Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Messico - Con forza contro la violenza sulle donne e i suoi complici al potere

Corrispondenza con una compagna che ci racconta la forza del movimento femminista a partire da un'azione del 3 settembre appena trascorso.
Mentre la situazione è in continua evoluzione nel paese con mobilitazioni diffuse, l'unico aggiornamento che aggiungiamo alla corrispondenza è che dopo l'occupazione e lo sgombero dell'ufficio dei diritti umani a Ecatepec, le compagne sono entrate per riprendere le proprie cose e poi l'edificio è stato devastato dalle fiamme.

Durata 9m 24s

Madri in rivolta – Dal 7 all’11 settembre davanti ai tribunali italiani sit-in di protesta contro la violenza istituzionale e la giustizia patriarcale

Data di trasmissione

Dal 7 all’11 settembre davanti ai tribunali italiani avrà luogo Madri in rivolta, manifestazione di protesta contro la violenza istituzionale e la giustizia patriarcale che massacra le madri, le loro figlie e i loro figli. Confermati i sit-in di numerose città tra cui Milano, Roma, Torino, Parma, Padova e Firenze: l’elenco delle città con orari e luoghi è in via di definizione e aggiornamento, consultabile sull’evento facebook Madri in rivolta! Protesta davanti ai Tribunali d’Italia.

Aggiornamenti dal Perù post-covid

Data di trasmissione

La pandemia vista dal Perù presenta punti comuni con quello che è avvenuto in altri paesi e in Italia ma ci sono spunti di riflessione che sono invece specifici del locale contesto politico e sociale. Con una compagna approfondiamo il quadro economico-sociale pre e post covid, quali le ricadute della pandemia sulle classi più impoverite e quale la situazione in particolare rispetto alla violenza domestica a partire dalla notizia di 900 donne e ragazze scomparse durante il lockdown.

Durata 18m 51s

Encuentro internacional de Mujeres que luchan, resoconto

Data di trasmissione

In studio due compagne che hanno partecipato all'Encuentro Internacional de Mujeres que luchan svoltosi nel Caracol de Morelia, in Chiapas, Messico, dal 26 al 29 Dicembre

 

QUI, altri audio della giornata, con traduzione

Alcuni media e radio che hanno partecipato all'incontro:

Roma: 25/10 mobilitazione in Campidoglio contro la mozione pro-life

Corrispondenza con una compagna di Non Una Di Meno sulla mobilitazione di questo pomeriggio in Campidoglio contro la mozione pro-life in discussione al Consiglio Comunale

Madrid: Occupata Puerta del Sol dalle femministe contro la violenza sulle donne

Il 7 luglio 2016 durante la festa di Sanfirmin a Pamplona cinque uomini tra cui un militare e un uomo della Guardia Civil stuprano una ragazza di diciotto, realizzano un video dello stupro e lo fanno circolare con il nome La Manada, cioè il branco. I cinque vengono sottoposti a un processo conclusosi ad aprile che non ha riconosciuto lo stupro (la ragazza non avrebbe resistito in modo abbastanza visibile!) ma solo una violenza più generica.

La ragazza della Fortezza da Basso

Data di trasmissione

"La ragazza della Fortezza da Basso" così si firma la giovane donna che sette anni fa aveva denunciato uno stupro di gruppo davanti alla Fortezza da Basso a Firenze e la cui vita, come spesso accade, si trova a essere messa sotto accusa dai giudici della Corte d'appello che hanno assolto i sei: l'autoderminazione, le scelte sessuali, l'attività politiche della ragazza diventano motivi per assolvere i sei dallo stupro.

In questo redazionale leggiamo la lettera che la donna ha coraggiosamente pubblicato e proviamo a ragionarne.