Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

La censura in Catalogna

Data di trasmissione
Durata 38m 24s

Di ritorno dal NAck, evento di hacking a Napoli, parliamo di prossimi appuntamenti interessanti per appassionati e appassionate dell'approccio critico alla tecnologia.

Parliamo di Catalogna: la repressione statale alle istanze indipendentiste passa anche dalla censura a mezzo internet di siti che promuovono il referendum. Stavolta tra l'altro con alcuni accorgimenti tecnici non molto comuni.

È andata poi in onda (ma non lo troverete sul podcast) una recensione della Guide d’autodéfense numérique andata in onda su coccoli al silicio.

Sciopero generale in Catalogna

Data di trasmissione

A 48 ore dal referendum sull'indipendenza è in corso in tutta la Catalogna uno sciopero generale, indetto dalle principali forze politiche e sindacali catalane per protestare contro le violenze avvenute nei pressi dei seggi e la repressione operata da parte della guardia civil.

Nella prima corrispondenza, un compagno della CUP di Valencia ci racconta cosa succede nei territori più prossimi linguisticamente e culturalmente alla Catalogna e quali sono le prospettive politiche delle varie forze della sinistra antagonista.

Nella seconda corrispondenza un compagno di Barcellona resoconta la situazione all'interno della capitale catalana.

Barcellona - Commenti intorno al referendum e sulla violenza militare e fascista

Data di trasmissione
Durata 47m 12s

Con due compagne conduttrici di "Harraga", trasmissione di Radio Bronka, commentiamo le ultime giornate di militarizzazione e violenza fascista nelle strade di Barcellona.
La lunga corrispondenza analizza le posizioni referendarie, la tensione sociale e il posizionamento dei e delle compagne.
Queste analisi sono andate in onda venerdì pomeriggio, prima dell'escalation di queste ultime ore.
Buon ascolto

Barcellona, due giorni al voto

Data di trasmissione

Mancano 48 ore al - possibile - voto sull'indipendenza della Catalogna, mentre continuano ad affluire truppe spagnole nella regione e la tensione non sembra scemare.

Da Barcellona, la corrispondenza con Adriano Cirulli, invitato dalla commissione elettorale catalana come osservatore internazionale

In Catalogna annunciato in autunno il referendum sull'indipendenza

Data di trasmissione

I vertici del Governo catalano hanno annunciato per il prossimo ottobre un referendum sull'indipendenza della Catalogna dallo Stato spagnolo, un'iniziativa destinata a suscitare le ire di Madrid. Il nostro corrispondente da Barcellona ci spiega le posizioni delle diverse forze politiche catalane e spagnole e la possibile evoluzione degli eventi da qui a ottobre.

Alitalia (Roma); collaudatori Porsche (Nardò - Salento)

Data di trasmissione
Durata 1h 2m 44s

Prima corrispondenza con una precaria di Alitalia (del Comitato Precari Alitalia 60mesi) per un aggiornamento sulla situazione dopo la vittoria del No al Referendum; nonostante le minacce di fallimento è stato previsto un prestito ponte di 600 milioni di euro della durata di 6 mesi.

Seconda corrispondenza con i lavoratori in presidio dalla pista di collaudo (oggi di proprietà della multinazionale Porsche) in quel di Nardò, Salento. La loro vicenda nasce nel 1999 e passa attraverso varie fasi di riduzione salariale, contratti con agenzia interinale, licenziamenti, dure condizioni di lavoro.

Bruxelles: i tentativi di criminalizzazione di curdi/e da parte dello stato turco

Data di trasmissione

A partire dll'accoltellamento di tre attiviste e attivisti curdi che si stavano recando al consolato di Bruxelles per votare al referendum voluto da Erdogan per continuare il processo di fascistizzazione dello stato turco, con un compagno della redazione a Bruxelles, commentiamo il voto all'estero – e in particolare in Belgio – a questo referendum.
Si parla poi dell'invasività della politica turca nella politica interna degli stati europei, sul Belgio in particolare e dello specifico di un processo contro attiviste/i curde a Bruxelles nel quale lo Stato turco si è costituito parte civile.

Alitalia: oggi pomeriggio i risultati del referedum

Data di trasmissione

Alle 16 di questo pomeriggio si sapranno i risultati del referendum che deciderà se accettare o meno l'accordo firmato da Alitalia e sindacati confederali lo scorso 14 aprile. L'accordo prevede un taglio drastico delle linee, degli aerei utilizzati e licenziamenti di massa. Il referendum si sta svolgendo in un clima pesante da parte delle istituzioni e parti sociali che provano ad intimidire i lavoratori e a influenzare il voto paventando una situazione apocalittica in caso di vittoria del No. Ai microfoni di Radio Onda Rossa un compagno della Cub che ci racconta la situazione pre referendum aspetando i risultati di questo pomeriggio.

Turchia: il 16 aprile referendum per il presidenzialismo

Data di trasmissione
Durata 41m 49s

Il prossimo 16 aprile si voterà in Turchia per ratificare o meno il referendum sul presidenzialismo. La vittoria del si sarebbe un trionfo per Erdogan. Continua anche la repressione sui prigionieri e le prigioniere curde nelle carceri turche che dal 7 febbraio sono in sciopero della fame. Infine la Russia che ne farà della Turchia? Questi gli argomenti trattati con un giornalista turco.