Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Presentazione di "Barre", di Francesco Kento Carlo.

Data di trasmissione

Presentazione di "Barre", di Francesco Kento Carlo.
Un libro e un mixtape che raccontano il lavoro solciale del cantante all'interno delle carceri minorili.
Ne parliamo con l'autore.


“Non è facile raccontarvi l’emozione di oggi. Perché questo è un lavoro a cui tengo in modo straordinario e perché sono stato a lungo incerto prima di decidermi a scriverlo. Potrebbe avere delle conseguenze su di me e sulla mia possibilità di continuare a lavorare in carcere, lo so bene. Ma certe verità vanno raccontate, costi quello che costi. 

"Dedicato a tutti i miei fratellini dietro le sbarre, con un ringraziamento a tutti quelli che ci hanno aiutato e ci aiuteranno a portare fuori la loro voce.”

Contro il carcere 20 Dic

Data di trasmissione

Ancora suicidi in carcere, si è già raggiunta quota 52. Si attendono i decreti promessi dal ministro Orlando, per cambiare alcune piccole cose nella realtà carceraria. Minori in carcere. Finisce anche questo 2017 in carcere lascindo morti, degrado, emarginazione e esclusione. Il carcere va abolito!

Contro il carcere 14/9

Data di trasmissione

Tendenza della Repressione ormai attuali. quali meccanismi, quali dispositivi stanno prendendo piede? Dal Daspo di piazza con cui hanno colpito i militanti pisani ai provvedimenti invalidanti dei NO-Tav, la repressione spazia per trovare la politica più efficace. Sta al movimento analizzarne dettagliatamente i percorsi e mettere a punto le contromisure per bloccare la repressione e rivoltarla nel suo contrario.

Get Free or Die Trying Parte Seconda- Casal del Marmo 14 Aprile 2013 ore 15

Data di trasmissione

Seconda trasmissione di presentazione dell'iniziativa:

 

GET FREE OR DIE TRYING
Rap in solidarietà ai reclusi e alle recluse del carcere minorile di casal del marmo

GHETTO YOUTH
JUNGLA BEAT
MR.T
DJ DEMIS
PUGNI IN TASCA
PFDB
FORI DAR CENTRO
ARSE
OCCHI VIOLA
SERPE IN SENO
KIWI
IL NANO
PHEDRA

Una società che emargina e rinchiude ha qualcosa di profondamente sbagliato.
Chi lucra sul nostro sfruttamento, non rinuncierà mai ai propri privilegi per bontà d'animo.
Spetta a noi strappargli la libertà con le unghie e con i denti, creare dei legami solidali tra esclusi, perchè delle galere rimanga solo un macabro ricordo lontano.

FERMATA AUTOBUS DEL CARCERE MINORILE DI CASAL DEL MARMO
L'iniziativa verrà registrata per creare un cd musicale da far arrivare ai ragazzi e alle ragazze recluse.

Contro il carcere 10/4

Data di trasmissione
"Tre leggi per la giustizia e i diritti. Tortura, carceri, droghe". E' iniziata la raccolta di firme per TRE leggi di iniziativa popolare, proposte da numerose associazioni. Limiti e difetti di queste proposte di legge, perché evitano di affrontare il punto della "iperpenalizzazione" e della tendenza della Repressione dei comportamenti sociali e politici.

Iniziativa al carcere minorile di Casal del Marmo domenica 14 aprile.

Get Free or Die Trying Parte Prima- Casal del Marmo 14 Aprile 2013 ore 15

Data di trasmissione

Prima  trasmissione di presentazione dell'iniziativa:

 

GET FREE OR DIE TRYING
Rap in solidarietà ai reclusi e alle recluse del carcere minorile di casal del marmo

GHETTO YOUTH
JUNGLA BEAT
MR.T
DJ DEMIS
PUGNI IN TASCA
PFDB
FORI DAR CENTRO
ARSE
OCCHI VIOLA
SERPE IN SENO
KIWI
IL NANO
PHEDRA

Una società che emargina e rinchiude ha qualcosa di profondamente sbagliato.
Chi lucra sul nostro sfruttamento, non rinuncierà mai ai propri privilegi per bontà d'animo.
Spetta a noi strappargli la libertà con le unghie e con i denti, creare dei legami solidali tra esclusi, perchè delle galere rimanga solo un macabro ricordo lontano.

FERMATA AUTOBUS DEL CARCERE MINORILE DI CASAL DEL MARMO
L'iniziativa verrà registrata per creare un cd musicale da far arrivare ai ragazzi e alle ragazze recluse.

Contro il carcere 28/12

Data di trasmissione
Durata 1h 0m

 64 suicidi in carcere nel 2011, 55 nel 2010, 1023 negli ultimi undici anni. A cui bisogna aggiungere, per rendere l’idea, 5703 atti di autolesionismo (molti di questi non vengono refertati, per cui il numero reale è superiore). Nel 60 per cento dei casi si suicidano detenuti in attesa di giudizio.

Al carcere per minori (Ipm) del Pratello (Bologna) le guardie usavano “metodi da aguzzini” nei confronti dei ragazzi detenuti.