Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Presidio a Reggio Calabria per il processo per la morte di Matteo Armellini

Data di trasmissione
Matteo Armellini muore il 5 marzo 2012 durante la costruzione del palco dove doveva esibirsi Laura Pausini a Reggio Calabria. Stamani udienza del processo al Tribunale di Reggio Calabria.

Una corrispondenza dal presidio davanti al tribunale con un lavoratore e con Paola, la madre di Matteo

Penny Market (Logistica - Desenzano sul Garda - BS)

Data di trasmissione

    
p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 120%; }

221° puntata: inizia il 2016 con le lotte nel settore della logistica. Oggi parliamo con un militante del SiCobas di Brescia della vertenza dei facchini della Cooperativa Servizi Associati, che lavora per Penny Market. Nei giorni scorsi il picchetto, che andava avanti da 4 giorni, è stato sgomberato violentemente dalla polizia, alcuni compagni sono stati denunciati e fermati ed è stata strumentalizzata, da mezzi di comunicazione e formazioni politiche di destra, una frase inneggiante ad Allah ripetuta da alcuni lavoratori durante lo sgombero poliziesco.

Tappabuchi del 26 ottobre 2015

Data di trasmissione

Nella trasmissione odierna l'intervento di un lavoratore del Coordinamento degli assistenti specialistici e alla comunicazione in vista dell'assemblea del prossimo 28 ottobre e piattaforma dello sciopero generale della logistica indetto dal Si.Cobas e ADL Cobas per il 29/30 ottobre prossimi.

Lavoratore licenziato ferrovie (Sassari); facchini Mirror (Ferrara)

Data di trasmissione
Durata 55m 13s

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 120%; }

194°: Corrispondenza con lavoratore delle ferrovie vittima dell'accanimento giudiziario e repressivo sul posto di lavoro.

La lotta dei facchini licenziati Mirror che va avanti dall'agosto 2014 e che il 26 marzo 2015 ha visto l'ennesimo picchetto represso duramente dall'intervento della polizia.

La lotta paga! Picchetto dei lavoratori della logistica a Fiano Romano

Data di trasmissione

La corrispondenza dal picchetto davanti ai cancelli dei magazzini della Cedof a Fiano Romano. I facchini che erano stati sospesi a tempo indeterminato per uno sciopero di due giorni per il rispetto del CCNL, sostenuti da un numeroso e determinato picchetto, sono rientrati sul loro posto di lavoro.

Ancora una volta la lotta paga!