Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Aggiornamenti sul caso di Santiago Maldonado

Data di trasmissione

Dopo il ritrovamento di ieri di un corpo nel rio Chubut si è subito parlato del corpo di Santiago Maldonado. Abbiamo cercato di ripercorrere i fatti della sua sparizione forzata, e di spiegare e capire perchè è ancora immaturo dichiarare che si tratti di lui almeno fino all'esito dell'autopsia e di quanto questo puo essere influente da punto di vista giudiziario in un paese dove si andrà al voto questo mese.

La prima corrispondenza piu breve riguarda le prime notizie del ritrovamento, la seconda è La esquina del soul, in questo caso dedicata al caso di Santiago Maldonado .

www.santiagomaldonado.com

Voci dal Messico: orme della memoria 10 giorni di mostra ed iniziative

Data di trasmissione

Uno speciale sul Messico con i contributi dal vivo di Alfredo, artista di Huellas de la Memoria, e Ana, madre hundorena di un ragazzo desaparecido. In questi 10 giorni il progetto huellas de la memoria è a Roma per 10 giorni tra il csa Astra e il Delollis Underground, oggi 26 aprile si inaugura al Delollis dalle 18 e durerà fino al 28. Vi invitiamo a partecipare!!

Huellas de la memoria è un’opera artistica, dove le orme dei passi piene di dolore, ma instancabili, dei familiari dei desaparecidos denunciano la situazione spaventosa della popolazione messicana e di quelle dei Paesi del Sud America.
Huellas de la memoria è solidarietà con i familiari, è un coro che si alza contro la violenza narco-Statale in Messico ed in Sud America. Huellas de la memoria è un’opera collettiva che dà voce a chi non ne ha.
Huellas de la memoria è una campagna internazionale contro la desapariciòn forzata.
Huellas de la memoria verrà esposta nel Regno Unito, Francia, Italia, Spagna e Germania.

 

Trasmissione del 3/2/2016 "L'uso della memoria"

Data di trasmissione
“L'uso della memoria”

"Dal giorno della memoria ai Cie, dall’antifascismo alle desaparecide./Stato sociale/Incontro con Silvia Nati e Roberta Fornier: Argentina. 1976-1983. 30.000 desaparecidos. La Storia vera di una di loro. Identità imposta, identità personale, identità acquisita. Identità di un popolo."

 

 

 

Immagine rimossa.

 

 

 

Desaparecidos: scomparsi.
Durante gli anni ’70 in Argentina, una delle dittature più violente del “secolo breve” decide di cancellare in maniera sistematica e perversa un’intera generazione.
30.000 desaparecidos. Tra di loro anche 500 neonati. La maggior parte nati nei centri clandestini di detenzione, ultimo tetto delle loro madri, e dati in adozione a famiglie di militari cancellandone completamente l’identità, le tracce dei loro legami precedenti. Questo perché non si corresse il rischio che diventassero come coloro che li avevano generati: persone libere, pronte a creare una società libera.
Ad oggi sono appena 119, 119 su 500, i bambini ritrovati grazie all’ostinato e infaticabile lavoro delle Abuelas de Plaza de Mayo. Sono uomini e donne che hanno vissuto vite diverse da quelle a cui erano destinate.
Questo spettacolo racconta la Storia vera di una di loro.
Un giorno, un giorno qualsiasi, le rivelano che non è la persona che ha sempre pensato di essere. Scopre, da adulta, che i suoi genitori non sono quelli che ha sempre chiamato “papà e mamma”, che il suo sangue ha il colore della rivolta e della desapareción, che nulla di ciò che sa di se stessa corrisponde alla verità….nemmeno il suo anno di nascita.
Cosa può fare un essere umano che si specchia senza più sapere chi è? Come accettare una nuova identità, un nuovo nome?
Un doloroso percorso di consapevolezza dove lo scontro, il dubbio, l’impotenza e la ribellione si accavallano. Ricomporre se stessi, essere come un puzzle cui mancano sempre delle tessere. Ricostruirsi nonostante i pezzi mancanti….
Identità imposta, identità personale, identità acquisita. Identità di un popolo.

Immagine rimossa.

Aggiornamento da Ayotzinapa

Data di trasmissione

Il 26 Gennaio cadeva la ricorrenza dei 4 mesi dalla sparizione dei 43 studenti della Normale Rurale di Ayotzinapa. Per quel giorno è stata fatta una chiamata alla mobilitaizone mondiale e il Messico  tutto è sceso in strada. Un compagno da li ci aggiorna su quello che si è mosso e sulla situazione specifica del caso dei 43 studenti desaparecidos.

Sui fatti di Guerrero, Mx.

Data di trasmissione

La trasmissione di oggi ha visto ospite al telefono Sante della Pirata che ci ha aiutato a capire cosa sta accadendo ad Ayotzinapa nello stato di Guerrero  dopo la scomparsa di più di 40 studenti e giovani che partecipavano alle ultime manifestazioni. Da qui un'analisi più ampia che lega gli avvenimenti di Guerrero con quelli degli ultimi mesi a Oaxaca e in Chiapas.