Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Karima 2G: La blackness come perfomance creativa

Data di trasmissione

Ospite in studio Karima 2G che sarà in concerto domani alla Casa Internazionale delle donne in via S. Francesco di Sales 1.

Karima  è una cantante e beatmaker italiana di origine liberiana. Nel 2014 debutta da solista con l'album 2G in cui i suoni elettronici rimandano alla bass music con influenze afro e i testi sono in pidgin-english, sua lingua madre. Insieme a lei parliamo di femminismo, afro-futurismo femminista, blackness e della sua musica.

11.000 omicidi: Il Messico insaguinato di Obrador

Data di trasmissione

Le compagne e i compagni del collettivo Nodo Solidale ci aggiornano e offrono un'analisi sulla situazione in Messico dopo i primi 4 mesi dalle elezioni di Manuel Lopez Obrador, del partito Morena parte dello schieramento della sinistra messicana,  che ha tradito ogni aspettativa di un Messico pacifico.

Roma: il coordinamento dei consultori il 20 sotto la Regione

Data di trasmissione

A Roma nasce una nuova assemblea delle donne dentro il consultorio a Porta Furba a via del Lavii. Si va ad aggiungere alle altre tante assemblee di donne, da far nascere un vero e proprio coordinamento che il 20 maggio prossimo si è dato appuntamento sotto la Regione Lazio per protestare contro la regione per la mancanza si personale. 

Sentiamo le due corrispondenze. 

Sbatti il mostro in prima pagina

Data di trasmissione
3 mesi 2 settimane ago

Corrispondenza con una compagna di RadiAzione di Padova per parlare dello sciacallaggio mediatico partito da Il mattino di Padova, proseguito su varie testate, per screditare una compagna nel suo ruolo di insegnante perché è stata fermata venerdì scorso durante il corteo antifascista che protestava a Padova contro una manifestazione di Forza Nuova caricato violentemente dalla polizia.

Segue il comunicato del Collettivo di Padova, “La Scuola va alla Guerra”, di cui la compagna fa parte, e l'indizione di un'assemblea pubblica per stasera:

Sciacallaggio contro un'antifascista in quanto docente

Venerdì scorso tra le fermate del corteo antifascista che protestava a Padova contro una manifestazione di Forza Nuova caricato violentemente dalla polizia, una compagna, che lavora a scuola come insegnante.

Su di lei dal giorno dopo lo sciacallaggio mediatico partito da Il mattino di Padova, proseguito su varie testate, che vuole screditare la compagna nel suo ruolo di insegnante.

Grande la solidarietà delle compagne e dei compagni, dei sindacati di base e di Non una di meno verso la compagna.

Ne parliamo con una compagna di RadiAzione di Padova