Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

87.9FM: 30euro l'anno: lanciamo la campagna di radioabbonamento 30x1000
Gli involontari della patria: uno sguardo sul Brasile di oggi
Data di trasmissione
1 settimana 2 giorni ago
Sab, 11/05/2019 - 15:03

Nel Brasile di oggi, come in altri stati amerindi, è in corso un’offensiva contro gli indios e contro molti altri popoli indigeni. Una guerra in corso appoggiata apertamente da uno Stato che sostiene gli interessi dell’agrocommercio e del grande capitale internazionale e da buona parte della cittadinanza brasiliana. 

Durata 24m 52s

La caduta del cielo: un messaggio dalla foresta amazzonica

Data di trasmissione
4 mesi ago

Dopo l'elezione di Bolsonaro in Brasile le comunità indigene stanno subendo un nuovo attacco. Nella puntata di oggi vi proponiamo una testimonianza che pensiamo arrivi nel momento giusto, quando nel giudizio sempre più consensuale degli specialisti siamo entrati nell'epoca dell'Antropocene, epoca geologica in cui gli effetti dell'attività umana hanno acquisito la dimensione di una forza fisica dominante e distruttiva sul pianeta. 

Durata 1h 16m 58s

Marielle Franco presente: la lotta femminista in Brasile

Data di trasmissione

Venerdi 7 all'università Roma 3 aula 10 alle 17 NUDM presenta La Marea Femminista non ha confini

Tra le ospiti Mônica Benício, attivista per i diritti lgbtqi e compagna di Marielle Franco e Fernanda Chavez, giornalista e collaboratrice di Marielle Franco che oggi abbiamo intervistato in radio su come sta proseguendo la lotta femminista dopo l'uccisione di Marielle Franco e l'elezione del fascista Bolsonaro come Presidente del Brasile.

------------

Bolsonaro, un Trump per il Latinoamerica?

Con Massimo Canevacci, docente di antropologia, proviamo a tracciare un'analisi del Brasile a due giorni dal primo turno delle elezioni presidenziali, che hanno visto l'indiscutibile vittoria del candidato di estrema destra Jair Bolsonaro. Trumpinho, come è stato ribattezzato Bolsonaro, rappresenta una figura estremamente pericolosa, legata all'esercito e alla chiesa evangelica, sullo sfondo di cambiamenti epocali all'interno del più grande e contraddittorio paese dell'America latina.

Brasile: milioni di persone in piazza

Data di trasmissione

Continuano le proteste in Brasile per chiedere le dimissioni della presidente Dilma Rousseff dopo che i dirigenti del Partito dei lavoratori PT sono stati coinvolti in un'inchiesta per corruzione che riguarda l'azienda petrolifera nazionale Petrobas. Secondo l'accusa, i dirigenti della Petrobas avrebbero gonfiato i contratti per costruire infrastrutture petrolifere e guadagnare almeno 800 milioni di dollari. I soldi sarebbero serviti in parte per finanziare la campagna elettorale del Partito dei lavoratori, il cui massimo esponente è l'ex presidente Lula.

Durata 25m 51s