sarà influenzata dalla speculazione finanziaria, che potrà quindi speculare sulla siccità e sulle crisi idriche. Il Cme Group, la più grande piazza finanziaria dei contratti a termine del mondo, in collaborazione con il Nasdaq, ha annunciato la creazione del primo future al mondo sull’acqua. Secondo le Nazioni Unite, entro il 2050 circa 5 miliardi di persone al mondo potrebbero sperimentare le carenze idriche. Non solo: già oggi ci sono centinaia di conflitti nel mondo per l’acqua. Nei prossimi anni potrebbero aumentare ancora, anche per effetto dei cambiamenti climatici. Ne parliamo con Marco Bersani di Attac Italia e del Forum italiano dei movimenti per l'acqua.

Roma: la casa internazione delle donne e la cassa deposito e prestiti

Data di trasmissione

Continuano a parlare di Roma: della decisione del Comune di Roma di bocciare qualsiasi proposta della Casa Internazionale delle donne per risolvere il debito pregresso e con Marco Bersani della Cassa deposito e prestiti, nata con i risparmi dei buoni postali dei cittadini per finanziare opere pubbliche, riformata da Tremonti, oggi si trova ad essere in possesso del debito di molti capitale e di gestire in modo speculativo i beni cittadini.