Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

Aggiornamenti da Valencia e dalla Catalogna

Data di trasmissione
1 anno 8 mesi ago

Insieme al nostro corrispondente da Valencia facciamo il punto sulle ultime novità relative al "proces" in Catalogna, quando siamo arrivati quasi alla vigilia dell'apertura dei primi dibattimenti.

Da Valencia, la cronaca delle iniziative di lotta dei movimenti sociali attivi nel campo dell'agricoltura e nella lotta alla speculazione immobiliare

La Diada a Valencia

Il 9 ottobre a Valencia si festeggia la Diada, la festa nazionale valenciana. Come già successo lo scorso anno, una grande manifestazione repubblicana e antifascista sarà costretta a confrontarsi con una serie di provocazioni portate avanti da forze dell'ordine e formazioni di estrema destra.

Da Valencia, un compagno della CUP ci racconta l'organizzazione della giornata e l'atmosfera ad un anno dal referendum del primo di ottobre all'interno della Comunidad Valenciana

Valencia nel mirino, dossier sulla speculazione immobiliare in riva al Mediterraneo

Sulle pagine dell'odierna edizione de La Directa, periodico informativo catalano, un lungo dossier sulla speculazione immobiliare, le bolle speculativi e i processi di gentrificazione nella città di Valencia.

Ne parliamo con Giuseppe Ponzio, nostro corrispondente e coautore del dossier.

Valencia ed Euskal Herria, sale la tensione

Nel pomeriggio di oggi è attesa la prolusione del Presidente catalano Puigdemont, che potrebbe dichiarare la secessione della Catalogna dalla corona spagnola.

A Valencia, come possiamo ascoltare nella prima corrispondenza, la festa nazionale del Pais Valenciano, la Diada, è stata segnata da attacchi nei confronti dei manifestanti da parte di neofascisti scortati e supportati dalle forze di polizia.

In Euskal Herria, come ci riferisce il nostro corrispondente, sale invece il livello di mobilitazione nelle strade in concomitanza con quanto avviene in Catalogna

Sciopero generale in Catalogna

A 48 ore dal referendum sull'indipendenza è in corso in tutta la Catalogna uno sciopero generale, indetto dalle principali forze politiche e sindacali catalane per protestare contro le violenze avvenute nei pressi dei seggi e la repressione operata da parte della guardia civil.

Nella prima corrispondenza, un compagno della CUP di Valencia ci racconta cosa succede nei territori più prossimi linguisticamente e culturalmente alla Catalogna e quali sono le prospettive politiche delle varie forze della sinistra antagonista.